Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Non riesco a togliermi dalla testa un uomo di cui mi sono innamorata

Inviata da gaia il 27 ott 2015 Terapia di coppia

Buonasera, mi rivolgo a voi perché nonostante le abbia provate tutte non riesco a uscire da questa situazione. Sono una ragazza di 32 anni e da diversi mesi, nonostante sia felicemente fidanzata (tra alti e bassi) da 9 anni, ho perso la testa per un uomo di 44 anni, che tra l'altro è anche il mio chirurgo. mi ha colpita sin dalla prima visita, ma i primi segnali di interesse sono arrivati da parte sua, tanto che onde evitare malintesi gli ho chiesto se stessi travisando. Mi ha detto di no, che gli piacevo tanto e che era difficile resistermi. Non siamo usciti subito, sia x mio volere (come ho detto sono fidanzata) che suo ( per il fatto di essere il mio medico). Alla fine però abbiamo ceduto... siamo usciti, ci siamo baciati, abbiamo fatto l'amore. Purtroppo dopo esserci salutati lui sparisce e al mio chiedere spiegazioni dice che non può stare con me, che fa una vita del cavolo e non può darmi quello che voglio e che non vuole farmi soffrire, perché  secondo lui l'ho idealizzato e invece non è un principe azzurro.  Ho provato in tutti i modi a chiedergli di vederci per capire,ma niente,è stato irremovibile. Continua a ripetere che non può.  Dopo quel giorno ci siamo rivisti altre 3 volte per una visita di controllo nel suo studio e la prima di queste tre ci siamo baciati. Un bacio bellissimo,  tenero,e non scorderò mai il modo in cui mi ha abbracciata. Da li più niente. Mi manda un messaggio dicendo " in qualsiasi altro momento della mia vita ti avrei detto di si, ma ora non posso, mi ritrovo in una situazione che non riguarda solo me, pertanto non posso spiegarti. So che è difficile, ma non posso. Mi spiace." E nelle visite successive  abbiamo solo parlato del mio problema, anche se era difficile far finta di niente. Io sto malissimo,penso a lui a tutte le ore del giorno e della notte,non c'è attività che mi distolga dal suo pensiero, sto fumando e mangiando tantissimo, non riesco più ad avere rapporti col mio ragazzo, la notte ho gli incubi... sto impazzendo. L'altro giorno l'ho visto per caso mentre passava in macchina e mi ha completamente destabilizzata, sono giorni che piango, ei mi preoccupa che a dicembre dovrò rivederlo per un'altra visita e ho paura di ricadere nell'angoscia più totale.  Mi dica cosa devo fare, per favore, perché se continuo così rischio di impazzire. Secondo lei posso continuare a sperare, come mi dice il cuore, o devo cancellarlo per sempre? Grazie

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Gaia,
la spiegazione più semplice del suo comportamento è nel fatto che il rapporto col suo fidanzato, anche se tra alti e bassi dura da nove anni, in realtà non la soddisfa.
Per quanto riguarda quel medico, c'è da dire che lui era in mala fede
e si è comportato male sia dal punto di vista umano (perchè l'ha illusa) che dal punto di vista deontologico (perchè lei era una sua paziente).
Pertanto il mio consiglio non è di continuare a sperare ma di cancellarlo per sempre.
Inoltre, sia per le difficoltà che potrebbe incontrare in quest'opera di cancellazione sia per chiarire la situazione piuttosto ambigua che si è venuta a creare col suo fidanzato, le suggerisco un percorso di psicoterapia.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6575 Risposte

18415 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Si tratta di un grosso 'pasticcio' nel vero senso della parola. Un professionista specializzato nella cura del suo prossimo, in particolare, non dovrebbe cedere alle infatuazioni, perché solo di questo si tratta. Da parte tua può essere entrata in gioco l'idealizzazione che conduce alla fissazione. Nulla da sperare nel modo più categorico e pertanto rivolgiti subito ad uno psicoterapeuta col quale poter mettere in chiaro le tue personali e profonde emozioni. E' indispensabile, prima di cadere del tutto in confusione. Sicuramente sarà anche da considerare il rapporto con il tuo fidanzato, ma sempre in un contesto terapeutico. Ti saluto restando a disposizione per eventuali ed ulteriori comunicazioni
Dott.ssa Carla Panno
psicologa-psicoterapeuta

Dott.ssa Carla Panno Psicologo a Milano

1057 Risposte

618 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

gentile Gaia,
i misteriosi motivi che impediscono a quest'uomo di frequentarla non esistevano già al tempo dei vostri primi contatti? Come mai, al tempo, non gli hanno impedito di dichiararsi e di uscire con lei?
Non crede che le debba delle spiegazioni e dei chiarimenti?
Se non ce la fa ad uscire da questa sorta di vicolo cieco in cui è stata coinvolta cerchi uno psicologo che dovrebbe senz'altro saperla aiutare.
cordiali saluti

Valentina Sciubba Psicologo a Roma

1054 Risposte

703 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Gaia,
la storia che racconta è un triste esempio di ciò che accade quando un professionista inizia una relazione con un paziente. Entrano in gioco dinamiche difficili da reggere e la sofferenza si fa più persistente.

Lui non risponde chiaramente alle sue domande e questo mi sembra un modo per mettere della distanza tra di voi.

Il mio suggerimento è di valutare la possibilità di rivolgersi ad altro professionista per evitare incontri imbarazzanti e dolorosi e, al contempo, contattare uno psicologo per elaborare questa ferita.

Un saluto
Dott.ssa Francesca Fontanella

Dott.ssa Francesca Fontanella Psicologo a Rovereto

1030 Risposte

2021 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20100 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15500

psicologi

domande 20100

domande

Risposte 77950

Risposte