Ossessioni pensieri intrusivi

Inviata da Stefania Rigamonti · 15 set 2020

Buongiorno vi ho già scritto qualche giorno fa e voi gentilmente mi avete risposto ma nn riesco a trovare sollievo nn è colpa vostra ma sono io sono dannatamente io che nn riesco ad accettare il pensiero della morte , pensieri così intriusivi che mi paralizzano nn riesco ad accettare questa cosa sento subito il respiro corto sto male mi sento svenire e nn riesco più a lavorare , ma che senso ha tutta questa vita? Io nn vorrei mai essere nata MAI . Ho un fidanzato ma nn riesce a supportare i miei pensieri ormai diventati assillanti mi vuole molto bene ma è difficile riuscire ad aiutarmi io e perdonate questo mio pensiero mi ripeto in continuazione come posso farcela visto che questa cosa esiste davvero come riuscirò a vivere sapendo che c’è quello? Certo nn l’ho scoperto ora è infatti sto male da tanto e penso ai miei genitori sono legata a loro morbosamente mi preoccupo se stanno male e faccio di tutto per farli star bene e il pensiero che io mi ritroverò sola senza il loro aiuto insomma come faró ho tanta paura e mi dispiace nn riuscire a trovare una strada nella mia mente per cosa? Per accettare ? È molto dura ed ora dovrò prendere il lorazepam per calmarmi (Me l’ha prescritto il medico per l’ansia)perché mi sento molto male e soffro d’insonnia e troppo tempo per pensare. Mi scuso per avervi intristito grazie .

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 22 SET 2020

Gentilissima, i pensieri intrusivi non sono qualcosa che si può imparare a gestire leggendo qualche consiglio generico, perché tale può essere un consiglio dato senza conoscere adeguatamente la situazione e la persona.
Le consiglio di iniziare un percorso psicoterapeutico per comprendere la reale causa di questi pensieri (che non è sempre quella che noi crediamo) e imparare a gestirli/ridurli.
Per qualunque chiarimento sono a disposizione
Dott.ssa Ivana Gallo

Dott. Ivana Gallo Psicologo a Castel Volturno

21 Risposte

10 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 SET 2020

Buongiorno Stefania, hai fatto bene a rivolgerti al medico e va bene anche aiutarti con una cura farmacologica ma per il problema che descrivi credo che sarebbe davvero di fondamentale importanza rivolgerti ad uno psicoterapeuta. Io sono specializzata in Psicoterapia Cognitivo Comportamentale e personalmente credo che questo tipo percorso potrebbe essere adatto per te. Insieme allo specialista potresti inquadrare meglio la situazione attraverso un assessment accurato che approfondisca la tua storia di vita, i tuoi vissuti attuali, la tua ossessione e aree diverse come umore, ansia, ecc. Grazie a tale valutazione lo specialista potrà individuare le tecniche psicoterapeutiche più appropriate e potrete decidere una strada da percorrere insieme.
Un cordiale saluto
Dott. ssa Daniela Stagi

Dott.ssa Daniela Stagi Psicologo a Città di Castello

1 Risposta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 SET 2020

Buongiorno Stefania,
è estremamente importante che lei prenda in carico se stessa e scelga di intraprendere una via di guarigione. Purtroppo le ossessioni vanno lavorate molto con l’aiuto di un analista ed è necessaria una buona rielaborazione della propria storia. Provi a sbloccare questa situazione affidandosi ad un professionista. I farmaci sono solo un palliativo, ma non curano il problema. Al momento però non sospenda la terapia farmacologica, ma valuti insieme ad un professionista come procedere. Abbia fiducia in un lavoro di analisi, perché “ciascuno può!”.
Rimango a disposizione.
Un cordiale saluto.
Dott. G. Gramaglia

Gramaglia Dr. Giancarlo Psicologo a Torino

511 Risposte

228 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 SET 2020

Signora Rigamonti,
il suo scrivere qui è indice del desiderio, molto legittimo e opportuno, di avere qualcuno vicino mentalmente.
Il dialogo per iscritto e senza una vera conoscenza è, però, molto limitato a considerazioni generiche e che sono scritte sulla pagina e non procedono in un vero dialogo.
Per di più, sono rivolte a molti, generando molteplici risposta.
Insomma in questo modo lei non ha mai un terapeuta per sé, non è davvero presente in una relazione terapeutica vera.
Il rischio è quello di dire a sé stessa che ha chiesto aiuto ( ....tante volte e a tanti terapeuti!) e non averlo mai fatto davvero.
Mai fatto davvero con l'intenzione di modificare la sua situazione.
dott.ssa Giuliana Gibellini

Dott.ssa Giuliana Gibellini Psicologa - Psicoterapeuta Psicologo a Carpi

211 Risposte

174 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 SET 2020

Buongiorno Stefania,
la Sua sofferenza è palpabile e posso immaginare come questa ansia, questi pensieri ossessivi e questo umore basso possano condizionare la sua vita, anche all'interno delle relazioni personali. Una risposta "giusta, universale" alle sue domande forse non c'è, ma con l'aiuto di un professionista sono certa che può trovare il SUO personale senso e significato. Trovo molto positivo (si faccia i complimenti) per essersi rivolta ad un medico di base che le ha dato una terapia farmacologica. Grazie a questo piccolo aiuto i sintomi più destabilizzanti (insonnia e ansia) potranno trovare un piccolo sollievo. Il suo percorso di cambiamento, di miglioramento, l'ha già cominciato, si faccia forza e intraprenda un percorso di psicoterapia che potrà aiutarla con le difficoltà più radicate nel profondo e ad aiutarla a "trovare una strada nella sua mente".
A presto,
Dott.ssa Taddio

Mind Lab Psicologo a Trofarello

19 Risposte

4 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 SET 2020

Ciao Stefania,
Leggo ora per la prima la tua problematica.
Capisco la tua ansia e la tua paura e la sento molto pregnante nella tua vita, tale da modificarne il tuo stile di vita, e accedere alla cura farmaceutica prescritta da uno specialista dato l'apice di queste ansie credo sia il primo passo, tuttavia ti consiglio di non esitare troppo nell'intraprendere contemporaneamente al più presto un percorso di psicoterapia individuale che ti possa aiutare a comprendere ed affrontare questa importante difficoltà della tua vita.
Essendo psicoterapeuta della Gestalt, ti posso consigliare un percorso di questo approccio in quanto lavora molto con i vissuti emotivi.
A presto
Dott.ssa Daniela Calabrese psicoterapeuta Roma e online

Studio Psicologia Calabrese Psicologo a Roma

73 Risposte

79 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 SET 2020

Cara Stefania, comprendo tutto lo sgomento che traspare dalle tue parole. Rivolgiti ad uno psicoterapeuta che sappia aiutarti ad uscire da questo inferno, credimi è possibile tornare a sorridere, i pensieri intrusivi che oggi non ti danno pace possono col tempo lasciare spazio a progetti di vita importanti. Da soli spesso è difficile trovare la via giusta, e non perché si è sbagliati o incapaci, lasciati aiutare.
Un caro abbraccio

Dott.ssa Sara Nepi Psicologo a Prato

58 Risposte

53 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 23700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16800

psicologi

domande 23700

domande

Risposte 85650

Risposte