Passato Presente e Futuro

Inviata da Maria. 10 gen 2019 5 Risposte  · Crisi adolescenziali

Salve, sono Maria e ho 21 anni.
In questi ultimi anni non mi riconosco più e non riesco a convivere con il mio passato sentimentale/sessuale.
Allora, a 18-19 mi frequentavo con un ragazzo che amavo molto ma la relazione non era.affatto stabile. Ci vedevamo e sentivamo poco. Nonostante ciò, lui voleva avere con me approcci sessuali mentre io mi opponevo perché volevo un rapporto più serio. Alla fine dopo quasi un anno per accontentarlo lo accontentai con un rapporto orale ma lui mi disse che mi aveva già tradito perché io non volevo avere rapporti sessuali con lui. Quindi, ci lasciammo in estate. Dopo alcuni mesi sempre a 19 inizia l'università e un ragazzo mi fece una corte spietata. Io non ero molto attratta da lui ma comunque iniziammo una specie di relazione per me non molto bella ne dal punto di vista sentimentale a causa degli atteggiamenti assurdi di questo ragazzo ne dal punto di vista sessuale. Purtroppo, ogni qual volta che io cercavo di allontanare questo ragazzo lui faceva di tutto per farmi sentire in colpa. Si era instaurato, anche per colpa mia che lo assecondavo per non ferirlo, una specie di rapporto sentimentale e qualche volta ci furono degli approcci sessuali orali che lui mi richiedeva. Durante i quali io mi rifiutavo di essere toccata perché non mi sentivo per niente coinvolta nella relazione pur provandoci. Alla fine, cercai di allontanarmi in tutti i modi da questo secondo ragazzo sia per i suoi modi di fare sia per miei motivi. Lui dopo un po' mi chiese scusa per i suoi atteggiamenti e io tornai a parlarci da amica ma nulla di più. In estate a 20 , dopo aver rifiutato vati corteggiatori, conobbi un terzo ragazzo per cui persi del tutto la testa tanto da assecondare qualsiasi richiesta (di cui non vado molto fiera) ed ebbi per la.peima volta rapporti completi con lui. Tuttavia, sorsero vari problemi di coppia e anche voci esterne alla coppia. Infatti, il secondo ragazzo che io avevo rifiutato sparlava di me anche con il terzo ragazzo con cui mi stavo frequentando. Insomma, alla fine la relazione con il terzo ragazzo con cui speravo finalmente di potermi fidanzare in vita mia andò malissimo. Inoltre, ora mi pento terribilmente della seconda relazione e ho paura di poter passare per una facile. Non so come affrontare questa vicenda che mi crea un blocco mentale sia dal punto di vista sentimentale sia dal punto di vista sessuale. Infatti, non saprei come approcciarmi al futuro per paura che le.passate esperienze possano rovinare tutto

Miglior risposta

Gentile Maria,
è evidente che si sente fragile, insicura e confusa. Sembra che la relazione con il primo ragazzo abbia innescato in lei sentimenti e paure che hanno guidato poi le sue relazioni successive; probabilmente quelle stesse paure l’hanno spinta a scelte e relazioni inappaganti, a discapito di quello che invece desiderava davvero. Io le consiglierei di rivolgersi a un terapeuta della sua zona per poter parlare di ciò che la turba ed elaborare queste storie ridandole il giusto senso affinché possa poi dedicarsi a nuove relazioni con la serenità che merita. Un saluto. Dr.ssa Daniela Fierro

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Cara Maria,
Ho l'impressione che al di la' dei ragazzi che fin qui hai incontrato, tu viva con difficoltà ogni relazione sentimentale, nella quale emergono paure e dubbi che ti impediscono di lasciarti andare e ti creano ansie e sensi di colpa. Devi cominciare ad affrontare tutto questo e capire quali sono le tue aspettative, e quali paure di fondo rischiano di rovinare ogni approccio con un ragazzo. A quel punto potrai affrontare una relazione in modo più sereno e cio che pensano e dicono i tuoi ex diventerà meno importante. Ti consiglio di rivolgerti ad un terapeuta che ti possa aiutare in questo percorso.
Cordialmente
Dr.ssa M. Sara Sanavio
Perugia
O via Skype

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

14 GEN 2019

Logo Dr.ssa M.Sara Sanavìo Dr.ssa M.Sara Sanavìo

223 Risposte

92 voti positivi

Cara Maria,

L'adolescenza può essere un periodo davvero difficile ed ostico, specie quando si attraversano delusioni o disillusioni dal punto di vista relazionale.

La tua consapevolezza ed il tuo interesse nell'elaborare queste esperienze, affinché non diventino un copione che si ripete, mi porta a consigliarti di intraprendere un percorso di psicoterapia.

Attraverso la psicoterapia, infatti, potrai comprendere ed elaborare le esperienze passate ma soprattutto conoscere te stessa, capire che tipo di relazioni sei portata ad istaurare con l'altro e cosa dall'altro ti aspetti, cosi come tanto altro.

La tua giovane età e la tua voglia di andare avanti e stare bene, porteranno i frutti al momento giusto.

Un caro augurio,

Dott.ssa Elisabetta Giuli

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

14 GEN 2019

Logo Dottoressa Elisabetta Giuli Dottoressa Elisabetta Giuli

9 Risposte

5 voti positivi

Gentile Maria, penso anch'io come il Collega che dovresti cercare, e trovare, una maggior stabilità interiore. Per questo, però, non sono sufficienti facili consigli, ma è necessario che ti impegni in un percorso di psicoterapia, in modo anche da poter conoscere e riflettere sulla tua personalità. Non conoscendo meglio il tuo carattere, infatti, ci è molto difficile risponderti. Un cordiale saluto.
dr. Leopoldo Tacchini

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

12 GEN 2019

Logo Dott. Leopoldo Tacchini Dott. Leopoldo Tacchini

715 Risposte

297 voti positivi

Cara Maria,
sei molto giovane e anche molto confusa. Riferisci che subito, pur avendo relazioni sentimentali, rifiutavi un rapporto sessuale completo, finché un giorno ti sei concessa totalmente ma non con grande soddisfazione. Ora ti trovi in una situazione in cui ci sono persone che parlano male di te.
Direi che hai qualche difficoltà a sceglierti, pur avendo, come riferisci, numerosi corteggiatori, un fidanzato con cui le cose possano andare bene. C'è poi la questione sessuale ovvero una certa ritrosia ad avere rapporti sessuali completi appaganti.
Ragion per cui, anche alla luce che questi disagi vanno avanti da diversi anni, ti consiglio di rivolgerti ad un buon psicologo della tua zona o presente sul sito ma che usi Skype.
Fammi pure delle domande se ne hai bisogno!

Dott. Angelo Feggi - Psicoanalista Genova

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

12 GEN 2019

Logo Dott. Angelo Feggi Dott. Angelo Feggi

474 Risposte

707 voti positivi

Domande simili:

Vedi tutte le domande
Perche il passato rovina il presente e il futuro

1 Risposta, Ultima risposta il 05 Aprile 2017

Dubbi sul futuro e insoddisfazioni del presente

6 Risposte, Ultima risposta il 11 Luglio 2017

Quando le paure oscurano presente futuro

11 Risposte, Ultima risposta il 28 Aprile 2015

UN PASSATO CHE TORMENTA IL PRESENTE

2 Risposte, Ultima risposta il 05 Giugno 2019

Non accetto il suo passato che temo sia ancora il presente

7 Risposte, Ultima risposta il 16 Agosto 2016

Fantasmi del passato in amore che disturbano nel presente?

2 Risposte, Ultima risposta il 22 Marzo 2019

Il passato influenza il presente?

5 Risposte, Ultima risposta il 19 Febbraio 2019

può il passato rovinare il mio presente?

15 Risposte, Ultima risposta il 04 Ottobre 2013

Come affrontare un passato difficile e il presente?

10 Risposte, Ultima risposta il 18 Agosto 2016