Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Non riesco a venire con la mia ragazza e ho sviluppato ansia da prestazione

Inviata da Paolo · 27 apr 2018 Problemi sessuali

Il mio problema penso vada diviso in 3 aspetti.
Da quando sto con la mia ragazza ho notato che: -Nonostante appena mi sfiori io abbia un’erezione, non riesco mai a venire durante la sua stimolazione.
-Quando è arrivato il momento di fare l’amore sono stato colto da un’ansia che mi ha bloccato sia emotivamente sia fisicamente e questa cosa si è ripetuta più volte.
-Da solo mi sono sempre masturbato da solo, spesso a pancia in giù o di lato, con la mano libera guardando il telefono video o foto che stimolavano le mie fantasie che definisco “particolari” perché non riguardano il sesso bensì scene di ragazze sportive (che fanno sport tipo wrestling lotta etc) oppure scene legate comunque alla masturbazione di una donna su un uomo. Infine mi sono sempre masturbato a glande coperto, per questione di comodità dato che il piacere lo sentivo comunque anche senza tirare giù la pelle anzi essendo sensibile andavo addirittura meglio lasciando la pelle coperta.

Secondo voi questi 4 fattori sono risolvibili ? Cosa mi consigliate ? Sono tutti e 4 un problema ?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 30 APR 2018

Buongiorno Paolo,
dalla sue descrizione il problema sembra legato all'aspetto psicologico relazionale, visto che la masturbazione non le provoca alcun disagio.
E' comunque solo un ipotesi che andrebbe verificata in maniera più approfondita, nell'ambito di una consulenza con una/o psicosessuologa/o.
Cordiali saluti
Dott.ssa Vanda Braga

Dott.ssa Braga Vanda Psicologo a Rezzato

1356 Risposte

1197 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

29 APR 2018

Caro Paolo,
Non giudichi le sue fantasie come sbagliate e disfunzionali: non necessariamente hanno determinato le sue attuali difficoltà e comunque riuscire ad esprimerle è il primo passo per affrontare il tema intimo della sessualità.
Il problema sessuale con l'attuale partner potrebbe essere associato sia a difficoltà relazionali, sia a difficoltà personali a tirare fuori la sua natura che si esprime nella difficoltà sessuale. Non è possibile generalizzare: è necessaria un'attenta valutazione dell'insieme dei fattori che hanno determinato questa difficoltà, per poter definire l'itinerario terapeutico più adeguato. Non cerchi risposte, cerchi l'aiuto di un professionista per poter approfondire la situazione in modo da potersi fare nuove domande che la aiuteranno a vivere al meglio la sua sessualità!
Restando a disposizione, la saluto cordialmente

Anonimo-171926 Psicologo a Pistoia

6 Risposte

7 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Problemi sessuali

Vedere più psicologi specializzati in Problemi sessuali

Altre domande su Problemi sessuali

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 22400 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16350

psicologi

domande 22400

domande

Risposte 83450

Risposte