Non so come comportarmi e cosa fare

Inviata da Nana81 il 1 set 2017 Terapia di coppia

Salve,ho bisogno di un aiuto o consiglio. Sono in preda al panico ,vivo una storia d amore con un uomo sposato con un bimbo,la nostra storia è iniziata due anni fa,un anno abbiamo vissuto insieme sempre clandestinamente con la scusa che lui lavora fuori. In questi mesi non riuscivo più a sopportare la sua doppia vita quindi gli ho fatto pressione a dirlo alla moglie. Lo ha fatto e da quel giorno è cambiato tutto,adesso è confuso,non sa cosa fare,se scegliere di vivere con me ma vivendo con la paura che il figlio molto emotivo lo possa odiare e stare male oppure vivere con la sua famiglia ma stare male perché non ha più me. Gli ho consigliato di parlare con la moglie al bimbo e di dire le cose con le giuste parole,si sa,i primi periodi saranno difficili ma col tempo tutto si aggiusta. Non vuole farlo ha paura. Con chiunque abbia parlato gli hanno detto tutti la stessa cosa,che è grande abbastanza da prendere una decisione da solo. Lui adesso si trova tra L incudine e il martello. Cosa posso fare al riguardo,sto male ci amiamo ma non so come aiutarlo.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Buongiorno Nana81,
la decisione di lasciare moglie e figlio non è mai facile, intercoorono ansie e paure legate ai cambiamenti ei rapporti e delle relazioni, soprattutto coi figli. Se il suo compagno è così combattuto gli può proporre di intraprendere un percorso individuale in cui poter comprondere la situazione e i sentimenti ad essa legati e un percorso con un mediatore familiare per quanto riguarda l'organizzazion con la ex moglie rispetto al figlio.
Saluti
Dr.ssa Ambra Caselli (Brescia)

Dott.ssa Ambra Caselli Psicologo a Castegnato

119 Risposte

126 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buon pomeriggio Nana,
comprendo la tua difficile posizione, ma credo che la cosa migliore che tu possa fare sia quella di lasciare che lui ti scelga a pieno, valutando bene ciò che desidera. Credo che altro tu non possa fare, perchè la decisione è importante e questo uomo deve saperla prendere, in modo da non dover recriminare nulla a te. Sicuramente non gli farebbe male, in una situazione difficile come questa farsi aiutare con alcuni colloqui individuali che lo aiutino capire cosa vuole veramente e lo possano sostenere e rassicurare anche sulle conseguenze per il bambino.
Resto a disposizione,
D.ssa Maura Lanfri

Dott.ssa Maura Lanfri Psicologo a Forlì

133 Risposte

41 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15300

psicologi

domande 19700

domande

Risposte 77250

Risposte