Partner che vuole cambiarmi a suo piacimento,come fare?

Inviata da Sara · 4 nov 2014 Terapia di coppia

Ho una relazione con il mio ragazzo da 2 anni,lui ha sempre trovato cose che non vanno bene in me e difetti/qualità che potrebbero essere sempre migliorati.Quando non faccio una cosa che lui vuole ,si arrabbia sempre e nascono varie discussioni,sempre le stesse.Non sono litigi violenti ,nulla di che ,ma anche parlandone con lui inconsciamente da parte sua ho sempre sbagliato io e finisco per convincermi che in effetti è così.Vuole avere ragione sempre,e anche parlandone spesso,ripeto, giunge sempre alla conclusione che io ho qualcosa da migliorare.Inoltre si giustifica dicendo che sono solo consigli e che sono libera di fare quello che voglio,però è chiaro che non è così.Sono abbastanza confusa,da un certo periodo ho sempre il pensiero che lui mi voglia cambiare in modo che io per lui sia perfetta .RIbadisco che migliorare una persona non sia affatto sbagliato,però la cosa mi sembra troppo esagerata.Spero di aver espresso chiaramente il discorso.Grazie.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 5 NOV 2014

Cara Sara buongiorno,
leggendo quanto ha scritto mi è venuta in mente una strofa della canzone Cara ti amo di Elio e le storie tese: “Lui: Io sono come sono. Lei: Cerca di cambiare. Lui: Sono cambiato. Lei: Non sei più quello di una volta.” Mi domando se lui continuerà ad amarla ancora quando lei non sarà più quella di cui si era innamorato e se, soprattutto, lei continuerà ad amarsi quando non si sentirà più quella che era prima. Allora credo che, in linea di principio, lei intanto potrebbe accogliere i cambiamenti che sente potranno farla stare meglio, quelli che sono in linea con l’immagine che lei ha di se stessa e con quello che vorrebbe essere ma non quelli che vanno nella direzione opposta. Inoltre credo che, in un rapporto di coppia che mira ad essere duraturo, il cambiamento deve essere di coppia e non del singolo, diversamente si rischia di creare uno squilibrio che, a lungo andare, potrebbe essere difficile da sostenere.
Ovviamente, non conosco lei né il suo partner né il vostro rapporto di coppia, pertanto, quanto mi sono permesso di scrivere è da prendere con le pinze. Ritengo che, in ogni caso, se vuole una consulenza maggiormente rispondente a lei e al suo rapporto di coppia sarà bene fissare un appuntamento con un terapeuta della sua zona.
Un caro saluto.
dott. Alessio Cammisa

Dott. Alessio Cammisa Psicologo a Alcamo

35 Risposte

56 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 NOV 2014

Correggo: La principessa che credeva nelle favole

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 NOV 2014

Lui la critica sempre, sottolineando cosa non è perfetto in lei... Lei apparentemente argomenta ma sembra che dentro di sé si stia dicendo che forse lui tutti i torti non li ha. E la domanda è perché c'è qualcuno al mondo che non si debba migliorare e crescere. Mi sorga spontaneo porle due domande: chi gli ricorda questa dinamica di coppia? È felice in questa situazione? Le consiglio la lettura di Donne che corrono con i lupi (dove può prendere spunti sul femminile) e La principessa che credeva al principe azzurro. Forse alcuni colloqui do supporto psicologico possono aiutarla a comprendere meglio questa dituazione. Buone cose Dottssa Rosanna Tartarelli

Dott.ssa Rosanna Tartarelli Psicologo a Lucca

113 Risposte

91 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 NOV 2014

Gentile Sara, tendenzialmente all'interno di un rapporto di coppia ci si confronta, si condivide , si cerca di migliorare assieme ..la donna perfetta non esiste ..ognuno è bello e perfetto a suo modo ..si pò provare a smussare gli angoli, certo ..ma e' un qualcosa che si cerca di fare insieme quando si è in coppia..anche se è un compito complesso. Provi a riflettere su questo rapporto, a condividere i suoi dubbi e le sue paure col partner.. magari con un aiuto di un professionista potrebbe lavorare sulle motivazioni, le cause che la spingono a mettere in discussione se stessa e a dare per buono le critiche che le fa il suo partner.
Un caro saluto, Dott. ssa Francesca Toro

Dott. ssa Toro Francesca Psicologo a Martinsicuro

5 Risposte

8 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 NOV 2014

Gentile Sara,
non si tratta di cambiare una persona ma di tutelarsi da comportamentisti sgraditi. Un consiglio on line (se ben meditato e competente) può servire per alcune volte. Per il futuro, quindi per sempre lei necessita di una preparazione psicologica alla difesa semplicemente per proteggersi da rapporti sbilanciati a suo sfavore. Solo un professionista preparato è in grado di offrirle quanto lei le abbisogna in fatto di abilità di difesa interpersonale. Ne vale la pena
dr paolo zucconi sessuologo clinico e psicoterapeuta comportamentale a udine

Dr. Paolo G. Zucconi (sessuologia clinica & Psicoterapia) Psicologo a Udine

1087 Risposte

1587 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 NOV 2014

Cara Sara
si tratta di capire fino a che punto sei disposta ad accettare queste critiche, fino a che punto le senti "critiche costruttive" oppure "critiche e basta", fino a che punto tu vuoi essere te stessa anche imperfetta e magari vuoi sbagliare da sola perché sbagliare ti serve ad imparare!
Sei tu il metro di misura e sei tu che devi accettare o meno questo comportamento.
Magari il tuo lui è in buona fede e comunque anche in buona fede può sbagliare e se non l'hai "stoppato" ancora ora lui è entrato in un atteggiamento di abitudine alla critica...Fai chiarezza in te e poi riferisci a lui la tua posizione chiara!
Cordialissimi saluti
Dott.ssa Ceccucci Silvana Psicoterapeuta in Ravenna

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

7205 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 NOV 2014

Salve Sara,
mi sembra di capire che ambedue siate giovanissimi e pertanto lui sia tutt'ora ancorato ad una posizione egocentrica che per il bene di un rapporto di coppia dovrebbe evolversi.
Certamente, ognuno di noi può e quindi 'deve' migliorare ma giammai attraverso le critiche incessanti di un altro.
Ritengo che quanto prima il rapporto attuale debba cambiare in poiché non porterebbe altro ad un accumulo di stress insopportabile per te.
Prova a parlarne con lui, ma se non otterrai alcun risultato, rimetti in discussione i tuoi programmi Potresti chiedere anche una consulenza psicologica ad un/a dei miei colleghi dell tua zona, mentre io resto a disposizione per ulteriori comunicazioni.
Auguri
Dott.ssa Carla Panno
psicologa-psicoterapeuta di Milano

Dott.ssa Carla Panno Psicologo a Milano

1057 Risposte

670 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 NOV 2014

Gentile Sara, spesso nell'ambito della coppia si innescano dinamiche che hanno a che vedere con le peculiarità di ciascuno dei due partner. Per "disinnescarle", può essere utile una terapia di coppia, oppure un lavoro sul singolo. Nel suo caso, verrebbe da chiedersi cosa la rende così insicura da arrivare lei stessa a dare ragione al suo ragazzo. Perchè non prova a contattare uno psicologo e approfondire cosa si muove dentro di lei?
Un saluto
Maria Rita Milesi
Psicologa Psicoterapeuta a Bergamo e a Milano

Dr.ssa Maria Rita Milesi Psicologo a Bergamo

140 Risposte

202 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27300 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17850

psicologi

domande 27300

domande

Risposte 94200

Risposte