Orientamento difficoltà relazioni

Inviata da Evelin · 12 apr 2021

Buonasera, vorrei chiedere un consiglio per via di alcuni disagi con cui convivo da molto tempo, su cui finora ho lavorato con terapia tradizionale e recentemente inserimento di farmaci. Ad esempio provo una grande difficoltà nell'ambito delle relazioni sociali che è migliorata solo in parte, in passato mi sentivo completamente bloccata e il tutto ha reso molto difficile la possibilità di sviluppare interessi ed amicizie, fare normali esperienze di condivisione. Mi chiedo sempre come poter ricostruire questa capacità ed avere un rapporto sereno con le altre persone, penso sarebbe necessaria una sorta di riabilitazione. Sulle cause non vi sono certezze, sicuramente mi porto dietro un bagaglio pesante fatto di paura del giudizio, perfezionismo e ansia; recentemente è stato ipotizzato che il tutto si sia scatenato in seguito ad un fatto traumatico in particolare. Visto che si tratta di una condizione che dura da anni mi sento quasi un caso clinico. Al momento ho optato per una psicoterapia breve strategica, ma mi attira molto anche il trattamento attraverso ipnosi.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 14 APR 2021

Buonasera Lara, leggendo del tuo disagio mi verrebbe da proporti una terapia sistemica che lavora appunto sulle relazioni che in passato e anche attualmente hai instaurato nella tua vita, sia le relazioni importanti e significative sia quelle che hanno caratterizzato le tue esperienze. Ognuno di noi infatti è inserito all'interno di un contesto e di relazioni significative che ogni giorno ci fanno da specchio e che ci restituiscono un loro feedback, un loro giudizio, un loro commento. Queste relazioni concorrono alla nostra identità e al nostro modo di approcciarsi con gli altri e influiscono sulle nostre percezioni nel leggere le diverse situazioni che affrontiamo. Credo che sia importante aiutarti a riflettere su che tipo di persona sei e che immagine che tu credi gli altri abbiano di te.
Resto a disposizione
Un caro saluto
Dott.ssa Mara Moschini

Dott.ssa Mara Moschini Psicologo a Crema

2 Risposte

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 APR 2021

Buongiorno Lara,
non sono sicura di aver compreso bene la domanda: avrebbe curiosità rispetto a quale psicoterapia sia più indicata?
Innanzitutto, mi spiace molto del suo disagio e vorrei sottolinearle come dica che la grande difficoltà che prima poteva definire un blocco totale è in parte migliorata: a volte trascuriamo le nostre risorse e ci concentriamo su dove siamo rimasti, dimenticando tutti i movimenti che abbiamo fatto; tuttavia ritengo sia molto importante non dare per scontati gli obiettivi che abbiamo raggiunto.
In secondo luogo mi colpisce l'uso di un linguaggio molto psicologico, in cui però trovo difficile percepire la sua esperienza personale: ognuno di noi non è mai il suo sintomo o il suo disagio e ritengo importante sottolinearlo. La psicoterapia è una presa di contatto con la propria autenticità, e nessuno di noi è definibile attraverso il sintomo, per quanto a volte possiamo avere difficoltà a incontrarci/ritrovarci.
Mi arriva molto forte il suo desiderio di cambiamento e rispetto a questo credo che, se ho compreso la sua domanda, orientarsi verso l'approccio che ritiene più affine sia una possibilità di ripresa, tenendo presente che la psicoterapia si fonda sulla relazione. Sentire di potersi affidare e condividere il proprio vissuto con il professionista che scegliamo è sicuramente un fattore facilitante perchè questa relazione prenda vita nel setting terapeutico e permetta ai cambiamenti che desidera, con il giusto tempo, di avvenire.

Le auguro il meglio
Dott.ssa Barbara Andolina

Dott.ssa Barbara Andolina Psicologo a Firenze

24 Risposte

5 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 APR 2021

Cara Lara, visto che hai accennato a un fatto traumatico in particolare, ti consiglio il trattamento EMDR, metodo psicoterapeutico strutturato, il quale affronta i ricordi non elaborati che possono dare origine a molte disfunzioni e blocchi.
Non ti definire "un caso clinico", sei una persona ferita che necessita di sciogliere i propri nodi relazionali per poter dar loro un significato nuovo. Rimango a disposizione per qualsiasi approfondimento.

Dott.ssa Francesca Orefice Psicologo a Bologna

421 Risposte

147 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18600

psicologi

domande 29700

domande

Risposte 100950

Risposte