Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Padre con comportamenti strani (2)

Inviata da Rosa · 10 ago 2017 Terapia familiare

Gentili dottoresse, vi ringraziamo per le risposte.
Nostro padre al di fuori di casa sua si comporta molto diversamente, quasi nessuno si rende conto dei sui atteggiamenti strani. ( quando è fuori casa spesso controlla anche nel pattume che trova in giro cosa c'è)
Riguardo al l'affetto e il rispetto che lui vorrebbe, per lui sarebbe metterlo in primis davanti a tutti ed a tutto oltre che vorrebbe obbedienza totale. Con chiunque parli dice di averci amato e di amarci tanto perché non ci ha fatto mancare nulla ( per nulla intende beni materiali)
La compagna di mio padre lo ha gestito molto con minacce a mano armata da coltellacci da cucina ( ma lui non ha mai voluto denunciarla ) , queste minacce sono servite ad ottenere mobili nuovi in casa e varie altre cose oltre a tenerlo lontano fisicamente. ( la storia è durata solamente 3 mesi). Lei è andata via perché voleva che la casa fosse intestata a lei, ma la cosa non è possibile perché la casa è di noi 3 figli.
Mia madre diversamente per tenerlo buono gli dava sempre ragione, era quasi sempre indifferente oltre a prendersi i maltrattamenti.

Infine ci sarebbe un parente che ci potrebbe aiutare e che mio padre ascolta sempre. Nostra zia ( sua sorella) ma non vivendo nelle vicinanze non vede spesso il fratello. E quando stanno insieme (mio padre a casa sua) lui si comporta normalmente. Questo ci complica un po' le cose perché lei non crede che mio padre possa agire in certi modi quindi spesso prende le sue difese... Sinceramente non sappiamo cosa fare, non accetterebbe mai un incontro con un medico o un consulente perché lui ripete sempre che lui sta bene e ragiona perfettamente, siamo noi altri che non ragioniamo.
Vi ringrazio.
Cordiali saluti
Rosa, Beppe e Michele

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 15 AGO 2017

Gentili Rosa, Beppe e Michele,
Grazie oer aver risposto alle domande che vi avevo posto in precedenza.
Forse si potrebbe ipotizzare che vostro padre ha questi strani atteggiamenti a casa sua perché lo considera il suo territorio, l'unico luogo in cui potersi esprimere liberamente. Tuttavia se fuori si comporta diversamente questo lascia pensare che abbia la percezione di quali sono i comportamenti più adeguati e forse si potrebbe lavorare con lui e migliorare, sempre che lui lo voglia.
Se la vostra zia è una figura di cui lui tiene conto, potreste provare a coinvolgerla, sentire il suo parere e provare a farla parlare con vostro padre, magari anche provando a vedere se lei riesce a convincerlo a parlare con uno/a psicologo/a.
Se proprio non si riesce a convincerlo a parlare con uno psicologo, tenete in coniderazione la possibilità di parlare voi con un/a professionista della vostra zona per capire come meglio gestirlo e fare in modo che la relazione con lui sia più serena.
Di nuovo vi auguro tutto il meglio.

Cordiali saluti,

Dott.ssa Elisa Canossa, psicologa psicoterapeuta a Padova e Sustinente (MN)

Dott.ssa Elisa Canossa - Studio di psicologia e psicoterapia Psicologo a Sustinente

726 Risposte

2172 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 AGO 2017

Gentili Rosa, Beppe e Michele,
sarebbe utile conoscere la vostra età ma ma mi auguro che almeno siate maggiorenni.
Intanto è importante che siate uniti tra voi fratelli e proteggiate vostra madre da possibili reiterazioni di maltrattamenti.
E' alquanto strano che questa zia che ha un buon ascendente su vostro padre non creda a nessuno di voi tre riguardo a testimonianze di comportamenti abnormi da parte sua.
Questi ultimi se sono sono pericolosi per l'incolumità dello stesso o di voi familiari giustificano solo un contenimento da parte vostra ma se così non fosse dovranno purtroppo essere denunciati.
Un tentativo potrebbe essere fatto consultando anche il medico di base o il servizio psichiatrico della vostra ASL di appartenenza.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6838 Risposte

19092 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 AGO 2017

Cari Rosa Beppe e Giuseppe,
dalla vostra descrizione da qui non si percepisce una condizione serena e tollerabile nella vostra famiglia e non da adesso.
La situazione di vostro padre andrebbe valutata, in modo che voi possiate riscontrarne un senso, dato che molto spesso la sofferenza è data anche dall'illogicità dei comportamenti e da incongruenze, oltre che da vicende concretamente accadute (violenze in famiglia). Ciò è aggravato dal fatto che non riuscite a comunicare con vostro padre o parenti. Vi consiglio perciò di recarvi insieme da un collega raggiungibile, anche presso il Consultorio della vostra zona, in modo da raccontare ad un professionista la vostra situazione e avere una visione distaccata e obiettiva per consigliarvi sul da farsi. Vi serve anche per alleggerire questo peso che vi portate e trovare comprensione e lucidità. In grosso augurio

Dott.ssa Elisa Fagotto Psicologo a Portogruaro

334 Risposte

186 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia familiare

Vedere più psicologi specializzati in Terapia familiare

Altre domande su Terapia familiare

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 21700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16200

psicologi

domande 21700

domande

Risposte 82150

Risposte