Non riuscire a superare il rifiuto di una collega

Inviata da Antonio · 17 feb 2021

Buonasera, mi chiamo Antonio e ho 24 anni.. Iniziato uno stage presso un'azienda mi sono infatuato di una ragazza più grande di 5 anni. Con lei ho creato fin da subito un rapporto di amicizia e motivato anche dalle sue considerazioni positive nei mie confronti dal punto di vista fisico e caratteriale mi sono dichiarato, ricevendo però un rifiuto.. Rifiuto in parte legato al suo non cercare relazioni (è single da diversi anni) e in parte legato al mio essere più giovane e quindi qualcosa di poco stabile. Il mio non avere un un contratto di lavoro, una casa (vivo con i miei) o una mia automobile per quanto siano normali per un 24enne mi ha portato ad un forte senso di inadeguatezza. Un' ossessione continua verso l'apparire più maturo, il pensiero di dover far soldi per essere subito indipendente, tutti pensieri legati al fatto che se solo avessi avuto uno status sociale diverso magari avrei avuto una chance in più con lei.
Da allora è passato un anno e sebbene lei si rapporti con me sempre in maniera amichevole io so che non è ciò che voglio. Voglio più di un'amicizia. Allo stesso tempo non voglio lasciare l'azienda, sia perchè spero in un contratto al termine dello stage e sia perchè ho provato a inviare curriculum altrove ricevendo solo rifiuti.

Al momento sto cercando di passare il più tempo possibile con altri colleghi ed evitarla. Però essendo una piccola azienda finiamo spesso per parlare nel corso della giornata e da parlare di lavoro si finisce a chiacchierare del più e del meno. Questa infatuazione non passa proprio. Non riesco provarci con altre ragazze, penso sempre a lei, un pensiero fisso che mi fa stare solo male. Dovrei dimettermi da lavoro e rendere tutto più semplice per non vederla più? Non riesco ad uscirne.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 17 FEB 2021

Caro Antonio,

Traspare dalle sue parole quanto lei stia soffrendo per questa situazione, Il suo malessere e la sua insicurezza sono di certo da attribuire alla difficoltà nel lasciar andare l’investimento emotivo che aveva fatto sulla sua collega.
purtroppo però in amore occorre essere in due, e sarebbe peccato , sopratutto vista la sua giovanissima età, se si precludesse un’opportunità lavorativa o occasioni di relax a causa di questa situazione.
Mi sentirei di consigliare una opportuna psicoterapia che esserle di aiuto per uscire dalla confusione e ritrovare equilibrio ed ottimismo.



Dott.ssa Maria Chiara Paladini Psicologo a Napoli

65 Risposte

53 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29950 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18800

psicologi

domande 29950

domande

Risposte 102150

Risposte