Non so più di cosa soffro

Inviata da Selenia · 12 ago 2015 Ansia

Mi chiamo Selenia, ho quasi 18 anni e ormai da due anni soffro di disturbi d'ansia.
Anzi, qualche anno fa non uscivo da casa. Ho dovuto anche lasciare la scuola per via dell'ansia. Qualche mese fa sembrava che stesse andando tutto bene, ma credo che stia tornando. Ultimamente ho sempre l'impressione di stare male, ho paura di tutto. Ho continui malesseri. E qualche volta ho anche paura di morire. Non voglio tornare a soffrire. Non so come fare, oltretutto sono molto riservata.
Ho continuamente paura che possa sentirmi male, come giramenti di testa o nausee o male di pancia o mancanza di ossigeno.
Non riesco nemmeno a spiegarmi, non so più che fare, non so nemmeno io cosa mi accade durante questi momenti. So che ho pianto e sofferto tantissimo 2 anni fa, so che la mia vita era finita. Chiusa dentro una stanza, senza nessun rapporto con qualsiasi essere vivente che parlasse. E non uscivo per paura di sentirmi male fuori. Ho davvero paura, ho bisogno di parlare con qualcuno che sia in grado di capirmi senza che mi faccia sentire una stupida paranoica.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 16 SET 2015

Cara Selenia,
hai fatto male a far passare due anni in preda all'ansia chiudendoti in casa e lasciando perfino la scuola. Forse il timore di essere giudicata negativamente ha contribuito molto a farti mettere in atto tutte le forme possibili di evitamento, inclusa quella di rivolgerti ad uno psicologo.
Mi voglio augurare che oggi, con una maggiore consapevolezza e volontà di uscire da questo invalidante problema, non avrai più dubbi nel decidere di iniziare un percorso di psicoterapia.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7340 Risposte

20671 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 AGO 2015

Cara Selenia,
dalle tue parole emerge un intenso disagio. Da quanto dici potrebbe essere una forma d'ansia associata a panico e tu usi la strategia dell'evitamento per non soffrire. Ma in questo modo, come descrivi tu stessa, puoi solo restare chiusa in casa. Queste forme ansiose non regrediscono da sole senza fare niente, mentre sono agevolmente affrontabili con la psicoterapia. Ti consiglio la cognitivo-comportamentale, in modo da far luce e rettificare quei pensieri negativi che bloccano il tuo comportamento.
Un caro saluto
Dott.ssa Cristina Mencacci

Dott.ssa Cristina Mencacci - Psicologa Psicologo a Perugia

366 Risposte

191 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 AGO 2015

Cara Selenia,
immagino che non devono essere stati semplici questi due anni per lei. Non ho abbastanza informazioni per dirle di che tipo di ansia si tratti comunque le consiglio di rivolgersi a uno/a psicologo/a per iniziare un trattamento che la possa liberare da questa "prigione".
Sinceri auguri,
dott.ssa Elisa Lijoi

Dott.ssa Elisa Lijoi Psicologo a Perugia

10 Risposte

10 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 AGO 2015

Cara Selenia,
i disturbi d'ansia si curano con la psicoterapia idonea, oltre che con i farmaci se necessari.
La psicoterapia è molto efficace; ti consiglio un approccio integrato strategico-gestaltico, ma se non dovessi trovare chi lo applica, anche la terapia strategica o altri tipi di psicoterapia.
Sul mio sito puoi trovare articoli sul trattamento dei disturbi d'ansia.
cordiali saluti

Valentina Sciubba Psicologo a Roma

1054 Risposte

736 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 AGO 2015

Gentile Selenia,
la sua sofferenza ed il suo timore emergono chiaramente da queste sue parole. Così come emergono fortemente la consapevolezza del suo disagio ed il desiderio/motivazione di cambiare le cose. Queste sono due risorse estremamente importanti. Si conceda la possibilità di un percorso psicologico, di uno spazio nel quale guardare questo suo disagio, capirne il significato, contestualizzarlo ed inserirlo nelle sue modalità generali di funzionamento. Un percorso psicologico le potrebbe inoltre gli strumenti per affrontare e gestire in modo funzionale la situazione contingente.

Cordiali saluti,
Dott.ssa Stefania Valagussa

Dott.ssa Stefania Valagussa Psicologo a Concorezzo

251 Risposte

1040 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 AGO 2015

Cara Selenia buongiorno, il bisogno da lei riferito, ovvero “parlare con qualcuno che sia in grado di capirla senza che la faccia sentire una stupida paranoica” può essere soddisfatto rivolgendosi ad uno psicoterapeuta della sua zona. Vedrà che lo psicoterapeuta sarà in grado di comprendere il suo disagio e di aiutarla a stare meglio favorendo una riduzione delle sue quote d’ansia, senza giudicarla e senza farla sentire “una stupida paranoica”. Ha già sofferto molto e rinunciato a tanto, non esiti a farsi aiutare.
Un caro saluto.
dott. Alessio Cammisa

Dott. Alessio Cammisa Psicologo a Alcamo

35 Risposte

56 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18000

psicologi

domande 27700

domande

Risposte 95500

Risposte