Non so cosa mi sta succedendo?

Inviata da Minstrel in the Gallery · 3 feb 2017 Crisi adolescenziali

Salve, mi chiamo Silvia e ho 18 anni. Da pochi anni mi sono resa conto di come effettivamente va la mia vita. Mi sento come se prima non l'avessi mai vissuta in pieno, come se una nebbia mi avesse impedito di capire il mio ruolo, il rapporto con gli altri e cosa volevo da me stessa, e come se adesso all'improvviso l'adolescenza fosse arrivata, anche se in ritardo, e mi avesse fatto aprire gli occhi. Sono sempre stata molto chiusa e disinteressata a un legame di amicizia con i miei coetanei e le uniche volte in cui l'ho veramente desiderato è stato per non apparire strana o immatura, aggettivo quest'ultimo che in realtà descrive benissimo come mi sento veramente. Non ho mai fatto particolari esperienze nella vita e mi sembra tutto vuoto, le mie giornate sono tutte uguali e sento questa mia solitudine come un limite alla mia crescita. Non mi sono mai accettata in pieno. Ho problemi di vista e per questo non posso prendere la patente come tutti i miei coetanei e questa situazione mi preoccupa, dato che vivo fuori città in una provincia del sud in cui i mezzi pubblici non vanno per niente bene. Non voglio più dipendere dai miei genitori, voglio una vita normale e più che mai la compagnia di persone che possano capirmi... Inoltre, conoscendo persone online e confrontandomi con loro, ho ricollegato l'odio per il mio corpo (che ho fin da bambina) a un possibile disturbo dell'identità di genere, dato che tutto parte dalle cosce e dal seno, non mi sono mai piaciuta nelle foto e non mi sento a mio agio quando sono obbligata a un atteggiamento o abbigliamento femminile. È più probabile che questo abbia contribuito al mio carattere così introverso o al contrario è il mio carattere che ha creato le basi per questo disagio? Non ho nessuno con cui parlarne e ho bisogno di togliermi un paio di pesi dallo stomaco. Grazie per aver letto fin qui.

– Silvia, o almeno credo.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 5 FEB 2017

Buongiorno,
è molto importante che faccia una visita con uno psicoterapeuta. Probabilmente ha bisogno di conoscersi e capire chi è veramente. Una psicoterapia può aiutarla a dare un senso ai suoi vissuti e ai suoi sentimenti.
Se si farà aiutare anche il suo senso di identità personale ne risentirà positivamente.
Saluti
Dott. Claudio Del Muratore - psicologo e psicoterapeuta a Pisa

Dott. Claudio Del Muratore, psicologo e psicoterapeuta Psicologo a Pisa

42 Risposte

130 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 FEB 2017

Buonasera Silvia,
Provare momenti di difficoltà, incertezza e dubbi è più che normale nella vita di ognuno di noi. Credo che sia d'altronde importante riflettere su come mai proprio in questo momento della vita questi dubbi siano divenuti per te così forti. Sicuramente ricercare un sostegno psicologico potrebbe aiutarti sia a toglierti dei dubbi che a superare questa fare così difficile. Un consiglio: non ricercare su internet risposte a questioni delicate e che hanno a che vedere con il tuo malessere. Purtroppo spesso in rete si trovano pareri grossolani e superficiali che non partono da dati oggettivi e che rischiano solo di aumentare la confusione. Resto a disposizione per qualsiasi chiarimento.
Daniele Regini

Dott. Daniele Regini Psicologo a Albano Laziale

134 Risposte

80 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 FEB 2017

Gentile Silvia,
attraversare un periodo di confusione, disorientamento e disforia sia riguardo al tono dell'umore che alla sessualità è relativamente frequente nel periodo adolescenziale e pre- o post-adolescenziale.
Quanto al discorso sulla femminilità e sull'ipotetico disturbo di identità di genere, diffiderei dei pareri, delle considerazioni e delle conclusioni a cui sei arrivata online in modo poco professionale.
Pertanto ti suggerirei di consultare dal vivo uno psicoterapeuta preferibilmente esperto anche in sessuologia.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7411 Risposte

20814 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 FEB 2017

Cara Silvia o almeno credo,
L'adolescenza ha l'ingrato compito di farci prendere improvvisamente coscienza di noi stessi e non sempre ciò che vediamo o percepiamo di noi ci piace. Sei una ragazza riflessiva, profonda, consapevole ma nella scoperta di te stessa sei molto più attenta ai meno che ai più, ovvero alle cose che ti danno valore. La tua ricerca deve partire da lì, e da lì i progetti per il tuo futuro. Approfondirei meglio quello che chiami disturbo di genere perché è comune alla tua età non apprezzare il proprio corpo proprio per i caratteri che ci connotano come donne o uomini. La consapevolezza della propria femminilità è per ogni donna è un percorso che inizia proprio in adolescenza.

D.ssa Daniela Sirtori Psicologo a Villasanta

246 Risposte

227 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Crisi adolescenziali

Vedere più psicologi specializzati in Crisi adolescenziali

Altre domande su Crisi adolescenziali

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 28400 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18200

psicologi

domande 28400

domande

Risposte 97500

Risposte