Passato partner

Inviata da Alessandro · 10 nov 2020

Buongiorno, ho 30 anni frequento da diversi mesi una donna di 36,con un passato alquanto traumatico. La sua storia precedente è finita perché l'ex partner, era diventato ossessivo convinto che l'avesse tradita, fino ad arrivare alle mani, pedinamenti... Mi sono ritrovato davanti una persona fragile, che non dormiva la notte, e alcune scene la terrorizzato, ora sta meglio con me, dice di voler stare con me x sempre, ma ho comunque diverse incertezze tra le poche cose che mi ha raccontato.
Probabilmente, nel tentativo di lasciare l'ex compagno ossessivo si è frequentata con una persona di colore di nascosto(che mi ha detto che è stato un suo amico) oppure non so, non so bene la verità...
Ho paura a farle ulteriori domande sul suo passato, è ancora molto fragile, questa cosa mi turba molto.
Come dovrei comportarmi per essere sereno?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 10 NOV 2020

Caro Marco, per la costruzione di un legame stabile é necessaria la fiducia e la comunicazione, oltre che al rispetto. Quindi Le dia tempo di elaborare ciò che di spiacevole ha vissuto, di fare ordine nella Sua confusione, accanto a Lei, dandoLe supporto in questo momento comunque delicato. Pian piano tutto prenderà coerenza in ciò che vivete insieme. Perché quello che conta non é tanto ciò che é successo prima, ma quello che accade tra voi, quello che riuscite a costruire a partire dalla condivisione dell'uno e dell'altra, dei propri vissuti e delle proprie emozioni,e di come la vostra relazione possa migliorarvi e farvi stare bene.
Buona fortuna.
Dr.ssa Amanda D'Ambra.

Dr.ssa Amanda D'Ambra Psicologo a Torino

1615 Risposte

868 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 NOV 2020

Gentile Marco,
Elaborare un trauma esige tempo purtroppo, ciò che ha subito la propria partner è devastante a livello emotivo, le conceda un po’ di tempo. Le stia accanto con affetto, con parole amorevoli, ciò rafforzerà il vostro legame di coppia gradualmente,
Cari saluti
Dr.ssa Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2767 Risposte

2302 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 NOV 2020

Buongiorno Marco,
conoscere la storia traumatica della sua donna e vederla così fragile, bisognosa delle sue cure e attenzioni ( dice di voler stare per sempre con lei) forse avrà attivato in lei una spirale di forti emozioni e timori su come possa aiutarla. Forse non si sente all'altezza di poterla aiutare in quanto dentro di lei alberga la confusione che lei potesse essere non solo vittima ma anche carnefice nella storia precedente.
Questa sua confusione forse è dovuta al fatto che potrebbe pensare che lei possa avere tradito il suo ex e ora potrebbe rifarlo con lei? ( ragazzo di colore?)
Presenta delle incertezze su quello che gli ha raccontato, come mai non si fida di ciò?
Con lei ha mostrato freddezza ultimamente? È più distante?
Sicuramente essere pedinati e aver subito una violenza fisica con abusi psicologici in una storia è un evento traumatico e si potrebbe aver paura ad entrare in una certa intimità affettiva/ relazionale in una nuova relazione. Dia tempo a lei e a sé stesso per elaborare, piuttosto che chiederle elementi sul passato anche se capisco la sua curiosità, aspetti che sia lei a pargliagliene. Cerchi di instaurare una comunicazione basata sul qui ed ora.
Una relazione autentica in cui lei si sente accolta, ascoltata, in cui si sente amata per il presente.
Le consiglierei di fare delle consulenze psicologiche per poter aprirsi e avere un supporto in quello che sta vivendo e sentendo in questa relazione.
Resto a sua disposizione.

Dott.ssa Margherita Romeo Psicologo a Roma

662 Risposte

214 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 NOV 2020

Gentile Marco, non riesco a comprendere per quale motivo abbia così timore nel fare ulteriori domande alla sua compagna. Mi chiedo: "ha paura di ferirla perché la ritiene troppo fragile, oppure cerca di proteggere sé stesso dal racconto di situazioni che ha difficoltà a gestire"? Non so da quanto tempo vi frequentate, ma mi sento di suggerirle di interrogarsi su questo aspetto. A quanto ho capito lei sente di dover "salvare" questa donna, che tra le altre cose le ha anche detto che vuole stare insieme a lei per sempre, prendendosene cura e proteggendola. I presupposti su cui si basa un buon rapporto di coppia sono la sincerità e la fiducia reciproche, pertanto se tiene davvero a questa persona non esiti a cercare di approfondire la sua storia pregressa, accogliendo il suo disagio in maniera empatica e senza alcun giudizio. Credo che questo sia il modo più adeguato per aiutarla e per migliorare la vostra relazione. Cordiali saluti.

Dottoressa Daniela Noccioli Psicologo a Cascina

275 Risposte

136 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 NOV 2020

Buongiorno Marco comprendo molto bene la sua situazione di forte difficoltà, data la situazione della sua compagna. Credo che ci debba essere sincerità tra lei e la sua compagna, mi spiego meglio, il suo sentirsi infastidito lo porta a voler dire e scoprire di più, ma allo stesso tempo ha paura di ferire la sua compagna. Si apra con lei prendendo in considerazione la sua fragilità e la sua esperienza passata, ma non si provi del dialogo con lei.

Dott.ssa Adele Stefanini Psicologo a Follonica

9 Risposte

4 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29600 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18600

psicologi

domande 29600

domande

Risposte 100800

Risposte