Non so cosa voglio e non riesco a godermi il presente

Inviata da Noemi_ · 22 ott 2019

Buongiorno!
Sono una ragazza di 20 anni al 2º anno di università. Con gli studi procede tutto benissimo, negli ultimi mesi ho perso i chili di troppo e finalmente mi sono fidanzata con il ragazzo che mi piaceva da tantissimo tempo!
Potrà sembrare tutto perfetto ma mi sento giù: ho paura di riprendere peso nonostante cerchi di mangiare in modo impeccabile e vada in palestra, poi a causa della stagione autunnale non mi vedo in bella. Inoltre, vivo costantemente con la paura di affrontare la sessualità con il mio ragazzo (stiamo insieme da un mese).
Mi sembra di dover cercare sempre un problema o una cosa che non va nella mia vita.
Non so come “risollevarmi”.
Grazie!

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 23 OTT 2019

Buonasera Noemi, credo che il fulcro del suo malessere sia proprio il non riuscire a godersi il presente. Sembra orientata al passato, quando teme che riprenderà i chili persi ed orientata verso il futuro rispetto alle paure che ha in ambito sessuale e di ciò che potrebbe accadere. L'ipotesi è che lei abbia un tema di controllo abbastanza forte, per cui vorrebbe poter anticipare cosa voglia l'esterno da lei, in modo da gestirlo meglio. Inoltre, sembra (sempre ipotesi) che ci sia una sensibilità spiccata al giudizio esterno, per paura di essere abbandonata (fisicamente e/o emotivamente) e, dunque di rimanere sola? O che l'esterno si faccia un'opinione negativa di Sé con, correlata, una autoimmagine di Sé ancora negativa? Non si sa. Tuttavia, questi sono temi molto importanti da comprendere in quando attivano emozioni forti e, talvolta, intollerabili, con conseguente (anche se non sempre) ricadute sui suoi comportamenti (evitamenti, emozioni reattive, etc.). La invito, dunque, a considerare di rivolgersi ad un collega per dei colloqui di sostegno con l'obiettivo di comprendere, insieme a lui, come mai abbia queste sensibilità ed, eventualmente, se sia il caso di iniziare un vero e proprio percorso psicoterapico.
Buona fortuna,
dott. Massimo Bedetti
Psicologo/Psicoterapeuta
Costruttivista-Postrazionalista Roma

Dott. Massimo Bedetti Psicologo/Psicoterapeuta Psicologo a Roma

723 Risposte

1074 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17250

psicologi

domande 24700

domande

Risposte 88200

Risposte