Non riesco ad avere un orgasmo

Inviata da Anna · 23 feb 2016 Anorgasmia

Salve, sono una ragazza di 23 anni e da quando ne ho 16 ho avuto rapporti con 5 ragazzi diversi...non ho mai avuto un orgasmo durante il rapporto. Ho provato mille posizioni, membri di diversa misura, vibratori, svariati luoghi ma niente. Il sesso orale non mi crea alcun piacere e la masturbazione ,che sia fatta da me o da qualcun altro , non ha effetto...
I ragazzi con cui sono stata erano davvero bravi e ben dotati (con pluriennale esperienza in orgasmi femminili) ma alla fine non han saputo più che fare. Mi hanno invece fatto notare che ho la mia vulva è strana...prima di tutto è spostata molto in avanti, le labbra interne sono molto esposte ed il clitoride è molto in alto. Concludo dicendo che negli ultimi 2 anni ho trovato un modo per avere un orgasmo con il mio ragazzo: prima di tutto devo portare la mia eccitazione al limite dopodiché ad occhi ben chiusi e a fantasie ben avviate in testa mi strofino su di lui o mi faccio masturbare guidandolo. C'è da precisare che ciò non può avvenire quando voglio perché per arrivare al limite di eccitazione espressa devo stare in astinenza un pó o devo aver visto qualcosa di stimolante...in ogni caso tutto deve partire dalla mia testa. Ad occhi aperti e mente libera è impossibile. A differenza invece di quando mi arrampico su una corda che vengo anche pensando ad una mela e con gli occhi spalancati!!!...Questo mi ha portata a pensare che appunto il problema parte dalla posizione del mio clitoride: troppo in avanti e troppo in alto. Può essere?
Non so più cosa inventarmi. Alla fine faccio l'amore per accontentare lui e io godo per i primi 5 min dopodiché comincio ad asciugarmi e quindi mi fa male... Grazie per l'aiuto.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 29 FEB 2016

Cara Anna
sei molto concentrata sulla conformazione fisica dei tuoi genitali e traspare una visione complessiva del sesso quasi esclusivamente come qualcosa da consumare a tuo piacimento enon come un dare in reciproco rapporto d'amore e comunicazione.
Trovo questa impostazione mentale ed emotiva molto narcisistica e molto limitante.
Davvero non si comprende come il lasciarsi andare, fidarsi e amarsi, (che sono il motore dellla sessualità in una coppia) possano essere inclusi nel tuo modo di fare che è molto attivo, macchinoso e meccanico.
Quello che io ti consiglio è un percorso di psicoterapia personale che possa portarti a comprendere in modo più ampio che cosa significhi essere donna e che tipo di relazione avere col proprio corpo e col corpo di un partner.
Quello che mi trasmetti è un'iper motivazione all'orgasmo come fonte di esclusiva gratificazione e bisogno di conferme di qualche tipo (occorrerebbe indagare meglio).
A mio avviso, ripeto, i problemi derivano da questo.
Un caro saluto
Dott. Silvana Ceccucci psicologa psicoterapeuta.

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

6993 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

1 LUG 2017

Gentile Anna,
sono tante le possibili cause di questo suo problema, ma l'importante è non sottovalutare la sua voglia di risolverlo e di passare dal "perchè" al "come" fare per stare meglio. Le consiglio di affrontare un percorso con un collega psicologo, grazie al quale sbloccherà i sensi di colpa e le paure che la bloccano per stare meglio.
Le auguro buona giornata
Dott.ssa Ilaria Albano
Psicologo a Roma

Dott.ssa Ilaria Albano Psicologa Psicologo a Milano

269 Risposte

319 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 FEB 2016

Cara Anna,
dubito che il problema dipenda dalla conformazione anatomica dei tuoi genitali ma per tua sicurezza potresti fare un controllo medico ginecologico.
Come già ti hanno detto i miei colleghi il piacere sessuale e il momento dell'orgasmo hanno anche una forte componente psicologica.
E' perciò in questo àmbito che bisogna indagare per cui ti sarebbe utile una consulenza o una terapia psicosessuologica.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7043 Risposte

20145 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 FEB 2016

Buongiorno Anna sa quello che racconti non è corretto dire che non riesci ad avere orgasmi,li hai quando vuoi tu..Il piacere ha una componente di fisica ma altrettanto importante è la componente psicologica,se gli accertamenti medici hanno escluso una causa organica ti consiglio di intraprendere un percorso con un professionista ad orientamento cognitivo comportamentale,che sia specializzato nei disturbi della sfera sessuale..Resto a disposizione per qualunque dubbio,domanda o curiosità..
Cordialmente
Dott.ssa Battilani Cristina

Dott.ssa Battilani Cristina Psicologo a Parma

57 Risposte

24 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

23 FEB 2016

Buongiorno Anna,
la prima cosa da fare è una visita specialistica. Qualora venissero escluse cause mediche prendi in considerazione un percorso di psicoterapia. Il piacere sessuale non è solo fisico ma ha una grande componente mentale come hai sperimentato per "portare al limite l'eccitazione".
A Tua disposizione
Dott. Fabio Glielmi
Psicologo - Psicoterapeuta
Roma

Dott. Fabio Glielmi Psicologo a Roma

174 Risposte

259 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Anorgasmia

Vedere più psicologi specializzati in Anorgasmia

Altre domande su Anorgasmia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 23700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16800

psicologi

domande 23700

domande

Risposte 85650

Risposte