Odio, rabbia e mio padre

Inviata da Fredegario · 24 nov 2021

Buonasera,
Ormai da tempo odio mio padre in ogni suo aspetto, non trovo lati positivi in lui, odio praticamente tutto. Parto con il dire che non é mai stato un padre perfetto, anzi, sempre irrascibile con costanti scatti d'ira, ha sempre urlato e detto tante parolacce anche quando ero bambino.
Si sovrappone a ciò la difficile situazione tra lui e mia madre e il loro ridicolo matrimonio di cui l'ho sempre ritenuto responsabile, fatto di tradimenti con costanti e continui litigi su ogni cosa.
Il carattere di mio padre lo definirei aggressivo-ansioso e patetico, alternati ai suoi scatti d'ira ha sempre avuto dei periodi in cui con la coda tra le gambe cercava di essere simpatico o si faceva vedere triste cercando forse di impietosirci, ma poi puntualmente si ricomincia a comportare come uno stronzo.
Ormai reputo mio padre come uno degli esseri più infimi e patetici che conosca, un mix di ansia, rabbia, depressione, frustrazione e odio verso qualsiasi cosa, ho più volte cercato di aiutarlo anche consigliandogli di farsi aiutare da qualcuno per magari ritrovare un po' di equilibrio ma come al solito ho solo ricevuto odio e insulti, senza mai vedere da parte sua un attivo interesse a creare un dialogo con me. Non provo più a cambiare le cose e non considero praticamente più mio padre. Mantengo con lui solo le minime interazioni necessarie senza neanche cercare di allungarmi in dialoghi che lui stesso é incapace di sostenere. Lui non ripone la minima fiducia in me come in qualsiasi cosa a quanto pare.lll
Per arrivare al cuore del discorso, ora a 20 anni mi accorgo che sotto certi aspetti sono come lui.
Sono sempre stato un ragazzo timido, riservato, e impaurito da moltissimi aspetti della vita, incapace di reagire allo stress e in difficoltà nelle relazioni sociali, eppure con il tempo e l'impegno sono riuscito a migliorare, ad andare in terapia e compiere vari progressi. Però mi sento uguale a mio padre sotto ancora molto aspetti e io odio essere anche solo un minimo come lui. Provo questa rabbia e un odio profondo e corrosivo dentro di me, verso di lui e verso anche quella parte di me simile a lui, a volte rispondo a mia madre in modo aggressivo ma solo per riflesso senza neanche accorgermene e mi detesto per questa mia incapacità di sostenere il nervosismo. Ho paura di diventare una persona detestabile proprio come lui anche se ormai cerco di separarmi dalla sua persona.
Vorrei potermi accettare, vivere in serenità e accettare il carattere di mio padre e capire che lui non sono io, che io a differenza di lui provo a cambiare e diventare una persona migliore ma purtroppo non riesco a liberarmi di questa rabbia e quest'odio che mi martellano in testa di continuo.
Se qualcuno ha anche solo qualche consiglio per aiutarmi é ben accetto. Purtroppo il dialogo con il diretto interessato credo sia impossibile dato che ipotizzo sia lui stesso a non accettarsi e ignorare la situazione. Però io vorrei essere diverso, vorrei evitare di diventare un uomo pieno d'odio che si sente minacciato e tradito dalla società e che non fa altro che sbuffare e urlare in modo isterico e nevrotico.
Grazie e buona giornata!

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 31150 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 19300

psicologi

domande 31150

domande

Risposte 106900

Risposte