Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Non riesco ad andare d’accordo con i miei compagni

Inviata da Elena il 30 ott 2018 Relazioni sociali

Non riesco a capire che tipo di carattere ho: dico sempre la mia opinione cercando di non ferire nessuno e senza scontrarmi, ammetto sempre i miei errori, cerco sempre la compagnia, non parlo mai male di nessuno alle loro spalle, faccio ridere spesso i miei amici; però mi lamento spesso (quasi mai direttamente con loro), sono molto emotiva quindi mi rattristo o mi offendo facilmente, e naturalmente non tutti mi stanno simpatici.
Il problema è che i miei compagni (più piccoli di me di 2 anni) trovano sempre qualcosa per cui accusarmi, e di conseguenza ferirmi profondamente. Dicono che parlo male di loro alle loro spalle dicendo anche cose pesanti. Provo a negarlo, ma nessuno mi ascolta. Questo crea una forte tensione fra di noi, ogni giorno esco di casa con l’ansia e il timore che trovino qualcos’altro per cui incolparmi. Mi mettono in imbarazzo davanti a tutti molto spesso, a volte in maniera molto dura. Mi chiedo cosa posso aver fatto per avere questa cattiva immagine nella mia classe, ho anche sempre pensato di comportarmi nella maniera giusta (facendo il test di questo sito è risultato che ho un carattere equilibrato, e ho risposto molto sinceramente). Ho provato a parlare con calma con loro per chiarire la situazione, ma loro non accettano il confronto; mi chiamano “vittima” quando cerco un chiarimento, e mi interrompono gridando continuamente le accuse.
Perciò mi chiedo: forse non riesco realmente a vedermi “dall’esterno”? O sono semplicemente circondata da persone immature?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Elena non è semplice trovare il modo di comunicare in maniera efficace con gli altri quando ci troviamo in gruppo, ma sviluppare una comunicazione assertiva, ossia diretta, non offensiva, orientata a risolvere i problemi potrebbe essere molto utile per recuperare dei rapporti che si stanno deteriorando.

Dott.ssa Graziella Pisano, psicologa e psicoterapeuta cognitivo-comportamentale. Frattamaggiore (NA).

Dott.ssa Graziella Pisano Psicologo a Frattamaggiore

128 Risposte

3674 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Elena,
come ben sai la comunicazione e la relazione sono processi circolari, quindi è molto difficile rispondere alla tua ultima domanda collocando il problema da una sola parte. Quello su cui puoi sicuramente lavorare è te stessa ed il tuo modo di relazionarti con gli altri. L'acquisizione di una maggiore sicurezza interna ed il riconoscimento del tuo valore ti porteranno a temere sempre meno il giudizio del mondo esterno. Solo apprezzando pienamente te stessa imparerai a riconoscere le persone che ti sapranno capire nel profondo e con le quali creerai relazioni stabili e durature.
Se dovessi avere bisogno di aiuto non esitare a contattarmi.
Un abbraccio.

Dott.ssa Simona Daledo

Dr. ssa Simona Daledo Psicologo a Pavia

33 Risposte

21 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Elena,
è molto importante trovare e circondarsi di persone con cui stare bene. Se ci sono spesso contrasti e lei soffre in queste relazioni forse è bene cercare altre amicizie.
Capisco che l'ambiente scolastico sia quello e i compagni non si possono cambiare, ma pensi al suo star bene. Potrebbe valutare un aiuto psicologico parlando con un professionista.
Buoni Pensieri.
Dott. G. Gramaglia

Gramaglia Dr. Giancarlo Psicologo a Torino

362 Risposte

131 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Elena,
anche io ho notato diverse contraddizioni nel racconto. Ciò mi fa pensare che ci sia una differenza tra ciò che SEI e ciò che PENSI di essere.
Le consiglio una consulenza psicologica per approfondire l'argomento e migliorare le sue relazioni.
Dott. Cantone

Dott.ssa Cantone Stefania Psicologo a Casavatore

51 Risposte

22 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Elena,
non dev'esserle facile affrontare ogni giorno un clima sociale come quello che lei descrive. Mi soffermo su una sua frase: " mi lamento spesso (quasi mai direttamente con loro". Non possiamo forse escludere che queste sue lamentele, magari esplicitate in via confidenziale, siano state ascoltate e riportate non necessariamente al fine di danneggiare la sua immagine ma magari in assoluta leggerezza/sconsideratezza. Ci sono aspetti della nostra comunicazione, del nostro porci in relazione con l'altro che alimentano inconsapevolmente le tensioni.. Le modalità con cui rispondiamo ad accuse o critiche (per quanto corrette od improprie esse siano), spesso sottendono la percezione che abbiamo di noi stessi. Lei inoltre scrive: " sono molto emotiva quindi mi rattristo o mi offendo facilmente":a volte è il nostro stile comunicativo, regolato dalla nostra autostima, a tenerci in trappola,è un fattore di mantenimento di queste dinamiche sociali che le procurano sofferenza. Ritengo che un supporto psicologico finalizzato anche ad una comunicazione assertiva , non potrà che giovare alla qualità delle sue relazioni.
Cordialmente.

Dott.ssa Alessandra Melli

Dott.ssa Alessandra Melli Psicologo a Mestrino

24 Risposte

7 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Elena,
da quanto scrive sembrerebbe che lei sia un tantino insicura, confusa e contraddittoria : "non parla mai male dei suoi compagni alle spalle ma si lamenta spesso, però quasi mai direttamente con loro", "fa ridere spesso i suoi amici ma non tutti le stanno simpatici e inoltre si offende facilmente", "cerca il confronto con loro per dei chiarimenti ma viene accusata di fare la vittima".
Considerando che tutti (o quasi tutti) i suoi compagni sono in contrasto con lei potrebbe essere anche vero che non riesce a vedersi bene dall'esterno.
Pertanto, per dirimere il dubbio e fare una esperienza di crescita personale, le suggerisco un percorso di psicoterapia.
Cordiali saluti.
Dr.Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6680 Risposte

18719 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Mi scusi Elena, ma è vero che parla male dei suoi compagni alle spalle, dicendo cose pesanti? Perché se non è vero loro hanno dei grossi problemi e possiamo parlare di mobbing, ed è inutile proseguire l'analisi del suo racconto. Altrimenti sarebbe opportuno che correggesse il suo comportamento. Da come ce l'ha raccontata non ho molto altro da dirle. Altrimenti potrebbe raccontarci qualche esempio concreto, e forse possiamo aiutarla di più.

Dott. Leopoldo Tacchini Psicologo a Firenze

846 Risposte

338 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Relazioni sociali

Vedere più psicologi specializzati in Relazioni sociali

Altre domande su Relazioni sociali

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19850 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15700

psicologi

domande 19850

domande

Risposte 79250

Risposte