Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Non riesco ad affrontare i miei problemi personali: penso al suicidio

Inviata da anonimo · 25 nov 2013 Crisi esistenziale

A circa 40 anni sono riuscito a ricostruire una famiglia "canonica" (sono vedovo), ho un buon lavoro...ma ho il problema in oggetto. Suppongo che il carico dei problemi personali si sia accumulato negli anni (genitori separati "male", lontananza da casa, perdita degli amici, malattia mortale della moglie...)...possibile che sia incapace di affrontare i problemi della vita personale...al contrario di quella lavorativa, dove non mi spaventa veramente nulla?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 2 DIC 2013

Caro anonimo, traspare dalle sue parole il senso di vergogna e di disagio per il pensiero del suicidio. Comprendo quanto debba essere difficile per lei anche nominare questo pensiero. Tuttavia so per esperienza che è molto importante invece riflettere sul pensiero della morte, pensiero che in diverso modo è presente ogniqualvolta si è sofferenti. Ritengo in accordo con i miei colleghi che sarebbe molto importante per lei cercare di comprendere "come potersi innamorare della vita" e decidere di affrontarla con tenacia ma soprattutto trovando senso e significato in ogni gesto quotidiano. Mi colpisce che lei riesce a lavorare senza abbattersi e ciò probabilmente ci dice che trovare significati e obiettivi alle sue azioni le consente di affrontarle senza grandi difficoltà. Le consiglio di rivolgersi ad uno psicoterapeuta capace di fare questo lavoro di ricerca con lei. Un cordiale Saluto. Le auguro di ritrovare la gioia di vivere la sua vita.
Dott.ssa Laura Amato Palermo

Dott.ssa Laura Amato Psicologo a Palermo

18 Risposte

2 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 NOV 2013

Gentile utente l'unico consiglio che mi sento di darle è quello di rivolgersi ad uno psicoterapeuta della sua zona. La aiuterà ad elaborare al meglio i suoi lutti e ad affrontare le difficoltà che incontra con serenità. Cordiali saluti

Dott.ssa Paola Scala Psicologo a Manfredonia

4 Risposte

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 NOV 2013

Salve,
comprendo la sua angoscia ,
considerato il suo pensiero(quello del suicidio) le consiglio di chiedere subito aiuto per poter analizzare le sue tematiche e trovare supporto.
Può rivolgersi all Asl di zona(consultorio)o privatamente.
Cordiali saluti
Dott.ssa Frandi Claudia

Dott.ssa Frandi Claudia Psicologo a La Spezia

43 Risposte

11 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 NOV 2013

Gentile anonimo,
la sua situazione è in buona parte comprensibile e ha una logica abbastanza evidente, per lo meno ad una prima lettura superficiale. Il problema è che le sue difficoltà riguardano il futuro e la possibilità di essere ancora una volta felice. Il lavoro potrebbe essere una compensazione che le consente di proseguire il suo cammino senza analizzare a fondo le cause del malessere. In ogni caso credo che per inquadrare meglio la situazione le convenga incontrare uno psicologo: forse anche un sostegno farmacologico potrebbe aiutarla in questa fase ma di questo dovrebbe parlare con un medico.

Cordiali saluti
SC

Dott. Simone Cucchetti Psicologo a Inveruno

29 Risposte

14 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 NOV 2013

Gentile Utente,
probabile che l'accumulo delle problematiche abbia innescato un meccanismo stressogeno a corto circuito con il corrispettivo stato di disagio che descrive. Le problematiche famigliari sono bene diverse da quelle lavorative.
Sarebbe utile fare una valutazione psicologica per comprendere l'origine del suo stato di malessere e cercare di farvi fronte.

Cordiali saluti,
Dott. Giuseppe Del Signore - Psicologo Viterbo

Dott. Giuseppe Del Signore Psicologo a Viterbo

834 Risposte

737 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Crisi esistenziale

Vedere più psicologi specializzati in Crisi esistenziale

Altre domande su Crisi esistenziale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 22500 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16400

psicologi

domande 22500

domande

Risposte 83650

Risposte