Non so più cosa fare riguardo ai miei studi

Inviata da Freckles · 29 gen 2020 Orientamento scolastico

Buonasera,
Mi trovo in una situazione troppo difficile per me da gestire...
Sono sempre stata una studentessa modello perché mi è sempre piaciuto studiare. Sono uscita dal Liceo con il massimo dei voti e mi sono iscritta all'università e contemporaneamente faccio un lavoro part-time... Adesso credo che il percorso non sia adatto a me e passo giornate stressanti sui libri senza riuscire a concludere nulla... Il problema è che sono arrivata ad un punto in cui non riesco a capire cosa voglio dalla vita... Non riesco a scegliere quale percorso intraprendere... Ma forse il problema è legato al fatto che la scelta che ho fatto non è stata diretta da una passione, bensì dal pensare che il percorso -in giurisprudenza- avrebbe aperto molti sbocchi occupazionali.
Provo vergogna e inadeguatezza, perché sono sempre riuscita ad avere successo negli obiettivi che mi prefiggevo e adesso invece, sto deludendo tutti intorno a me e soprattutto me stessa...
Mi sento bloccata e il fatto che cambiare corso implichi una perdita di tempo, mi fa sentire in colpa.
Vi ringrazio tanto per l'attenzione

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 30 GEN 2020

Salve, emerge un tema del giudizio molto forte. Sei sempre stata molto critica con te stessa, normativa, forse troppo ligia al dovere e questo ha nascosto la parte emotiva di te. Cerca di riprenderla, senza alcun senso di colpa ascolta il tuo vero "se", dove ti porta? Quale senti essere la tua vera inclinazione, al di fuori delle aspettative degli altri nei tuoi confronti? Non devi dimostrare niente a nessuno, solo non sopprimere la tua vera identità. Dott.ssa Masserdotti Giulia

Dott.ssa Giulia Masserdotti Psicologo a Civitavecchia

169 Risposte

135 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

30 GEN 2020

Cara Freckles, per poterti essere di aiuto dovresti dirci a che punto sei con gli studi, che momento è della tua vita visto che, da quello che scrivi, fino ad ora sei stata determinata e hai portato avanti diversi impegni in contemporanea. Spesso, per una decisione così importante, bisogna guardare e comprendere diversi aspetti oltre la perdita di tempo e il giudizio degli altri.

Dott.ssa Marta Giacomini Psicologo a Roma

25 Risposte

6 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

30 GEN 2020

Buongiorno Freckles,
il fatto di sentirsi bloccati in situazioni come la tua può essere dovuto a diverse motivazioni, a tentativi falliti di risolvere questa situazione, ad auto-intrappolarsi in vie senza uscita. Vorrei però darti tre buone notizie: la prima è che se c'è un problema allora esiste almeno una soluzione (altrimenti non sarebbe un problema); la seconda buona notizia è che un periodo di crisi vuol dire che è in arrivo un cambiamento (non è sempre negativo essere in crisi); la terza buona notizia è che situazioni simili alla tua possono richiedere anche tempi brevi di intervento, con particolari tecniche ed approcci.
Il mio invito è quello di selezionare un professionista che possa aiutarti a sbloccarti ed ad elevare il tuo potenziale.
In bocca al lupo

Dott. Carlo Massarutto Psicologo a Milano

11 Risposte

6 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

30 GEN 2020

Salve fare una scelta che poi si rivela non quella giusta è qualcosa che capita credo ad ogni persona. Nel corso della vita per fortuna spesso si ha la possibilità di "correggere il tiro". Lei ha fatto la scelta di studiare giurisprudenza perché riteneva fosse la cosa giusta, poi però andando avanti con lo studio si è resa conto che non corrispondeva alle sue passioni e pensare che fosse una scelta utile non bastava a farla stare concentrata sui libri. Del resto come avrebbe potuto sapere con certezza che fosse la scelta giusta se non avesse provato? Ammettere di avere sbagliato i nostri calcoli ci rende persone migliori e più umane. Forse è questo che le viene difficile in questo momento: ammettere un errore di valutazione. Trovi quello che le piace e vedrà che otterrà nuovamente ottimi risultati negli studi. recuperando il tempo che lei considera perduto. Cordialmente Dott.ssa Genovese

Anonimo-177793 Psicologo a Ciampino

31 Risposte

13 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

30 GEN 2020

Cara Freckles, Lei sta affrontando un momento di vita in cui l'orizzonte d'attesa scelto (laurea in giurisprudenza, occupazione "facile") non regge la prova dell'esperienza. Da un lato sembra poco identitario (scelto per sbocchi occupazionali) dall'altro è il Suo modo di mantenersi nel tempo, e la frattura tra questi due significati da un lato apre il problema esistenziale (Cosa voglio? Cosa fa per me?) e dall'altro genera il senso di colpa per il fallimento e la delusione del mancato raggiungimento dell'obiettivo e il ripiegamento riflessivo sul passato ("ho buttato tempo", "ho sbagliato tutto"). La storia di vita viene riconfigurata in seguito a nuovi significati ("non fa per me", "non sono capace/non riesco a laurearmi") ma resta bloccata nel presente laddove non è presente ad oggi un orizzonte alternativo. Si rivolga a uno psicoterapeuta e risolverà il problema, lavorando per comprendere cosa Le è più autentico e per impostare un orizzonte di possibilità che sia con esso congruente. In bocca al lupo, cordialità. DMP

Dott. Daniel Michael Portolani Psicologo a Brescia

998 Risposte

1022 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Orientamento scolastico

Vedere più psicologi specializzati in Orientamento scolastico

Altre domande su Orientamento scolastico

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 28900 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18300

psicologi

domande 28900

domande

Risposte 98900

Risposte