Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Ossessionato della mia ex

Inviata da Alberto · 4 apr 2013 Disturbo ossessivo compulsivo

Buonasera, sono un ragazzo di 22 anni, è ormai da 8 mesi che mi sono lasciato e che non faccio sesso. Alcuni giorni, più volte nell'arco della giornata, penso alla mia ex, penso ai momenti belli ecc ma poi finisco sempre a pensare anche al sesso. In questi mesi all'inizio ho tentato di riconquistarla ma ho fallito, ho provato a dimenticarla ma ho sempre voglia di sentirla anche se lei non fa altro che ripetermi che non le interesso più. Provo a non scriverle (adesso sono circa 2 settimane che non la sento) ma poi ci ricado. E inoltre quando la sento lei è sempre incazzata e stizzita e a volte non risponde (questo mi fa pensare ancora di più che nasconda qualcosa). Sono ossessionato dal fatto che lei in questi mesi sia stata con qualcun altro e anche se lei mi ha ripetuto e giurato più volte di no io non riesco a convincermi, mi sembra impossibile che in questi mesi non abbia fatto nulla, mi sembra impossibile che si sia dimenticata di me se non c'è qualcun altro. Nella mia mente spesso figura la scena di lei che lo fa con un altro ed è anche in questi momenti che mi viene voglia di scriverle. Io non riesco ad approcciare con altre ragazze perché mi sembra di tradirla, sono come bloccato. Però sento bisogno di fare sesso e vorrei farlo con lei soprattutto. Spesso mi masturbo pensando a noi due e a volte mi faccio quasi pena. Non so più che fare...

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Ciao Alberto, la fine di una storia d'amore comporta l'elaborazione della separazione. I tuoi sentimenti potrebbero essere normali in un primo periodo, ma meno dopo 8 mesi.
Ho seguito poco tempo fa un ragazzo della tua età con una situazione simile, siamo riusciti a mettere le emozioni della sua precedente storia nel tempo e nello spazio, ora lui vive felicemente la sua vita.
Consiglio anche a te un percorso con uno psicologo per aiutarti a rielaborare la tua storia.
In bocca al lupo
Ciao
Dr.Francesco Riccardi - Pesaro

Studio Dr. Francesco Riccardi Psicologo a Pesaro

64 Risposte

50 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

ECCO, come ha detto Benissimo la Dott.ssa R.M. Scuto di Pisa :

E' ESATTAMENTE CIO' CHE E' SUCCESSO A ME, CON LA (NOTEVOLE) AGGRAVANTE che la cosa è perdurata ormai da 20 anni e con il tempo "le cose" sono peggiorate, ovviamente quella relazione nel mio caso "concatenava" altri elementi più "arcaici" e nodi... Che purtroppo ancora oggi non sono riuscito a sciogliere, i miei tentativi sono stati tanti, in tempi e modi diversi, e gli stessi """"specialisti"""" mi sono SEMPRE sembrati molto in difficoltà (alcuni provavano con farmaci, altri con tanti test, altri l'ipnosi..) solo recentemente PER PURO CASO un'amica mi ha raccontato la sua storia andata male con una dinamica Estremamente Simile a quella vissuta da me, la sua dottoressa le aveva diagnosticato una "Sindrome da Abbandono"... Purtroppo non iresco a rintracciare questa dottoressa, SAPRESTE DIRMI COME-DOVE POTREI CERCARE UNO SPECIALISTA SPECIALIZZATO PROPRIO IN QUESTO TIPO DI VICENDE ???
Ve ne sarei immensamente Grato !!!

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Caro Alberto,
in questo momento così delicato le indicherei di rivolgersi a uno psicologo della sua zona per una consulenza: un rapporto di tipo professionale richiede uno spazio diverso da quello on line.

Buona ricerca.

Dr. Antonio Cisternino (Torino)

Dottor Antonio Cisternino MDPAC Psicologo a Torino

481 Risposte

633 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Caro Alberto, hai sicuramente instaurato, per qualche ragione che andrebbe compresa, una dipendenza dalla tua storia precedente: credi che come lei non ce ne saranno altre, l'hai certamente idealizzata, ti senti ancora legato al passato al punto che temi di tradirla se ti rifai una vita. Sei giovane ed è facile rimanere scottati dai primi amori, ma questi sono una palestra per il futuro, ed è necessario iniziare a fare i conti con la delusione, la frustrazione e le ferite che alle volte l'amore comporta. E' necessario che tu superi questo attaccamento ormai infruttuoso, e potrebbe essere utili l'aiuto di uno psicologo se da solo non riesci proprio a dimenticarla.

Dott.ssa Chiara Pica - Studio SomaticaMente Psicologo a Grosseto

317 Risposte

323 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buonasera,
dovrebbe affrontare la realtà della separazione e il connesso dolore della perdita simbolica per poter "voltare pagina", andare avanti. Ne parli con un professionista, alcune sedute di counselling cioè mirate ad affrontare la sua tematica attuale.

Psicologia E Benessere Psicologo a Roma

311 Risposte

178 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Alberto, dalle cose che scrive sembrerebbe che la sua ex sia decisa a non riprendere la storia con lei... E di questo se ne deve fare una ragione...
Capisco la sua sofferenza, ma fa parte della vita... Ognuno di noi ha alle spalle almeno una storia d'amore finita male... Le consiglierei di farsi aiutare da uno psicologo ad accettare e superare questa sofferenza e questa frustrazione... Cerchi nella sua zona... O presso questo stesso portale... O anche alla ASL, trovera' bravi psicologi/psicoterapeuti che sapranno come aiutarla...
Questa sorta di "fissazione" che le fa rimpiangere il passato rischia di non farle apprezzare il presente... si fa scappare la vita dalle mani...
Cordiali saluti
Dott.ssa R.M. Scuto, Pisa

Dott.ssa Rosa Michela Scuto Psicologo a Pontedera

76 Risposte

28 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Egregio signor Alberto,
è veramente doloroso il momento in cui una relazione termina, ancora più doloroso se si viene lasciati e la relazione ha avuto una durata importante. Trattasi – psicologicamente parlando – di un evento stressante molto intenso: non tutte le persone, da sole, riescono a sopportarlo, elaborarlo oppure ridurne l’impatto emozionale. Dipende dalla soglia di sopportazione individuale e da caratteristiche personologiche, nonché da eventuale predisposizione caratteriale o vulnerabilità biopsichica o sensibilità personale che dir si voglia . Comunque in caso di seria difficoltà a superare il momento ed eventuale interferenza importante con la propria vita quotidiana è consigliabile rivolgersi ad un capace psicoterapeuta, semplicemente per stare meglio ed affrontare il futuro con maggiore serenità.
dr paolo zucconi sessuologo clinico e psicoterapeuta comportamentale a udine

Dr. Paolo G. Zucconi (sessuologia clinica & Psicoterapia) Psicologo a Udine

1087 Risposte

1560 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Alberto,
Il disagio che sta attraversando è dovuto al “lutto” d’amore, i sentimenti e pensieri che prova sono del tutto naturali in momenti come questi, ma è importante imparare a gestirli affinché non la sovrastino. E’ inutile dirle che con il tempo il dolore si attenua, mentre è opportuno che eviti di cercare continuamente la sua ex, perché ottiene solo quello che ha già toccato con mano: mancate risposte, rifiuti e un definitivo allontanamento. Se il dolore è troppo forte e pensa di non poterlo affrontare da solo, può chiedere aiuto a uno psicologo, sono molte le persone, uomini e donne, che dinnanzi a perdite d’amore si fanno sostenere da un professionista.

Un saluto
Dott.ssa Cristina Mencacci

Dott.ssa Cristina Mencacci - Psicologa Psicologo a Perugia

366 Risposte

164 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Disturbo ossessivo compulsivo

Vedere più psicologi specializzati in Disturbo ossessivo compulsivo

Altre domande su Disturbo ossessivo compulsivo

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20800 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16100

psicologi

domande 20800

domande

Risposte 80500

Risposte