Non riesco più a capire cosa voglio fare nella vita

Inviata da Mattia il 10 giu 2019 Crisi adolescenziali

Salve mi chiamo Mattia ho 21 anni e da un pò di tempo ho un problema e cioè che non capisco più cosa voglio fare realmetne nella mia vita. Quando ho finito le sono andato subito a lavorare e nonostante molti ritenessero che dovessi andare all'università ho preferito la via più facile (che in realtà non lo era). In questi anni di lavoro ho continuato a saltare dall'idea di lavorare a quella di andare all'università più e più volte considerando anche di andare all'estero per vedere come il mondo e imparare qualcosa di nuovoe stare lontano da tutte le persone che conosco (non riesco più sopportare la mia vita sociale attuale in quanto ho sempre avuto grossi problemi di relazionarmi agli altri). Come studi mi piacerebbe frequentare un corso di astronomia ma come ho già detto continuo a cambiare idea e non riesco a decidermi (perdendo cosi tutto il mio tempo) e non avendo nessuno con cui confrontarmi, ho grosse difficoltà anche nella preparazione degli studi e quindi mi sento completamente perso e senza uno scopo (personalmente penso che il mio problema sia la mancanza di agire di impulso per paura di tutti i problemi da considerare in una determinata situazione) . So di chiedere molto ma qualcuno per favore può aiutarmi o almeno darmi un consiglio Grazie.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Caro Mattia,
Credo sia del tutto normale alla sua età vivere un periodo di confusione e di indecisione rispetto ai progetti futuri. Le aspettative dei famigliari, con le possibili pressioni del caso, non fanno che complicare le cose. A confonderci le idee ci pensa pure "l'immagine ideale" che abbiamo di noi stessi, che a volte si discosta un po' dalla realtà dei fatti. Sicuramente é positivo che tu, di fronte ad una situazione di questo tipo, non sia rimasto con le "mani in mano", ma ti sia buttato nel mondo del lavoro. La cosa che mi sento sicuramente di consigliarti é di consultare un professionista che possa accompagnarti in un percorso di orientamento professionale e supportarti nelle difficoltà relazionali che citi. Nel frattempo però ti suggerisco di porti una "semplice" domanda: "come mi vedo tra 15 anni? Ovvero come sarà la vita di Mattia trentacinquenne?" Prova a focalizzarti su almeno 3 possibili scenari e a "visualizzarli". Quale ti dà le sensazioni migliori? In quale ti senti più a tuo agio? Quale ti calza meglio? Parti da lì! In bocca al lupo. Dott.ssa Gloria Bezzegato

Dott.ssa Gloria Bezzegato Psicologo a San Martino di Lupari

13 Risposte

33 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Mattia,
le tue difficoltà maggiori sembrano essere :
a) l'indecisione e la concomitante mancanza di autostima,
b) l'ansia sociale con ripercussione negativa nelle relazioni.
Comunque, a volte prendere una decisione è un processo che si può semplificare.
Infatti, se puoi permetterti di lasciare il lavoro avendo altre possibilità o aiuti per mantenerti all'Università non vedo perchè rinunciare se questi studi di astronomia ti piacciono.
Quanto poi al disagio sociale, per superarlo è consigliabile intraprendere un percorso di psicoterapia ad orientamento preferibilmente cognitivo-comportamentale.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6467 Risposte

18117 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Ciao Mattia! È giusto pretendere dei punti fermi. Mi sembra che la tua indecisione derivi dall'alternarsi da momenti in cui ascolti la "testa" (non lasciare il lavoro) ad altri in cui sei sopraffatto dalla "pancia"(vorrei fare l'università). Penso che una riflessione più profonda, prefigurandoti anche aspetti concreti e tuoi obiettivi di vita futuri, possa aiutarti. Se ne senti il bisogno puoi anche farti guidare da un professionista, la posta in gioco è alta! Resto a tua disposizione per qualsiasi chiarimento, grazie per aver condiviso la tua storia, Dott.ssa Laura Ceccoli

Dott.ssa Laura Ceccoli Psicologo a Genova

36 Risposte

63 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Crisi adolescenziali

Vedere più psicologi specializzati in Crisi adolescenziali

Altre domande su Crisi adolescenziali

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15300

psicologi

domande 19700

domande

Risposte 77250

Risposte