Non so se sposarla, non so se l'amo ancora

Inviata da Sebastiano · 20 gen 2014 Terapia di coppia

Buongiorno, sono Sebastiano. Dopo dieci anni di fidanzamento, tra alti e bassi come tutte le coppie che si rispettino, stiamo parlando finalmente di matrimonio...però invece di finalmente metterei purtroppo, perché sta cosa mi sta facendo star male. Quattro anni fa ebbi un forte attacco di panico, e ho risolto tempestivamente la cosa con delle sedute di psicoterapia, e fortunatamente non ho avuto neanche bisogno di psicofarmaci, mai. Dalla psicoterapia è uscito che il panico me l'ha causato i tanti anni di rapporto sbagliato e rabbia dei confronti di una madre castrante...e voi sapete meglio di me cosa ciò comporta. Incapacità a prendere decisioni e il sentirsi indeciso. Rapporti rovinati con persone e con ragazze. La mia compagna ha dieci anni meno di me, così come la madre, che purtroppo morì due anni fa. Lei è stata molto forte, con il mio aiuto e di tutta la famiglia(molto unita), ed è riuscita addirittura a laurearsi. Ah, attacchi di panico ne ho avuti solo un paio e dopo la psicoterapia neanche l'ombra. Il tutto nasce dall'anno scorso quando abbiamo cominciato a vedere per qualche casa. É cominciato il terrore. Mentre guardavamo le case pensavo: mamma mia, e ora me la devo sposare. Economicamente non potevo fare spese grosse ed ero stressato per quello, poi vedo sempre in lei una bambina( anche se è molto più matura di me su tutto, ve lo assicuro) forse perchè nn ha mai lavorato e nn ha mai contribuito alle spese, ma effettivamente è una cosa che nn mi ha dato mai fastidio. Forse fino a quel punto. Allora ho cominciato a pensare che nn l'amavo più che nn mi piaceva più...pensieri strani che mi facevano stare male, perchè nn mi piacevano, erano lontani da ciò che pensavo normalmente. Poi ho visto su internet un articolo intressante che mi riguardava, che diceva che quando ci sono forti stress esterni, na scono dei pensieri invalidanti e distorti che colpiscono le cose che ami di più, la mia compagna e la mia moto. Insomma, dinuovo rose e fiori, amore a palla e sesso a go go. Ci compiacevamo del fatto che nonostante i dieci anni di fidanzamento, tra noi era come l'inizio del rapporto. A volte penso che non corrisponda allo stereotipo di donna che vorrei( oddio, l'erba del vicino è sempre più verde). Insomma, vorrei sapere se è lei che non voglio sposare o non mi voglio sposare proprio. Si stavano facendo già progetti grandi e voleva andare al locale per la data. Io le ho detto che ho paura di sposarmi e ovviamente l'ha presa malissimo, non mi vuole vedere più. Ma quello che nn capisco è il datto che ho una certa calma, come se il mio cuore avesse già deciso che non vuole stare più con lei. Non vorrei lasciarla per una paura futura, per poi pentirmene per sempre. Ho preso tempo perché è una decisione seria. In precedenza ho pensato a noi, al nostro matrimonio e a lei con l'abito da sposa e con i miei figli. E mi piaceva. Ma ora che la cosa si può fare, ho una paura tremenda e non so se voglio lei. Vorrei dare la colpa a ciò che ho passato e all'adolescente che non voglio lasciare...e il tutto si riflette su di lei. E vorrei risolvere il tutto coi miei genitori, perché penso che si risolverà tutto così. Ho bisogno di un abbraccio dei miei e che mi capiscano...ho bisogno della loro comprensione più che mai. Vi ringrazio in anticipo.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 24 GEN 2014

Egregio signor Sebastiano,
il problema di aiutarla a prendere una decisione è tipicamente psicologico. Di solito gli psicoterapeuti cognitivo comportamentali, magari con specifica formazione anche in neuropsicologia clinica, sono in grado di offrire un aiuto professionale attraverso strategie specifiche di ragionamento allo scopo di arrivare, passo dopo passo, ad una decisione
dr paolo zucconi, sessuologo clinico e psicoteraeputa comportamentale in friuli venezia giulia

Dr. Paolo G. Zucconi (sessuologia clinica & Psicoterapia) Psicologo a Udine

1087 Risposte

1577 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 GEN 2014

Grazie per la risposta, e come lei dice, ho cominciato una nuova psicoterapia. Dal primo incontro è risultato che la mia ragazza non c'entra perchè potrei avere anche la donna più bella e più brava del mondo, ma se non risolvo il problema con mia madre e non sfogo la rabbia repressa di tanti anni che ho, sarà così con ogni donna. Credo lei convenga nall'analisi del suo collega, anche perchè a lei nn ho potuto fornire così tanti datida poter fare un analisi più dettagliata. Grazie cmq per la risposta e per avermi dedicato un po' del suo tempo. Saluti.

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 GEN 2014

Gentile Sebastiano,
sembra esserci tanta "carne al fuoco". Sono possibili diverse interpretazioni legate sia al suo passato (rapporto con i genitori) che al suo presente (rapporto con la compagna), E' possibile anche, come lei ha letto, che lo stress prodotto abbia innescato una serie di sentimenti catastrofici e negativi.
Tuttavia le emozioni andrebbero ascoltate.
Il fatto che lei si senta sollevato dall'aver allontanato la possibilità del matrimonio, è un aspetto da non sottovalutare e che rende i suoi dubbi ("la amo davvero?") leciti.
Noi non possiamo sostituirci a lei nella decisione e nel suo sentire.
Ogni scelta è, di fatto, un crocevia e quindi una perdita oltre che un guadagno.
In ogni caso se ha trovato dei benefici da una precedente terapia, forse dovrebbe prendere in considerazione l'idea di un consulto di persona.

Restiamo in ascolto

Dr Mori, Psicologo Sessuologo Psicoterapeuta Psicologo a Siena

573 Risposte

382 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 26600 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17650

psicologi

domande 26600

domande

Risposte 92300

Risposte