Non riesco a vivere se non sto con il mio fidanzato

Inviata da Federica Maggio il 29 giu 2016 Assertività

Ormai sto troppo male. Credo sia la gelosia ad uccidermi. Sto bene solo quando ce l'ho sotto gli occhi, quando lui è con me... se salta qualche appuntamento o mi dice che ha da fare... penso solo che nn mi vuole e piombo nella depressione...divento ossessiva... litighiamo...e poi attacchi di panico perché temo che mi lasci...aiuto!

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Cara Federica,

è importante che riesca a parlare della sua modalità relazionale di fronte ad un professionista. Dalle sue parole sembra che desideri poter controllare l'altro e la vostra relazione. Mi sembra che si sia generata una situazione paradossale in cui chiede all'altro: voglio esserci solo io nella tua vita, così come esisti solo tu nella mia vita.
Rifletta su questo e sulle conseguenze che potrebbero generarsi da questa richiesta.
Rimango a disposizione.

un caro saluto

dott.ssa Monica Salvadore
Psicologa Psicoterapeuta
Torino

Dott.ssa Monica Salvadore - Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Torino

369 Risposte

837 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buonasera Federica, io credo che a lei sia chiaro quali "conseguenze" potrebbe portare un atteggiamento relazionale di quest tipo. Razionalmente e logicamente è facile intuire che questa forma di rapporto non sia destinata ad avere delle prospettive immediate (e, forse, future) positive. Tuttavia, sembrerebbe che lei, nonostante sappia questo, non riesca, emotivamente, ad apportare delle modifiche. Forse (la mia è solo una ipotesi, evidentemente) è in una di quelle situazioni per cui, razionalmente, si sa che "quella chiave non può aprire quella porta, perchè ha una serratura differente oppure è cambiata nel tempo, oppure ci sono altre motivazioni" ma, emotivamente, è come se cercasse di forzare la chiave ad entrare in quella serratura. Fuor di metafora, dunque, forse le sarebbe utile un lavoro psicologico con un collega che le permetta di comprendere quali siano le sue modalità relazionali e per quale motivo abbia sviluppato proprio quelle (capire quest'ultima cosa è fondamentale per riuscire ad intravvedere la sua coerenza emotiva di funzionamento, in quanto è un qualcosa di specifico ed altamente descrittivo del suo percorso di sviluppo). Immagino che modalità simili lei le "agisca" anche con i suoi genitori, amici o altre persone di una qualche significatività affettiva. In terapia, dunque, potrebbe riflettere su come raggiungere gli stessi obiettivi (come, ad es., ottenere la vicinanza di una persona cara, non sentirsi sola e/o abbandonata, etc.) attraverso modalità interattive un pochino più flessibili e meno rigide e concrete.
Buona fortuna
dott. Massimo Bedetti
Psicologo/Psicoterapeuta
Costruttivista-Postrazionalista Roma

Dott. Massimo Bedetti Psicologo/Psicoterapeuta Psicologo a Roma

672 Risposte

961 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Federica,
se continuerà così, sicuramente prima o poi si avvererà la "profezia" e finirà con l'essere lasciata.
Si convinca che è urgente per lei intraprendere un percorso di psicoterapia per correggere la sua gelosia/insicurezza e migliorare la sua autostima.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6487 Risposte

18147 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Assertività

Vedere più psicologi specializzati in Assertività

Altre domande su Assertività

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15300

psicologi

domande 19750

domande

Risposte 77300

Risposte