Non so quale percorso intraprendere

Inviata da Tilt · 17 dic 2020

salve, sono una ragazza di 22 anni e mi sento in tilt. Abito da sola da 3 anni, ho amicizie, un ragazzo, dovrei laurearmi all'università...eppure passo la maggior parte del mio tempo tra le abbuffate nervose, il letto a cercare di dormire e a piangere. Mi sento insoddisfatta della mia vita, vivo senza un equilibrio..o va tutto bene o va tutto male... o faccio tutto bene o mando a monte tutto..che sia dieta, università, amicizie. Mi sto isolando da tutti, non ho stimoli, non mi piace quello che faccio e alterno periodi di depressione in cui faccio brutti pensieri a periodi di totale apatia in cui continuo a fare brutti pensieri. È bruttissimo provare belle cose e il giorno dopo il nulla...o comunque questi cambi di umore/emozioni/sentimenti nel giro di poco..non capisco se è normale essere così o soffro di qualche disturbo che si può risolvere. La mia famiglia mi affonda da quando sono piccola, non posso fare affidamento su di loro... anzi al contrario cercano di impormi strade e mi mettono brutte idee in testa, ci ho perso tantissime opportunità. Ora mi pento tra tutto perché ho sempre messo al primo posto i loro giudizi e quelli della gente, perdendo di vista i miei interessi..tanto da non saper cosa fare ora
Non so come trovare un po' di tranquillità e serenità e se soffro di qualcosa che magari si può 'curare'. Grazie..

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 18 DIC 2020

Buongiorno,
le abbuffate nervose, gli sbalzi d'umore sono disturbi. Mi sembra li descriva e accenna a un vissuto antico di svalutazione, insicurezza, giudizio e perdita delle sue idee, opportunità con disorientamento, vissuto in famiglia Per perseguire il suo intento di serenità, tranquillità le consiglio di chiedere un aiuto psicoterapeutico per conoscere, lavorare sulle sue manifestazioni e affrontarle. Il lavoro psicoterapeutico cura.
Dr.ssa Elisabetta Ciaccia

Dott.ssa Elisabetta Ciaccia studio di psicologia Psicologo a Milano

502 Risposte

169 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 DIC 2020

Buongiorno cara,
non vedo un tuo nome e preferisco non utilizzare il nick indicato :)

Mi dispiace per la tua confusione ed il tuo malessere, risulta difficile (anzi a livello professionale preferisco )non fare alcun tipo di diagnosi sul tuo stato di sofferenza. Mi vorrei però soffermare su alcune tue parole

La mia famiglia mi affonda da quando sono piccola, non posso fare affidamento su di loro... anzi al contrario cercano di impormi strade e mi mettono brutte idee in testa, ci ho perso tantissime opportunità. Ora mi pento tra tutto perché ho sempre messo al primo posto i loro giudizi e quelli della gente, perdendo di vista i miei interessi

Riparti da qui, alla tua età si inizia a distanziarsi come individui adulti dalla propria famiglia, può essere che, come sta capitando a te, un giovane di 22 anni inizia a comprendere che funzionare come stava bene alla famiglia, non piace più. e non c'è niente di male in questo, anzi! Se continuassimo a percorrere una strada solo perchè fa piacere ai nostri genitori o solo perchè credono che così sia meglio, saremo sempre infelici, incompleti, insicuri ( solo per dirne alcune!).
Ti suggerisco di farti accompagnare da uno psicologo professionista per elaborare questi vissuti, per stare meglio, per capire chi sei e cosa vuoi e per ridefinire anche la relazione con i tuoi genitori.

Non aspettare troppo, perchè alla tua età fatta di scoperte, di esplorazione e di tanta vita, non vale la pena aspettare di prendersi cura di sè e stare meglio.
Spero di averti fatto un pò chiarezza, resto comunque a disposizione se vorrai.

Buona giornata
Drssa Giorgi

Drssa Giulia Giorgi Psicologo a Viareggio

55 Risposte

16 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 DIC 2020

Carissima, intravedo in Lei il desiderio di rivalsa nei confronti di tutto ciò che non rispetta se stessa e i Suoi bisogni. Potrà superare il Suo malessere, la Sua sofferenza, affidandosi ad un lavoro psicologico su sé stessa e soprattutto sulle Sue risorse interne che Le permetteranno di affrontare e arginare, nel tempo, la Sua sofferenza. In questo modo potrà vivere appieno la Sua vita adattandosi al meglio all'ambiente circostante.
Le auguro tanta buona fortuna e serenità.
Dr.ssa Amanda D'Ambra.

Dr.ssa Amanda D'Ambra Psicologo a Torino

1328 Risposte

767 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 DIC 2020

Buongiorno, che significato ha per lei il laurearsi? Molti in questo periodo pre-laurea sperimentano emozioni contrastanti perché per alcuni potrebbe essere la fine del percorso universitario e quindi la ricerca del lavoro, l'affrontare qualcosa di nuovo, per altri magari potrebbe essere l'inizio di un nuovo percorso. Quello che sto cercando di dirle che potrebbero essere periodi passeggeri dati dal momento e non per forza dei disturbi. Tuttavia, è opportuno intraprendere un percorso psicologico in modo da guarire la sua anima che pare sia stata contaminata dai giudizi negativi dei suoi familiari e si ricordi che non è mai troppo tardi per migliorarsi. Inoltre, è giovanissima e si può prendere del tempo per pensare a sé stessa e a ciò che vuole e la fa stare bene!
Resto a disposizione,
Dott.ssa Antonella Bascià

Dott.ssa Antonella Bascià Psicologo a Milano

102 Risposte

78 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27350 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17900

psicologi

domande 27350

domande

Risposte 94400

Risposte