Non saprei cosa rispondere e

Inviata da Maria. 9 ago 2018 4 Risposte  · Ansia

Salve!
Sono una persona molta riflessiva, mi piace autoanalizzarmi e analizzare gli altri.
Ho sempre avuto paura della pazzia, di diventare matta o cose simili a causa della mia ansia.
La mia domanda è: tutti dicono che chi è matto non lo sappia.
Se io fossi matta e non lo sapessi ma avessi paura di essere matta?

Miglior risposta

Buonasera Maria,

Cosa le fa pensare di essere "matta"? E soprattutto da dove deriva e da quanto tempo ha questa paura? Al fine di poterla aiutare sarebbero necessari ulteriori elementi della sua vita e della problematica che riporta.
Resto a disposizione per eventuali chiarimenti, mi scriva.

Cordiali saluti
Dott.ssa Alice Noseda

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Buonasera Marla, lei si definisce una persona riflessiva sia verso sé che verso gli altri e ansiosa. Da cosa deduce la possibilità di poter essere matta?
La paura di impazzire è molto comune in quanto corrisponde alla perdita di controllo di sé e di tutto ciò che ci circonda.
Per quanto riguarda l’ansia, tenga a mente che questa è funzionale per l’essere umano in quanto gli consente di stare lontano da pericoli. Ovviamente, quando eccessiva diventa disfunzionale e dà all’individuo una sensazione di blocco, di panico, causato dalla paura dell’incertezza.
Potrebbe esserle d’aiuto un percorso di sostegno per aiutarla a comprendere meglio la sua ansia e imparare a gestirla.
Cordiali saluti,
Dott.ssa Martina Lo Monaco

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

11 AGO 2018

Logo Dott.ssa Martina Lo Monaco Dott.ssa Martina Lo Monaco

17 Risposte

10 voti positivi

Buongiorno Maria,
potrebbe richiedere una consulenza ad uno psicologo della sua zona per aver un parere professionale.

Cordialmente,
Dr. Gianmaria Lunetta,
Psicologo a Torino

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

10 AGO 2018

Logo Dr. Gianmaria Lunetta Dr. Gianmaria Lunetta

56 Risposte

150 voti positivi

Buongiorno Marta,
spesso ciò che sfugge al nostro controllo ci fa paura e la follia è forse l'esempio più eclatante di perdita di controllo e del senso di sè.
Molto spesso, però,è il bisogno di controllo che di porta ad anticipare gli eventi e a proiettarci in una prospettiva magari estrema, magari catastrofica come per provare a vedere le cose da quel punto di vista e immaginare come reagiremmo o sapremmo affrontare una situazione simile.
Da un lato questo ci fa sentire più "attrezzati", così che se mai accadesse non ci sentiremmo del tutto impreparati ma dall'altro alimenta l'ansia che non è mai una piacevole compagna di viaggio.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

10 AGO 2018

Anonimo

Domande simili:

Vedi tutte le domande
Lascerei l'Università, ma poi non saprei cosa fare

6 Risposte, Ultima risposta il 11 Ottobre 2015

non saprei!

3 Risposte, Ultima risposta il 02 Febbraio 2017

Non rispondere ai messaggi

1 Risposta, Ultima risposta il 14 Febbraio 2017

Non riesco a rispondere a tono

1 Risposta, Ultima risposta il 06 Giugno 2018

Qualcuno mi puo rispondere?

1 Risposta, Ultima risposta il 26 Gennaio 2017

Potreste rispondere nella Comunità? Sono stato tradito

1 Risposta, Ultima risposta il 11 Ottobre 2016

Cosa cerca cosa vuole ?

4 Risposte, Ultima risposta il 17 Novembre 2016

Non so cosa fare con l'università

3 Risposte, Ultima risposta il 24 Dicembre 2017

Ansia e lavoro,cosa devo fare? Parte 2

2 Risposte, Ultima risposta il 09 Gennaio 2018