Non riesco ad arrivare all'orgasmo

Inviata da Valentina il 25 mag 2016 Anorgasmia

Salve sono una ragazza di 21 anni, sono arrivata solo una volta all'orgasmo dal punto G...però ogni volta che ho rapporti con il mio ragazzo e mi eccito tanto invece di arrivare all'orgasmo, faccio pipì ...vorrei capire perché ..a volte mi sento molto triste perché non riesco a risolvere questo problema e mi sento in colpa e diversa dalle altre.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Buonasera Valentina, bisogna innanzitutto sottolineare una cosa: tolte problematiche biologiche, il raggiungimento dell'orgasmo è soprattutto una questione psicologica. Dunque, come giustamente sottolineato dalla collega, vi sono vari tipi di orgasmi (ai due citati, possiamo aggiungere quello orale, anale, fantasmatico, etc.). Dipende tutto dal situ stimolato concretamente ma anche dalle nostre fantasie sessuali, anche in assenza di reale stimolazione, che siano zone erogene o no. In questo senso le ricerche sono andate molto avanti. Per tutti ciò di cui sopra, la qualità della relazione con il suo partner è dirimente (tolte sempre implicazioni organiche). Le consiglio di condividere con lui i suoi pensieri e difficoltà, calcolando anche che, talvolta (spesso), alcuni problemi nella sfera sex sono una spia di problemi nella relazione in generale o parte di essa. Dopo un confronto chiaro, aperto e sereno con lui, dovessero continuare tali difficoltà, forse, sarà il caso di consultare uno specialista.
Buona fortuna
dott. Massimo Bedetti
Psicologo/Psicoterapeuta
Costruttivista-Postrazionalista Roma

Dott. Massimo Bedetti Psicologo/Psicoterapeuta Psicologo a Roma

673 Risposte

970 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Valentina, le problematiche sessuali sono molto più diffuse di quanto lei non possa pensare, si tratta di tematiche piuttosto complesse e sono necessarie ulteriori informazioni. Per esempio, bisognerebbe escludere patologie organiche rivolgendosi ad un ginecologo e approfondire poi la tematica dell'orgasmo. Dobbiamo ricordare anche che esistono due tipi di orgasmo (clitorideo e coitale) e che non tutte le donne li raggiungono entrambi.
Nella sua situazione può accadere di provare emozioni di tristezza, sensi di colpa e di sentirsi diverse ma potrà affrontare queste difficoltà con l'aiuto di uno specialista e con il sostegno del suo partner.

Resto a sua disposizione per eventuali dubbi
un caro saluto
Dott.ssa Mara Mettola
Psicologa - Consulente in Sessuologia

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Anorgasmia

Vedere più psicologi specializzati in Anorgasmia

Altre domande su Anorgasmia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19800 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15300

psicologi

domande 19800

domande

Risposte 77400

Risposte