Non riesco a socializzare con le donne

Inviata da Francesco · 25 mar 2015 Relazioni sociali

Salve a tutti.
Come da titolo, il mio problema è proprio questo. In realtà non sono molto socievole con nessuno che non conosca già un pochino. Ma in particolare con le donne, non riesco ad essere socievole. Il mio timore è di non sapere come gestire la conversazione, timore che nasce dal fatto che il 90% di quello di cui parla la gente ( maschio o femmina che sia) a me non interessa, lo trovo poco interessante, spesso stupido. Quindi temo di non riuscire ad essere interessante.
Gli amici con cui posso essere me stesso sono 2, mentre con qualche conoscente devo recitare la parte. Non mi piace il modo con cui si diverte la massa (disco, alcol), sono un tipo semplice, preferirei un gioco di società, un documentario, un uscita nel bosco...
In definitiva, non riesco ad essere socievole con persone che magari conosco, o comunque in generale, non mi ci trovo.. preferisco gente dai 40 in su, mi trovo più a mio agio.
Non so come affrontare questo problema, perché mi rendo conto che lo è, soprattutto in situazioni in cui non si conosce nessuno. Che dovrei fare? Devo recitare una parte che non è mia.?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 26 MAR 2015

Caro Francesco
voglio dirti subito una cosa: in genere proprio quelle persone che pensano di non essere interessanti sono davvero molto interessanti.
Il loro problema però è proprio quello che ci descrivi tu che, cioè non mettono davvero se stessi nelle relazioni pensando di doversi mostrare in altro modo.
Sarebbe molto importante che invece tu, pur nell' imbarazzo, riuscissi a portare te stesso in ogni conversazione parlando di quello che pensi, di quello che ti interessa, oppure non parlando se non ne hai voglia, ma senza rifuggire la presenza femminile.
Le donne sono molto interessate anche a soggetti maschili enigmatici e magari, vedendoti silenzioso, saranno incuriosite.
Insomma, io comprendo la tua difficoltà ma non posso che dirti, affrontala!!!
Apriti, Francesco tu sei molto interessante, mettitelo in testa!
Un caro saluto
Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicoterapeuta in Ravenna

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

7010 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 MAR 2015

Ciao Francesco,

Dai pochissime informazioni circa la tua età e la tua occupazione e non so se riuscirò ad aiutarti con una sola risposta... però ci provo!
A mio avviso tu non hai problemi di socializzazione ma semplicemente non hai voglia di stare con un determinato tipo di persone e di conseguenza con le ragazze che ti trovi a frequentare un questo ambito sociale hai pochi argomenti.
Non è vero che solo dai 40 anni in su si trovano persone di un certo tipo. Vai alla ricerca attiva di una comunità di persone che facciano quello che ami. Ti piacciono i giochi di società? Cerca dalle tue parti appassionati di board games. Ti piacciono le uscite nei boschi? Affidati ed entra come volontario nella cura del verde della tua città, associati a Italia Nostra, WWF, diventa attivo su quel fronte. Ami i documentari e i film di un certo tipo? Vai alla ricerca di un cineforum dove poter cominciare ad incontrare e frequentare persone della tua "pasta". Iscriviti a un corso dove potresti incontrare persone simili a te. Non ti devi obbligare ad omologarti agli altri, almeno, non più di quello che già fai, "recitato la parte" con alcuni per non rimanere solo.
I miei migliori auguri,
Annalisa

Dott.ssa Annalisa Corbo Psicologo a Cornaredo

17 Risposte

6 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 MAR 2015

Dunque, ho 28 anni, faccio l infermiere (anche se attualmente cerco lavoro).
Diciamo che socializzare non é mai stato il mio forte, ma ultimamente provo ancora piu disagio soprattutto vero il genere femminile, ho un blocco proprio, pur volendolo fare..

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 MAR 2015

Francesco, la prima cosa che mi viene da dirti è affrontare un "problema" alla volta e distinguere le tue difficoltà a relazionarsi con le donne da quelle con le persone in generale...e partire da cosa al momento di crea più disagio, sentendo come stai...

Dr.ssa Jessica Scheggi Psicologo a Livorno

25 Risposte

3 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 MAR 2015

Caro Francesco,
personalmente mi servirebbero altre informazioni per poterti dare anche solo un piccolo consiglio.
Prima di tutto, quanti anni hai? Da quando hai questi problemi nella socializzazione?
Anche raccontarci un po' di più su chi sei e cosa fai potrebbe aiutarci a darti una risposta.
Resto dunque in ascolto se vorrai approfondire ulteriormente.
Un caro saluto,

Dott.ssa Valentina Mossa, Torino

Dott.ssa Valentina Mossa Psicologo a Torino

159 Risposte

255 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Relazioni sociali

Vedere più psicologi specializzati in Relazioni sociali

Altre domande su Relazioni sociali

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24150 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17050

psicologi

domande 24150

domande

Risposte 86900

Risposte