Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

non so più che titolo mettere perché mi dice di cercare tra gli altri

Inviata da ele il 25 ott 2019

Mi chiamo Eleonora, sono una ragazza di 18 anni e ho appena cominciato la 5^ superiore al liceo scientifico. Da quando è cominciata la scuola mi sembra che tutto vada male, non ho più voglia di studiare e non vedo il senso di andare a scuola. Sono sempre stata abbastanza brava a scuola (non la migliore della classe ma nella parte alta) e non ho mai dovuto studiare troppo per prendere buoni voti, ma è già dall'anno scorso che devo studiare molto e non ce la faccio. Passo i pomeriggi ad ascoltare musica o guardare serie tv e le poche volte che studio dopo poco mi perdo e non riesco più a ricominciare.
Sto anche cercando qualcosa da fare all'università (visto che con un diploma di scientifico non ci faccio niente), ma non trovo niente che mi piaccia. Ho sempre pensato di fare una facoltà scientifica, ma negli ultimi due anni il liceo mi ha fatto odiare tutte le materie scientifiche, l'unica che mi piace è informatica ma all'università ci sarebbero comunque esami di matematica e io non la sopporto più. Mi è sempre piaciuta anche la criminologia ma ci sarebbero pochi socchi e con un guadagno basso, stessa cosa anche per nutrizionista/dietologa che mi interessano. Dalla disperazione ho anche pensato di andare a lavorare nella falegnameria di mio zio. Ultimamente sto pensando fare un anno nell'esercito, come vfp1, perché anche se non voglio continuare la carriera militare penso che un anno mi faccia bene per la disciplina e il carattere, ma quando l'ho detto alla famiglia e amici mi hanno tutti detto di no.
Inoltre sono sempre stanca e non ho la forza di fare niente, dormirei tutto il giorno se potessi. Questo si riflette anche a scuola perché non ho mai la forza di ascoltare e prendere appunti. Io gioco anche a pallavolo e ultimamente non ho voglia di fare allenamento (fino all'anno scorso ero una delle più brave ma quest anno non ne ho proprio voglia).
Gli unici momenti felici che trovo nella mia vita sono andare in discoteca al sabato sera per bere, guardare una serie tv che ho appena cominciato e guidare a scuola guida.
Ho sempre pensato che qualcosa in me non andasse, ho sempre paura che la gente sparli di me e che mi odi, ma non ne ho mai avuto le prove (non so se sono manie di persecuzione o cosa). Da piccola ero molto timida ma adesso sono cambiata e sono molto più espansiva.
Quest'estate credo di essere cambiata molto, ho un rapporto migliore con il mio corpo e sono diventata più menefreghista verso il pensiero degli altri (es. prima mi facevo sempre la piastra ai capelli ma quest anno non ne ho né la voglia né la forza). Quest'estate stavo bene, ma da quando è cominciata la scuola i sento da schifo.
Io non so più cosa fare, mi sento un fallimento, non ho uno scopo nella vita.
E' la prima volta che scrivo su questo sito quindi non sapevo cosa scrivere e quindi ho scritto tutto quello che mi è venuto in mente.
Grazie in anticipo se qualcuno mi risponderà.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Eleonora, la tua problematica mi sembra molto complessa, inoltre sono presenti aspetti molto contraddittori. Dici di pensare di fare un anno nell'esercito ma poi racconti di essere sempre stanca. Guarda che lì non si scherza! Potrebbe essere per te molto traumatico. Non è normale alla tua età essere così stanchi. Ti consiglio di consultare un medico che sia esperto in terapie naturali ( o un naturopata) e di seguire una dieta non vegetariana, ma ricca sia di verdure che di proteine. Molte di voi eccedono con pane-pasta-pizza dolci e poi sono sempre stanche. Inoltre è presente una forte basa depressiva: solo un/a psicoterapeuta esperta può aiutarti a lavorare sulla problematica, per la quale occorre tempo e calma, pochi consigli qui non possono incidere più di tanto sul problema. Un cordiale saluto.
Leopoldo Tacchini

Dott. Leopoldo Tacchini Psicologo a Firenze

853 Risposte

341 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buonasera Ele,
grazie per averci raccontato di te.
Sai, quando non ci interessa più occuparci delle attività che prima ci facevano stare bene (es. la pallavolo nel suo caso), quando non abbiamo voglia più di prenderci cura di noi, quando passeremmo tutto il giorno a dormire, quando ci manca la concentrazione per studiare e ci perdiamo, quando ci sentiamo un fallimento e senza uno scopa nella vita, in tutti questi casi siamo di fronte ad alcuni sintomi che possono far pensare ad un tono dell'umore depresso.
Consiglio di iniziare una psicoterapia per affrontare questo momento difficile, che può aiutarti a ritrovare la tua strada magari proprio aiutandoti nella scelta del tuo percorso universitario/lavorativo futuro.
Saluti,
Dott.ssa Heyra Del Ponte

Heyra Del Ponte Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Pescara

69 Risposte

41 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19950 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15750

psicologi

domande 19950

domande

Risposte 79450

Risposte