Non so più che fare : studio, famiglia, anoressia

Inviata da Martina · 28 mag 2018 Bulimia

Salve a tutti, ho quasi 20 anni e da quando ne avevo 13 soffro di anoressia nervosa. Non sto a tergiversare sul mio percorso, ma rivolgendomi alla situazione attuale, posso dire che mi trovo in trappola, con una famiglia talmente sfiduciata da non credere più in me. In casa percepisco delusione, fallimento e rassegnazione. Non mi ascoltano più, pensano solo a farmi mangiare, come una bambina, senza rendersi conto che il loro atteggiamento asfissiante contribuisce alle mie ricadute. Nonostante sia sempre stata una studiosa, il primo anno di università l'ho buttato, rincorrendo scelte sbagliate nel vano tentativo di compiacerli. Alla fine, dopo tanto, ho capito quale sia la mia strada e voglio perseguirla nella città del mio ragazzo, visto che abbiamo una relazione a distanza e lui non può spostarsi. Questo comporterebbe un allontanamento consistente dalla mia famiglia, che per loro non è necessario e per cui sempre secondo loro, non sono pronta. Dicono che mi ci mandano solo se "mangio normale". Io sono stufa di questi ricatti da bambini, non mi fanno crescere e guarire cosi. Ma se adesso me ne vado dal mio ragazzo, interrompo quel poco legame che con loro è rimasto. E se poi non mi finanziano agli studi? Devo rinunciare al mio sogno per l'indipendenza? So solo che probabilmente il mio disturbo sarebbe guarito prima con un ricovero, non tanto per la gravità della situazione, quanto per il rapporto conflittuale con il nucleo familiare. Ho capito le cause della malattia e so dentro di me che in questo preciso momento un allontanamento potrebbe farmi solo bene, ma poi?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 30 MAG 2018

Martina....sembrerebbe che a monte del tuo problema ci siano dei genitori esigenti che, se "delusi", tendono a mettere in atto piccole strategie "punitive". Il disturbo alimentare e' solo la conseguenza di come si e' strutturato il tuo carattere in un ambiente diciamo poco sano". Ti occorre una psicoterapia, che puoi avere gratuitamente dall'asl. Se ne esce, coraggio

Anonimo-157342 Psicologo a Montebelluna

554 Risposte

445 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Bulimia

Vedere più psicologi specializzati in Bulimia

Altre domande su Bulimia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 28300 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18100

psicologi

domande 28300

domande

Risposte 97200

Risposte