Ossessione di essere omosex

Inviata da Ginny · 15 set 2017 Orientamento sessuale

Buonasera a tutti,
Sto col mio ragazzo da 10 mesi e ho 21 anni. Sono circa 4 mesi che ha cominciato una terapia psicologica dovuta al fatto che avesse il doc  da relazione. Esso gli è  scomparso dopo qualche settimana, ma poi gli è  venuto una spiecie di doc da omosessuale. Lui è  un ragazzo molto insicuro e particolare, con un passato alle spalle caratterizzato dalla non presenza del padre, e eccessivamente riflessivo (pensa sempre "e se" di ogni cosa o gesto che lui faccia).
Lui sta male a volte (più spesso ultimemente) perché ha paura di  essere gay, si confonde e va in crisi. Dice che gli vengono  in testa dei pensieri di uomini e ha paura di essere omosex. Gli viene anche la nausea vera e propria facendo questi pensieri! La psicologa gli sta dicendo che deve tranquillizzarsi e non avere paura di quei pensieri. Ma per lui non è  la strada giusta, perché Così  pensa "allora se sono tranquillo significa che sono reali" e sprofonda ancora di più  nel panico. Stava migliorando molto verso fine luglio, ma poi quando la terapia ha smesso per via di agosto è  sprofondato di più nel vorrice di questi pensieri nelle ultime settimane.
Lui è  etero fino al midollo, nel senso che quando non ha questi pensieri ed è  spontaneo gli interessa molto il corpo femminile, il mio, impazzisce per le donne. Ed è  sempre stato così. Non si tratta di un ragazzo qualsiasi che "scopre di essere gay": lui è  una persona che si ossessiona e si fa prendere troppo dai pensieri, per questo io ritengo che abbia molta paura e sia fissato con questa storia, per questo ha quei pensieri. Voi cosa ne pensate? Dovrei comportarmi in un certo modo con lui?
Grazie di tutto

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 18 SET 2017

Cara Ginny,
è una forma di disturbo ossessivo compulisvo molto diffusa. Dica al suo ragazzo di fidarsi della sua terapeuta, che è il modo migliore per poter risolvere la situazione.
Saluti,
Dott.ssa Nadia Fasano, Napoli

Dott.ssa Nadia Fasano Psicologo a Vomero

94 Risposte

179 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 SET 2017

Buongiorno Ginevra,
come lei ha già scritto, può essere che il suo ragazzo abbia spostato il suo pensiero ossessivo da un argomento ad un altro, come può essere che il timore di questi pensieri legato al timore di essere gay sottolinei un insicurezza di sè o il bisogno di essere impegnato in questi pensieri per non affrontare altri disagi. In ogni caso il suo ragazzo è in terapia e sta facendo un percorso. Cosa può fare lei? Credo che stia già facendo tanto sostenendo tutto il peso delle sue elucubrazioni e ossessioni senza sentirsi messa in dubbio. Continui ad esserci e ad essere salda nell'affrontare i suoi dubbi.
Cordialmente,
D.ssa Maura Lanfri

Dott.ssa Maura Lanfri Psicologo a Forlì

133 Risposte

46 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 SET 2017

Gentile Ginny,
come è facile comprendere il D.O.C. può comportare dubbi e pensieri intrusivi e ossessivi su qualsiasi cosa e quindi anche sul poter essere gay.
Se lei tiene davvero a questo ragazzo non dovrebbe fare altro che rimandargli che lo accetta nonostante i suoi dubbi e il suo disturbo standogli vicino e rassicurandolo in ogni caso.
Il resto deve farlo la psicoterapia che ovviamente deve essere continuativa e durare per un adeguato periodo di tempo.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7180 Risposte

20397 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 SET 2017

Io penso che il Tuo ragazzo soffra per un serio disturbo di personalità.
Aimè non c'è niente che Tu possa fare se non stargli vicino e ascoltarlo in silenzio.
Ma francamente Ti consiglierei di riflettere sulle ragioni che Ti spingono in questa relazione così problematica.
Credo sarebbe utile per Te e per lui che anche incontrassi un bravo psicologo.
Cordialmente. Dr. Marco Tartari, Roatto, Asti

Dott. Marco Tartari Psicologo a Roatto

743 Risposte

447 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 SET 2017

Gentile Ginny,
Il suo ragazzo è sommerso dall'ansia e dal dubbio ossessivo di essere omosessuale o di poterlo diventare pur non avendo reali motivi per preoccuparsi.
Occorre aiutarlo a convivere con un minimo dubbio, tollerare le perplessità, non cerchi di convincerlo di non essere omosessuale.
La ripresa della terapia in modo continuativo dovrebbe migliorare la situazione.
Cari saluti
Dott.ssa Donatella Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2757 Risposte

2251 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 SET 2017

Gentile Ginny,
le ossessioni sono espressione della patologia del suo ragazzo, che probabilmente in assenza del supporto terapeutico di agosto, sono aumentate invadendo l'identità di genere.
Lei può consigliare di continuare gli incontri con la psicologa e di aver fiducia nella terapia perché può avere tempi lunghi prima di produrre risultati positivi.
Cerchi di essere accogliente e comprensiva, ma si conceda spazi personali di svago per alleggerire la tensione, senza sentirsi in colpa .
I miei migliori auguri
Dott.ssa Vanda Braga

Dott.ssa Braga Vanda Psicologo a Rezzato

1360 Risposte

1237 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Orientamento sessuale

Vedere più psicologi specializzati in Orientamento sessuale

Altre domande su Orientamento sessuale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 25650 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17400

psicologi

domande 25650

domande

Risposte 90400

Risposte