Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

orientamento sessuale incerto?

Inviata da Arianna il 30 gen 2018 Sessualità

Gentili dottori, sono una ragazza di 20 anni che sta cominciando ad avere dubbi riguardo la sua sessualità.
Sin dall’età delle prime cotte (13/14 anni) provavo una grande atrazione fisica verso i ragazzi e difatti le mie prime relazioni, seppur caste e brevi, sono sempre state con ragazzi.
All’età di 16 anni ho avuto la prima vera relazione (con un ragazzo), dove ho avuto il mio primo rapporto sessuale, un ricordo che vivo bene e che onestamente, mi è piaciuto avere. La relazione purtroppo è finita davvero male e la causa è stata una grande sofferenza. Durante il post-rottura, mi capitava di soffermarmi a guardare foto di modelle o, comunque, di ragazze molto belle che però non conoscevo. Li ho avuto i primi pensieri, ma ho lasciato correre, pensando fosse una fase di confusione dovuta alla brusca rottura.
All’età di 18 anni ho avuto la mia seconda relazione importante, sempre con un ragazzo. Una relazione molto confusionaria dato che per certi periodi mi capitava di ripensare al mio ultimo ragazzo. Durante questa relazione non ho avuto amplessi, poiché il ragazzo aveva una forte ansia da prestazione; non nego però che momenti sessuali, con tanto di orgasmo, non sono mancati. Durante i preliminari spesso mi capitava di pensare a ragazze e riuscire ad ottenere l’orgasmo grazie a quei pensieri e quando ero io a fare i preliminari a lui non provavo alcunché, se non noia; inoltre non sentivo sempre il desiderio sessuale che dovrebbe caratterizzare la coppia.
Qualche mese fa ho troncato la relazione per motivi che non riguardavano la sessualità, quanto le nostre personalità diventate ormai incompatibili.
Durante questo periodo da single non ho sentito la necessità di avere un uomo al mio fianco, tanto meno ho provato attrazione sessuale per qualche ragazzo. Pensavo fosse perché avevo appena chiuso una relazione, ma andando avanti mi sono interrogata arrivando alla fatidica domanda: sono lesbica?
Ultimamente inoltre mi è capitato di vedere un film con delle scene sessuali lesbo piuttosto esplicite, durante le quali mi sono eccitata. Per fare la “prova del 9” ho provato a masturbarmi subito dopo, con il ricordo delle scene fresco, ma dopo pochi minuti il desiderio era sparito.
Non so più dove sbattere la testa e mi piacerebbe molto avere un confronto e, magari, qualche risposta.
Grazie mille per pazienza.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Arianna,
effettivamente non ci sono elementi sufficienti per farti concludere di essere lesbica e contemporaneamente sembra quasi che tu a qualche livello ne abbia quasi timore anche se a volte hai avuto fantasie sessuali in cui rientrava il sesso femminile.
Occorrerebbero altre esperienze concrete per valutare con quale dei due sessi ti senti più a tuo agio, appagata e gratificata sia dal punto di vista fisico che affettivo.
Nel frattempo è consigliabile un percorso di psicoterapia anche per fare chiarezza che questo pensiero della omosessualità non sia magari espressione di una tua fobia più o meno consapevole.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6681 Risposte

18719 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Arianna,
Il provare eccitamento di fronte a persone del tuo stesso sesso non ti "identifica" necessariamente come omosessuale. Tuttavia, sento di consigliarti di soffermarti a sentire quelle che sono le tue emozioni durante un rapporto sessuale, capire se stare con un uomo ti appaga pienamente a livello sessuale ed emozionale, senza pensare a quello che potrebbe comportare una tua risposta.. in parole povere, vivi i tuoi momenti di intimità in tranquillità e senza troppi pensieri.
Magari da li capirai che ciò che stai sentendo non è ciò che vorresti e che ti rende felice, o magari si. Se lo ritieni opportuno puoi sempre contattare uno psicologo della tua zona per un percorso di counselling psicologico.
In bocca al lupo per tutto,
Dott.ssa Monica Di Giambattista

Dott.ssa Monica Di Giambattista Psicologo a Giulianova

39 Risposte

77 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Ciao Arianna,
naturalmente non posso sapere quali siano le tue preferenze sessuali e se puoi essere classificata come eterosessuale o omosessuale. In aggiunta per mia natura e convinzione non mi piace categorizzare le persone in base alle proprie preferenze sessuali. La cosa che posso dirti però è che la presenza di fantasie erotiche a sfondo omosessuale o di curiosità sessuale nei confronti di altre persone del proprio sesso non necessariamente classifica la persona come omosessuale. Moltissime persone hanno fantasie di tipo omosessuale ma non hanno relazioni di coppia di questo tipo. L'invito che posso farti è quello di cercare di soffermarti sulla tua sessualità e soprattutto su come stai nel rapporto con gli uomini: se ti senti o no a tuo agio, se ti piacciono e ti soddisfano a pieno le dinamiche sessuali uomo-donna e che emozioni provi durante i rapporti e dopo di questi. In base a quello che senti ed alla tua soddisfazione puoi poi decidere, se ritieni sia il caso, di sperimentarsi anche in rapporti con il proprio sesso. Questo, a mio avviso, non tanto per ricercare l'inserimento certo in una data categoria (omosessuale, lesbica, gay, bisex, eccc), ma bensì per cercare di vivere a pieno e con soddisfazione la propria sessualità ed il proprio mondo affettivo.
Rimango a disposizione per qualsiasi richiesta.
Un saluto
P. Salvi

Dott. Pierluigi Salvi - Associazione di Promozione Sociale LOGOS Psicologo a Empoli

146 Risposte

49 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Sessualità

Vedere più psicologi specializzati in Sessualità

Altre domande su Sessualità

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19850 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15700

psicologi

domande 19850

domande

Risposte 79300

Risposte