Non voglio limitarmi a esistere, voglio vivere!

Inviata da Maria · 19 set 2018 Psicologia risorse umane e lavoro

Salve a tutti, sono Giada e ho 19 anni.
Ho terminato gli studi delle superiori, e ora ho fatto il test per entrare all'Università per studiare Scienze Dell'Educazione.
Amo il settore umanistico, l'uomo nel suo insieme di anima e corpo, mi piace studiare e leggere.
Premetto che ho anche letto molti libri di Giorgio Nardone che mi hanno molto aiutata in questo periodo di crisi.
Inizio col dire che non ho avuto un'infanzia rosa e fiori, i miei genitori si sono separati quando avevo quattro anni, non abbiamo mai vissuto in una casa solo noi tre come una vera famiglia, mia madre si è messa, subito dopo il divorzio, con un'altro uomo ed è nata mia sorella.
Questo uomo si è dimostrato tutt'altro rispetto a come lo aveva conosciuto mia madre, abusava di alcol e droghe e così siamo andate a vivere io, mia madre e mia sorella nella nostra nuova casa.
Da bambina sono sempre stata molto introversa, timida, avevo paura del giudizio degli altri, e quando mi prendevano in giro non reagivo tenevo tutto dentro.
Lo stesso ho fatto per tutti questi anni, ad ogni cosa che non mi andava bene, ad ogni offesa e umiliazione io non reagivo, ci pensavo e ripensavo a casa da sola.
Negli ultimi anni avevo sviluppato un tratto Ossessivo-Compulsivo poichè avevo la grandissima paura di rimanere da sola, e la paura che mi fossero attribuite colpe che non avevo.
Quindi facevo dei rituali tutti miei affinché i pensieri si calmassero, ovviamente sapevo che questi rituali non servivano ad evitare eventi negativi ma quando li attuavo riuscivo a calmarmi.
Mi sono rivolta ad una psicologa e sono mesi che non faccio più nessun tipo di rituale, ma a Febbraio dopo aver fumato erba mi è venuto un forte attacco di panico e da lì è iniziata l'ossessione di avere una malattia al cuore.
Mia nonna, figura importante per me, morì a Marzo, a metà Aprile iniziarono dei pensieri di suicidio e ne iniziai ad avere paura.
Subito dopo ho iniziato ad avere paura di fare del male ai miei cari.
Questi pensieri sono ancora presenti, sopratutto quando non faccio nulla e sto a casa tutto il giorno.
Questa paura per i miei pensieri mi hanno portato ad indagare su varie patologie mentali e dopo aver letti i sintomi di varie patologie come: Disturbo Ossessivo-Compulsivo, Disturbo Bipolare, Schizofrenia, Disturbo Borderline, Personalità Narcisistica ecc... ho iniziato a sentirmi tutti questi sintomi, una mattina mi sveglio e ho paura di avere il disturbo ossessivo-compulsivo, poi la sera ho paura di essere bipolare, poi la mattina seguente ho paura della psicosi.
La mia terapeuta mi dice che chi ha queste patologie si ritiene normale e non indagherebbe come faccio io costantemente.
Lei dice che sono io a costruirmi tutto mentalmente a causa della mia insicurezza e bassa autostima.
Mi fido della mia terapeuta, ma ho seriamente paura a volte di queste patologie che me le sento addosso.
Per favore datemi un vostro parere professionale,
vi ringrazio in anticipo per eventuali risposte.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 20 SET 2018

Gentile Maria,
quella che descrivi è sicuramente una situazione complessa e che in questo contesto non può essere affrontata in modo efficace. Considerando che hai già intrapreso un percorso con una collega, quello che mi sento di consigliarti è di approfondire con lei questi aspetti, rivelandole quelle che sono le tue perplessità e le tue considerazioni anche riguardo al vostro rapporto terapeutico.

Cordialmente,
Dott. Colamonico Damiano

Dott. Damiano Colamonico Psicologo a Torino

643 Risposte

1124 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 SET 2018

Salve Giada,

chi ha, o ha avuto, un disturbo ossessivo-compulsivo può avere delle riacutizzazioni in corrispondenza a eventi particolari. Il DOC nasce da un'esigenza di tenere sotto controllo alcuni aspetti della propria vita, che possono anche essere interni, come i pensieri e le emozioni. Probabilmente il possibile effetto liberalizzante della cannabis le ha fatto sperimentare quello che di solito cerca di evitare, da qui l'attacco di panico. Ma anche altri eventi come un lutto significativo o una notizia al telegiornale o sul web o altro, posso avere un impatto, perché vanno a premere quel pulsante su cui è sensibile. Il punto è che i pensieri ossessivi potranno sempre arrivare, in realtà ce li abbiamo tutti, ma chi ha il DOC non riesce a tollerarli e comincia a pensarci in maniera ossessiva, appunto, e da lì il bisogno di fare qualcosa per calmarsi. Adesso è il periodo delle patologie menali, domani potrebbe spostarsi su altro. Questo per dirle che si deve cambiare il rapporto che si ha con le ossessioni, la sua terapeuta può aiutarla in questo.

Cordiali saluti,
Dott.ssa Valentina G. M. Moreas

Dott.ssa Valentina Giovanna Maria Moreas Psicologo a Napoli

20 Risposte

17 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Psicologia risorse umane e lavoro

Vedere più psicologi specializzati in Psicologia risorse umane e lavoro

Altre domande su Psicologia risorse umane e lavoro

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17250

psicologi

domande 24700

domande

Risposte 88200

Risposte