Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Non so cosa scrivere per farmi accettare la domanda

Inviata da Angelica Erbogasto il 31 mar 2019

Buongiorno,
Sono una ragazza di 18 anni con un fratello di 23, sicuramente affetto da ADHD. L'infanzia con lui è stata un inferno da cui mi sono protetta maturando e oggettivando tutto ciò che mi circondava.
Ho represso molte emozioni, ma dall'inizio di quest'anno scolastico sono letteralmente esplosa, cambiando totalmente il mio comportamento.

Con questa più veritiera espressione personale sto notando di avere forti problemi di concentrazione:
-Alcuni giorni mi capita più volte di uscire dalla stanza per una cosa, distrarmi e tornare in camera senza l'oggetto che volevo
-con letture particolarmente difficili mi capita di leggere più e più volte una frase senza però riuscire minimamente a pensare. Il mio pensiero si spegne completamente
-sempre con libri complessi posso iniziare a fissare il vuoto senza rendermene conto. Potrebbe passarmi di tutto davanti e non lo vedrei
-mi si può spegnere il pensiero anche quando sto parlando. Devo aspettare un po'prima di riuscire a percepire qualche ragionamento
-talvolta lo stress dei disegni per scuola è troppo e io non riesco mai a concentrarmi: vado avanti di poco e poi mi metto a camminare velocemente per la stanza, diventando anche violenta.
Ieri a scuola sono rimasta abbastanza concentrata per addirittura un ora, poi sono crollata e ho iniziato a piangere. Sono uscita dalla classe e mi sono conficcata la matita nel braccio.
-a casa lavoro sempre in piedi, mentre a scuola mi costringo a stare seduta, o mi limito a sfogarmi muovendo parti del corpo.

Altro problema è quello della violenza. Mio fratello è sempre stato aggressivo e violento fino ai 18/20 anni, ed io porto un rancore e una rabbia repressa inimmaginabili. Sono addirittura arrivata più volte a dirgli che l'avrei ucciso. Ora queste emozioni vengono a galla anche nei rapporti sociali.
Poi talvolta mi turbo veramente facilmente. Basta poco ed entro in un turbinio di emozioni che mi fanno perdere il contatto col mondo. Sono le reazioni delle persone a farmi capire che il mio comportamento non è normale.

Le risposte della psicologa dovrebbero farmi pensare di non avere nulla, ma io sento la mia esistenza troppo pesante.. Non può essere normale..
Sento in me polarità che non mi permettono di prendere equilibrio

Vi ringrazio infinitamente per la possibile risposta

Cordiali saluti,
Angelica

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Angelica,
sicuramente i problemi di suo fratello hanno avuto una ripercussione negativa su di lei che forse in parte ha subìto anche una sorta di contagio emotivo riguardo alla scarsa capacità di concentrazione, impulsività, aggressività e incapacità di rilassarsi.
Forse ha consultato una psicologa che ha sottovalutato la sua condizione per cui è opportuno che intraprenda un vero percorso di psicoterapia con un bravo professionista della sua zona o non tramite Skype.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6564 Risposte

18380 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

gentilissima Angelica
grazie di aver condiviso con noi il suo stato, il suo malessere. da quello che ha scritto credo che è già stata da una psicologa.
Ritengo che a molte situazioni da elaborare. Non credo che il suo percorso di terapia sia concluso.
Se non si sente pienamente soddisfatta del percorso che sta facendo le consiglio di avviarne un altro.
ricordi che il suo benessere è più importante di tutto.
Dott.ssa Pecora
Psicologa e psicoterapeuta, Reggio Calabria

Dott.ssa Enza Pecora Psicologo a Reggio Calabria

41 Risposte

29 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Angelica, che cosa intende con "le risposte della psicologa"? Lei è stata od è in terapia? Se le ha detto che non ha nulla, mi spiace per la Collega, ma è stata proprio banale e superficiale. Cerchi una terapia seria, senza perdere altro tempo. Ne ha proprio bisogno. Cordialmente.
dr. Leopoldo Tacchini

Dott. Leopoldo Tacchini Psicologo a Firenze

758 Risposte

312 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15450

psicologi

domande 20050

domande

Risposte 77800

Risposte