Non so come comportarmi con i miei genitori!

Inviata da Tiziana il 13 feb 2017 Terapia familiare

Mi presento . Mi chiamo Floriana, ho 19 anni e vivo in una famiglia dove per loro tutto quello che faccio io non è giusto. Nel senso, mio padre non esce mai di casa perchè '' dice che sta male'' (però a periodi, cioè sta 10 mesi a casa e poi è capitato che altri 2 mesi si scorda di noi, sta con gli amici, beve , è nervoso sempre.. e nemmeno possiamo esprimere il nostro parere) , mia madre perchè fa TUTTO QUELLO CHE DICE MIO PADRE... e poi c'è mio fratello che ha quasi 18 anni , ma è un ragazzo MOLTO CHIUSO, non vuole mai uscire da casa, sta sempre a giocare con la play, si atteggia come mio padre...
Ora io che sono ''NORMALE'' che voglio uscire per loro è una cosa NON NORMALE. Ogni volta che esco , la sera o l'indomani mi fanno l'interrogatorio , mi sgridano perchè esco,tutto quello che dico è sempre sbagliato. A CASA MIA HO PAURA DI PARLARE,DI ESPRIMERE LA MIA OPINIONE. Perchè si finisce sempre per litigare e poi se dico una cosa giusta , mi minacciano di non uscire più da casa.. VOGLIONO CHE STO SEMPRE A CASA.
Per esempio questa sera ,ero sotto casa del mio ragazzo e aspettavo che veniva mia madre però nel frattempo c'erano 5 ragazzi; i suoi vicini di casa (età tra i 17-19 anni MASCHI) per mia madre è stato uno scandalo mi ha sgridato perchè ero accanto i maschi e mi ha detto: è una vergogna l'unica femmina con 6 maschi. dovevi stare lontano da loro o te ne stavi nelle scale... HANNO UNA MENTALITà MOLTO CHIUSA... DATEMI UN CONSIGLIO VI PREGO !!!! NON SO PIù CHE FARE, STO SEMPRE A PIANGERE ,HO TANTE COSE DA DIRE MA NON SO DA DOVE INIZIARE. Chi mi conosce pensano che i miei genitori non sono normali, secondo me hanno ragione anche se io , i miei genitori ne parlo sempre bene a tutti e cerco di far sembrare tutto perfetto anche se non lo è !!!
aiutatemi

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Cara Floriana,
mi sembra che sia tutto "un gran casino"!
Credo che è quello che lei sta vivendo e che spesso vivono i ragazzi della sua età quando i conflitti familiari sono così intensi.
Di sicuro un figlio che cresce crea scompiglio e paura, perchè spesso i genitori temono tutti i pericoli del mondo e vorrebbero proteggere i propri cuccioli e talvolta lo fanno con modi che possono confondere, con eccessiva rigidità, senza spiegazioni, ecc.
Nella sua famiglia mi pare che il mondo sia visto come pericoloso, l'uscire di casa sembra un atto rischioso infatti, mentre in casa tutto sembra sicuro.
E' normale che lei voglia uscire, ma è anche comprensibile che i suoi genitori abbiano mille insicurezze e paure, forse anche dettate dall'età, dal cambiamento dei tempi e anche dalle loro esperienze personali, che potrebbero contemplare anche brutte esperienze.
Il fatto che sua madre si sia allarmata del suo trovarsi sola con 6 maschi non deve farla arrabbiare, è indice di preoccupazione e protezione. Magari erano tutti bravi ragazzi che non avrebbero commesso nessun atto improprio o offensivo, ma è anche una situazione a rischio, se avessero voluto farle del male lei era sola ed indifesa e sua madre ha giustamente visto questa possibilità.

Capisco che lei abbia voglia di volare, com'è giusto alla sua età, ma deve anche accettare i tentativi di protezione della sua famiglia, che a volte avvengono in modo maldestro e poco chiaro, ma hanno sicuramente un intento buono.
Probabilmente ci sono anche altre cose da sistemare nelle relazioni familiari, credo che comunque non può pensare di occuparsene lei. Floriana deve fare del proprio meglio per trovare un equilibrio, sbarcando un periodo assai decisivo e difficile per tutti gli adolescenti.
Impegni le sue energie a costruire qualcosa di positivo per sè nel prossimo futuro, la sua famiglia è il punto di partenza ma il punto di arrivo se lo deve costruire lei.

Un grande in bocca al lupo!
Sabrina Costantini
Psicologa Psicoterapeuta Pisa

Sabrina Costantini Psicologo a Pisa

116 Risposte

245 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Giulia, il tuo è un comportamento normale, è l'atteggiamento legato alla tua età! Sei abbastanza grande da volere una tua autonomia e i tuoi ti frenano. È classico, i tuoi non ti capiscono e ti ostacolano. I genitori fanno sempre resistenza nei confronti dei figli nel riconoscere che stanno crescendo. Sei comunque fidanzata.....ti consiglio di coinvolgere tuo fratello nel farlo uscire con te e presentargli qualche amico. Da una parte aiuterai tuo fratello ad aprirsi, dall'altra i tuoi saranno magari più tranquilli! Auguri dr. Annalisa Lo Monaco

Dott.ssa Annalisa Lo Monaco Psicologo a Roma

552 Risposte

785 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia familiare

Vedere più psicologi specializzati in Terapia familiare

Altre domande su Terapia familiare

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19650 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15250

psicologi

domande 19650

domande

Risposte 77150

Risposte