Non riuscire a lasciar andare

Inviata da Paf · 21 lug 2021

Buon pomeriggio mi chiamo F. Ed ho 27 anni. All'età di circa 16 anni ho iniziato a confidarmi con un sacerdote. Io ero dipendente affettivamente da lui (cosa che poi sono riuscita a risolvere con una terapia) e questo portava la relazione di condivisione ad avere alti e bassi. In questa situazione ci siamo stati per molti anni, finché tre anni fa , dopo l'ennesima distanza, ci siamo ritrovati innamorati. È stato molto difficile accettare la situazione, prenderne consapevolezza e affrontarla, lui ha passato momenti bruttissimi in cui non sapeva cosa fare della sua vita finché ha deciso di lasciare il sacerdozio e si è trasferito in una città distante dalla mia per ricominciare. Abbiamo avuto diversi alti e bassi e incomprensioni dovuti alla distanza e a fraintendimenti dovuti a semplici messaggi. A settembre ha iniziato l'università e ad aprile, dopo aver fatto un incontro di tirocinio mi ha comunicato il suo senso di immaturità perché non sa se quello che sta facendo è il lavoro della sua vita. A maggio invece questa cosa si è ripercossa nella relazione dicendomi che si sente su un'altra strada finché dopo condivisioni è uscito che si è innamorato di una ragazza dell'universita' e ha deciso di lasciarmi. Io credo che lui sia l'uomo della mia vita, ho preso anche consapevolezza che sia eternamente indeciso e insicuro, non solo sulla nostra relazione (dato che le motivazioni sono sempre diverse) ma anche sulla sua vita lavorativa, in cui non sa ancora cosa fare e con la sua famiglia. Io purtroppo non riesco a darmi pace e non riesco a lasciarlo andare consapevole anche che ogni volta che ci siamo lasciati ci siamo sempre ritrovati e abbiamo fatto dei passi in avanti, ma stavolta che c'è un'altra persona nella relazione non so cosa fare

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 23 LUG 2021

Cara Paf,
Seguo con attenzione la tua preoccupazione.
Senti la difficoltà ad andare avanti ed elaborare la fine di una storia.
Difficoltà che emerge in quanto sai che fra di voi ci sono sempre stati alti e bassi e fra i vari tira e molla siete sempre tornati insieme.
Adesso che sai che c'è un altra pensi sia più difficile e magari ti senti destabilizzata.
Vorresti andare avanti ma non ci riesci sia perché è una persona importante e vi sono dei forti sentimenti sua perché in passato non siete mai arrivati a chiudere definitivamente.
Ti consiglierei di intraprendere un percorso psicologico di supporto emotivo in questa tua confusione.
Buona fortuna e ti auguro il meglio?
Resto a disposizione.
Lavoro a Roma ma faccio consulenze anche online.
Cordialmente.

Dott.ssa Margherita Romeo

Dott.ssa Margherita Romeo Psicologo a Roma

337 Risposte

119 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

23 LUG 2021

Carissima,
Dalle sue parole emerge tutta la fatica di questi anni. Ha avuto una grande forza a gestire dinamiche così tumultuose e grandi stravolgimenti. Sembra che siate stati continuamente sulle montagne russe e mi chiedo quanto sia STANCA OGGI di cercare ogni giorno un equilibrio diverso... Sicuramente quest'uomo per lei oggi significa molto ed è comprensibile che si senta così destabilizzata. Probabilmente una terapia potrebbe aiutarla a mettere in luce aspetti diversi della sua storia relativi ai modelli di relazione appresi. Talvolta per capire le nostre difficoltà attuali e potere andare avanti veramente occorre fare un passo indietro... Resto a disposizione.
Un caro saluto

Dott.ssa Ludovica Autelitano Psicologo a Reggio Calabria

12 Risposte

2 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 LUG 2021

Gentilissima,
comprendo la sua situazione e le sue difficoltà. In ciò che scrive ha evidenziato molto bene le insicurezze del suo compagno nel prendere e portare a termine diverse scelte di vita, ma, allo stesso tempo, la sua fermezza nel comunicarle che si è innamorato di un'altra ragazza. Di fronte a quest'evidenza, il mio consiglio è quello di iniziare un percorso individuale che le permetta di lavorare su sé stessa, le sue risorse e capacità. Per fare ciò al meglio sarebbe utile un supporto psicologico che la accompagni nelle diverse fasi di elaborazione.
Rimango a sua disposizione, anche online
Dr. Massimiliano Compagnone

Dott. Massimiliano Compagnone Psicologo a Aulla

153 Risposte

35 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 LUG 2021

Carissima,
mi pare di aver capito che il dilemma sia lasciare andare oppure no, non tanto il non riuscire a farlo... sbaglio?
Questa decisione si può prendere sulla base di una considerazione: quanto questa situazione la fa stare bene o la fa soffrire. Se la sofferenza prevale, forse è il momento di lasciare andare davvero, ma deve essere una decisione a cui seguono i fatti, non solo un intento. Quando siamo innamorati, non riusciamo a immaginare il nostro mondo senza la persona amata al centro. Le posso garantire che, se sceglierà di chiudere definitivamente questo capitolo, molti nuovi sorprendenti scenari la attenderanno..
Un caro saluto.

Dott.ssa Alessia De Carlo Psicologo a Firenze

8 Risposte

2 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 LUG 2021

Cara F., deve essere un momento tanto difficile per Lei. É proprio per questo che deve ricordarsi di mettere al centro se stessa ed il Suo benessere, riflettendo sulle Sue risorse che possono farLa sentire capace di ridefinirsi in maniera autonoma, trovando un Suo equilibrio ed una Sua serenità, prima di tutto interiore. Se la sofferenza, il malessere é tanto riprenda la terapia per poter lavorare su quanto accaduto per affrontarlo e superarlo in maniera adeguata.
Buona fortuna.
Dr.ssa Amanda D'Ambra.

Dr.ssa Amanda D'Ambra Psicologo a Torino

1615 Risposte

866 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 LUG 2021

Carissima Paf,
la situazione che racconta è veramente molto complessa. La rinuncia ai voti da parte dell'ex sacerdote deve essere stata molto difficile e laboriosa e potrebbe avere trovato in lei una motivazione al grande cambiamento.
Come succede in tante relazioni, una volta "libero", è andato avanti e sta andando avanti anche se a tentoni non avendo ancora trovato la sua vera strada. Il fatto però che si sia innamorato di un'altra persona è un chiaro segnale che la strada che ha scelto è diversa da quella su cui è lei. Quello però che sarebbe il caso di approfondire è come mai lei si sente così legata a questa persona quando è abbastanza chiaro che il suo interesse si è ormai rivolto ad altro.
Riprendere un percorso anche con il terapeuta che l'ha seguita a suo tempo potrebbe aiutarla ad andare avanti, separarsi da quello che è stato per trovare in sé stessa una realizzazione personale piena e soddisfacente affinchè, nel futuro, possa trovare un rapporto affettivo e realizzante senza dipendenze.
Sono a disposizione
Un caro saluto
Dott.ssa Stefania Barbaro
(ricevo anche on line)

Dottoressa Stefania Barbaro Psicologo a Milano

445 Risposte

124 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18350

psicologi

domande 29050

domande

Risposte 99300

Risposte