Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Non riesco a studiare come prima, perché?

Inviata da Sophia · 17 nov 2016 Crisi adolescenziali

Salve, sono una ragazza di 18 anni e sto vivendo un momento molto critico per me. Sono sempre stata brava a scuola, ma adesso dall'inizio dell'anno di scuola ho notato che i miei voti si sono abbassati e che non mi sento più motivata come lo ero prima. Non so cosa mi sta succedendo, potrebbe essere la paura dell'esame di maturità?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Sophia,
il motivo per cui non riesci a studiare con profitto come prima potrebbe essere, come tu sospetti, l'ansia per il prossimo esame di maturità e forse anche per le decisioni immediatamente successive che dovrai prendere riguardo alla scelta universitaria o alla ricerca di un lavoro ma è anche possibile che ci siano diversi altri motivi che magari sfuggono alla tua consapevolezza e che sono responsabili del tuo calo di rendimento.
Pertanto, solo tramite un approfondimento dal vivo con uno psicoterapeuta che avrà accesso a molte più informazioni sarà possibile risalire alle cause vere del tuo attuale disimpegno scolastico.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6790 Risposte

18971 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Sophia
questa è un'età particolare e lei lo ha ben capito. La maturità è un passaggio importante non solo perchè è impegnativa dal punto di vista prettamente scolastico, ma soprattutto simbolicamente. In fondo lo dice la parola stessa - " maturità" - : si diventa adulti e probabilmente per la prima volta abbiamo in mano la chiave del nostro futuro. Cosa vogliamo fare dopo? Chi vogliamo essere "da grandi"? Più ci si avvicina alla maturità, più abbiamo urgenza di rispondere a questi interrogativi.
Dunque, un calo nel rendimento, oltre a poter essere dovuto ad un effettivo momento di stanchezza, può nascondere la paura inconscia di giungere a questo traguardo.
Io le consiglio di non preoccuparsi eccessivamente, ma di tenere duro e impegnarsi al meglio. Probabilmente durante questo anno qualche dubbio le si schiarirà, ma se dovesse sentire la necessità di capire meglio delle dinamiche e sentisse il bisogno di essere supportata in questo momento critico per lei, non esiti a rivolgersi ad uno psicologo della sua città.
Cordialmente

D.ssa Cristina Giacomelli
Lanciano (CH) - Pescara

Dr.ssa Cristina Giacomelli Psicologo a Lanciano

294 Risposte

548 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Sophia,
potrebbe essere accaduto qualcosa nella sua vita in concomitanza di questa sua percezione di cambiamento nello studio? Ad esempio, qualche litigio o difficoltà in famiglia, qualche difficoltà con gli amici o con il ragazzo, oppure qualche cambiamento nelle sue abitudini?
Certamente, potrebbe essere che il timore per l'esame di maturità porti a pensarci su un po' troppo: questo toglie energie preziose allo studio, in quanto la mente è impegnata a pensare al timore per la prova da affrontare. Potrebbe essere il suo caso? Pensa costantemente all'esame di stato?
Inoltre, potrebbe essere conseguente alla maggiore difficoltà del quinto anno rispetto agli altri anni, perlomeno in quanto al carico di aspettative e di impegno richiesto?
Il mio consiglio, comunque, è quello di non dedicarsi completamente solo allo studio, ma anche ad altre attività piacevoli per lei, come un'attività sportiva, a qualche uscita con gli amici, qualche passione cui dedicarsi.
Se si dovesse sentire troppo in ansia e preoccupata riguardo tale questione, potrebbe chiedere una consulenza ad uno psicologo, anche in merito ad un percorso di rilassamento: attualmente, il training autogeno e l'ipnosi sono delle tecniche molto utili per raggiungere questo obiettivo.
Resto a disposizione!

Un caro saluto

Dott.ssa Giorgia Salvagno
Psicologa online e a Venezia

Dott.ssa Giorgia Salvagno Psicologo a Venezia

119 Risposte

97 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Sophia stai serena. Capita alla tua età di avere dei picchi. Ti consiglierei di non fissarti solo sullo studio, se non riesci a ringranare, ma magari andare in palestra, fare uno sport, seguire un interesse.... Questo spostamento potrebbe giovare e farti riavvicinare ai tuoi impegni scolastici con rinnovato vigore.
Perché non provi a fare yoga? è una disciplina che esercita la concentrazione ed ha molti benefici psico-fisici. In caso il tuo malessere continuasse rivolgiti pure con fiducia a una psicologa per qualche colloquio. Vedrai che ne trarrai beneficio. Auguri dr. Annalisa Lo Monaco

Dott.ssa Annalisa Lo Monaco Psicologo a Roma

551 Risposte

784 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Sophia,
credo che ognuno di noi viva in continua evoluzione. Credo che, forse, ora qualcosa stia cambiando, come dici tu stessa la motivazione in questo momento probabilmente non è più la stessa. Ti avvicini ad un traguardo importante, che sebbene a volte sia tanto atteso, può un po' spaventare. Stai crescendo ed è fisiologico e naturale che dentro di te cambino idee, interessi, motivazioni ed attitudini, ogni cosa in te sta sbocciando e questo può anche significare attraversare un momento di difficoltà anche laddove sei stata sempre in ottima forma. Come detto dal collega, prova a ragionare su questo, su come quello che vedi davanti a te pone delle sfide nuove e diverse.

Ti auguro un grande in bocca al lupo per tutto

Dott.ssa Anastasia Zottino
Psicologa
Aprilia (LT)

Dott.ssa Anastasia Zottino Psicologo a Aprilia

36 Risposte

16 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buona sera Sophia, spesso mi sono trovato a sostenere persone che improvvisamente si trovavano a gestire un blocco negli studi e queste difficoltà molto spesso comparivano in momenti delicati della vita delle persone. Sicuramente, l'ultimo anno di superiori è un momento delicato nella vita di ogni ragazzo e non credere a chi ti dice "lo abbiamo fatto tutti". È vero lo abbiamo fatto tutti ma ognuno di noi reagisce in maniera diversa agli stimoli della propria vita. Non so per te e per la tua famiglia che significato può avere diplomarsi oppure iniziare poi a lavorare/andare all'università; e va considerato che la maturità spesso nasconde elementi che si collegano all'uscita di casa e sicuramente ragionare su queste tematiche potrà esserti molto utile. Buona fortuna per tutto

Dott. Daniele Regini Psicologo a Albano Laziale

134 Risposte

74 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Crisi adolescenziali

Vedere più psicologi specializzati in Crisi adolescenziali

Altre domande su Crisi adolescenziali

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20850 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16100

psicologi

domande 20850

domande

Risposte 80600

Risposte