Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Non so più cosa fare e temo di impazzire.

Inviata da Ally il 8 ago 2016 Attacchi di panico

Salve,
sono una ragazza di 23 anni che sta vivendo una situazione tremenda.
Sono iscritta all'università e questo è il mio primo anno fuoricorso. Ho iniziato l'università perché per i miei non era consigliabile che io studiassi musica (quello che davvero volevo fare). Andava tutto più o meno bene all'inizio, ma da quest'anno la situazione è precipitata: soffro di continui attacchi di ansia, panico, pianto, ho difficoltà a dare qualsiasi tipo d'esame e sono molto lenta rispetto agli altri. Mi mancano sei esami per finire ma sento di non farcela più. Mi sveglio nel cuore della notte facendo fatica a respirare perché vedo che davanti a me ho una montagna enorme che non riuscirò a passare. Ne ho parlato con i miei che mi hanno sempre incoraggiato e spronato a continuare ma io non so più nulla. Sto molto tempo a preparare una materia, l'ansia mi blocca e rendo meno nonostante passi il tempo a studiare. Temo di deludere tutti, il mio ragazzo compreso a cui mancano due anni per finire ed io, probabilmente, starei ancora a dare esami quando lui finirà rischiando di recargli una profonda delusione sicuramente.
Vorrei mollare e trovare un lavoro che mi permetta di vivere e perchè no, stare a contatto con i libri (una delle mie passioni) ma mi rendo conto che non è facile.
Sto malissimo fisicamente, sono dimagrita, ho sempre mal di testa e attacchi di ansia ogni ora. Cosa posso fare? Non ragiono più. Passerei solo le giornate a piangere.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Cara Ally,
al fronte della sua sofferenza, le sarebbe di giovamento affrontare i suoi problemi con l'aiuto di un terapeuta, in modo da poter esplorare il suo vissuto emotivo, le motivazioni del suo blocco, e decidere con consapevolezza la strada da intraprendere. Non è obbligata a restare all'università se sente che questa non è la vita che vorrebbe, ma è una decisione che va ponderata, e non presa sull'onda del vissuto emotivo odierno. Una terapia la aiuterebbe, in tempi relativamente brevi, a fare chiarezza con sé stessa.
Non esiti a contattarmi qualora avesse altri dubbi.
Un caro saluto.
Dott.ssa Valentina Cicalese, psicologa psicoterapeuta, Civitanova Marche

Studio LeggerMente Psicologo a Civitanova Marche

57 Risposte

100 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Ally
qualunque cosa sia ad aver causato questo tuo blocco non è giusto che tu ti rovini la vita per esami, lauree e tutte queste cose.
Sono la prima a dire che sono importanti, soprattutto perché tu ti sei già impegnata, hai studiato e hai investito del denaro e del tempo, però, se ora ti trovi in questo stato ansioso è anche giusto che tu ti prenda una pausa che può durare il tempo che ti servirà a tornare in equilibrio.
Devi anche trovare l'aiuto giusto in veste di un terapeuta che possa sostenerti nel comprendere quello che ti succede e nel farti ritrovare motivazione e interesse per la vita; poi se sarà studio o lavoro...non è poi così importante.
Un caro saluto
Dott. Silvana Ceccucci psicologa psicoterapeuta.

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

6715 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

ansiosa Ally, fino a questo momento, penso che le tue energie siano state rivolte al fare "contro tutti e tutto" senza ascoltare veramente e serenamente te stessa. E' ora di prenderti tempo e di ascoltarti... Naturalmente ti consiglio di farti supportare da uno psicoterapeuta che ti accompagnerà nella ricerca. Non ti spaventare perchè l'ansia è anche foriera di fruttuosi cambiamenti e prese di coscienza. Ti faccio i miei auguri. Dott.ssa Maria Galderisi

Dott.ssa Maria Galderisi Psicologo a Napoli

11 Risposte

2 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Ally,
leggo quanto lei scrive e posso dirle che è utile impostare un lavoro volto a recuperare le forze che già esistono in lei, ma al momento sembrano sopite.
Si tratta di portare alla luce e riconoscere le sue competenze, i suoi talenti e le sue possibilità.
Cordiali saluti
Studio dr. Gramaglia Giancarlo
via Assisi 6, Torino

Gramaglia Dr. Giancarlo Psicologo a Torino

287 Risposte

110 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Vista la situazione ciò che posso consigliarti è di rivolgerti ad uno specialista che ti possa aiutare a risolvere questa situazione tua di vita.
Saluti.

Dott. Stefania Rossi Psicologa Psicologo a Montefiascone

43 Risposte

13 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Ally.....se i tuoi genitori, o il tuo ragazzo, ritengono che le loro aspettative verso di te, questo significa solo che loro hanno sbagliato aspettative, non che tu sei deludente.
Costringere una persona a fare quello che non gradisce col ricatto della delusione è un comportamento sbagliato e che provoca gravi danni emotivi, come stai purtroppo constatando sulla tua pelle.
Hai ragione, la cosa migliore da fare ora è lasciare di studiare, tanto nessuna persona nel tuo stato attuale riuscirebbe a studiare, e cercarsi un lavoretto.
Non è momento di studi, ricomincerai quando starai meglio, studiare ora è solo tempo e soldi buttati.
Se puoi, trova uno psicoterapeuta, ne hai bisogno, e se non te lo puoi permettere, rivolgiti al Centro di Salute mentale, li' e gratis.

Emozioni Umane - Dott.ssa Papadia Psicologo a Montebelluna

554 Risposte

378 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Ally,
è evidente che stai attraversando un periodo di crisi e di scoraggiamento che rischia di spingerti a comclusioni e decisioni sbagliate.
La cosa più importante adesso è quella di non farti sopraffare dall'ansia e prenderti cura di te stessa chiedendo ai tuoi il consenso per farti aiutare in psicoterapia a comprendere e superare questa fase critica.
Durante questo percorso si chiarirà cosa è meglio fare e sarai aiutata a prendere la decisione più giusta e più in linea col ritrovato equilibrio psicologico.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6561 Risposte

18376 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Ally
la sua storia depone per una forte crisi che investe gli studi e la vita futura. Penso che dovrebbe parlarne con uno psicologo/a psicoterapeuta che sappia aiutarla a discernere cosa veramente vuole fare, le possibilità che le si offrono, le sue attitudini ecc.
E' un percorso duro da intraprendere a pochi esami dalla laurea, ma meglio farlo ora che continuare eventualmente una strada che non le si addice.
Può farlo anche con le terapie Brevi che generalmente danno risultati in tempi brevi.
cordiali saluti

Valentina Sciubba Psicologo a Roma

1054 Risposte

701 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Attacchi di panico

Vedere più psicologi specializzati in Attacchi di panico

Altre domande su Attacchi di panico

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20000 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15450

psicologi

domande 20000

domande

Risposte 77800

Risposte