Ossessione musica in mente...pensiero intrusivo

Inviata da Di Bonito Filomena · 13 set 2018 Disturbo ossessivo compulsivo

Salve dottori...io vorrei spiegarvi la mia situazione che é molto complicata...da un bel pó di tempo a questa parte ho questa musica/canzoni che mi si ripetono in mente in maniera intrusiva ed ossessiva.
Senza che io riesca a controllare questa cosa...anzi ovviamente più cerco di scacciare più non riesco...
Rimugino sopra...penso sempre ecco ora arriva...arriva...è inevitabilmente arriva sul serio!
Da sottolineare che sono un soggetto super ansioso da anni combatto con ansia ...ed i miei stati d'animo...somatizzo tantissimo...
Ho paura di non riuscire ad uscire da questo circolo vizioso in cui sono entrata!
Evito di ascoltare la musica per paura che mi si ripete in mente...e tutto ciò è accompagnato da panico ansia e paura!
Io credo di essere un caso patologico...
Secondo voi perché mi sta succedendo tutto questo?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 14 SET 2018

salve Filomena, effettivamente queste manifestazioni si riscontrano in genere all'interno di un disturbo ossessivo compulsivo. Sarebbe indicata una psicoterapia cognitivo-comportamentale per confermare o meno la diagnosi ed iniziare ad agire per gestire in maniera efficace la difficoltà. È importante agire prontamente poichè spesso i comportamenti che mettiamo in atto per tentare di affrontare la situazione si rivelano a lungo andare controproducenti, favorendo un consolidamento del problema. Le auguro una buona giornata.

Dr.ssa Graziella Pisano, Psicologa Psicoterapeuta cognitivo comportamentale, Frattamaggiore (NA).

Dott.ssa Graziella Pisano Psicologo a Frattamaggiore

138 Risposte

3791 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 SET 2018

Buongiorno Filomena,
lei riferisce diverse problematiche dell'area ansiosa che possono essere molto difficili da gestire e invalidanti.
Le consiglierei di contattare uno professionista psicologo della sua zona per ricevere il supporto necessario per gestire rimuginii e ansia.
Cordialmente,

Dr. Gianmaria Lunetta,

Psicologo Clinico a Torino

Dr. Gianmaria Lunetta Psicologo a Torino

249 Risposte

402 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

14 SET 2018

Tutti noi abbiamo dei pensieri che appaiono nella mente senza che li cerchiamo attivamente. Semplicemente arrivano. Vale anche per i ritornelli o le strofe delle canzoni. Non si può evitare che compaiano. Il problema è come si trattano dopo! Se si inizia a rimuginarci sopra, se si cerca di non pensarci, in realtà non si sta facendo altro che tenere l'attenzione lì. E la frustrazione sale! Perché se io voglio non pensare a una cosa, che magari pensarci mi crea ansia, e quella cosa sta sempre a ronzarmi per la mente e vedo che non se ne va, non se ne va e non se ne va...dopo sto stanchissima e credo pure che la incapace sono io. Quello che si deve cercare di fare è cambiare il proprio rapporto con questi pensieri. Provi a rimanerci senza tentare di cacciarli via. Osservi la musicalità del ritornello che le è venuto in mente, senza giudizio. Non possiamo evitare che un pensiero arrivi, ma possiamo rapportarci ad esso in modo più accettante. In questo modo l'ansia riesce a andar via. Se poi ha notato che la situazione sta diventando troppo pesante, può provare a fare un percorso personale ponendo tra gli obiettivi proprio la gestione di questi meccanismi di pensiero.

Dott.ssa Moreas

Dott.ssa Valentina Giovanna Maria Moreas Psicologo a Napoli

20 Risposte

17 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

14 SET 2018

Gentile Filomena,
la comparsa e la reiterazione di pensieri intrusivi rientrano nel disturbo ossessivo-compulsivo da cui probabilmente è affetta.
Nel suo caso anche l'evitare di ascoltare la musica può non essere di aiuto perchè il pensiero intrusivo potrebbe riguardare proprio il fatto di non voler più ascoltare la musica!
Per questo motivo si utilizzano a volte addirittura strategie paradosse con la"prescrizione del sintomo".
Il suggerimento è per una psicoterapia cognitivo-comportamentale valutando eventualmente la necessità di associare dei farmaci.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7345 Risposte

20689 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Disturbo ossessivo compulsivo

Vedere più psicologi specializzati in Disturbo ossessivo compulsivo

Altre domande su Disturbo ossessivo compulsivo

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18000

psicologi

domande 27750

domande

Risposte 95650

Risposte