Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Non riesco a relazionarmi

Inviata da Vedad il 7 giu 2017 Disturbo dissociativo

Allora sono un studente universitario del primo anno e ho notato che faccio fatica nel parlare con gli altri studenti. Non è per paura o timidezza perché non provo quelle sensazioni. E solo che i pensieri le parole mi mancano. E come se avessi svuotato il cervello e non so cosa dire. Parlo solo per qualche verifica o cose così. Ma non mi spiego come mai sono fatto così. Che non ho niente da dire anche se ci provo continuamente a cercare le parole. Anche con le persone che conosco fin da piccolo adesso non riesco a far durare un conversazione pi di 5 min. Quando stiamo in gruppo sto sempre muto. Cosa mi raccomandate di fare? Grazie

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Caro Vedad,
posso immaginare quanto sia difficile convivere con una difficoltà del genere, soprattutto perchè la comunicazione rappresenta un aspetto molto importante nella vita di un individuo.
Con gli amici che dice di conoscere sin da piccolo aveva un atteggiamento diverso? da quanto tempo pensa di aver sviluppato questa difficoltà nella comunicazione? Ci sono circostanze tipiche in cui non sente questo vuoto alla testa? Sarebbe molto interessante approfondire questi aspetti. Resto a sua disposizione
Dott.ssa Nadia Fasano

Dott.ssa Nadia Fasano Psicologo a Vomero

94 Risposte

137 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Salve Vedad
ci ha detto che non prova paura o sensazioni affini; quindi cosa prova quando si trova in contesti con amici o compagni universitari?
Che pensieri ha nel momento in cui sente di "non aver niente da dire"?
Resto a disposizione
Dottssa Fabrizia Tudisco

Dott.ssa Fabrizia Tudisco Psicologo a Como

503 Risposte

946 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Caro Vedad,
Dalle sue parole mi sembra di percepire che è come se avesse subito un blocco relazione rispetto al passato. Mi sorge spontanea una domanda: è successo qualcosa in particolare negli ultimi tempi che possa aver influenzato il suo comportamento con gli altri? Mi viene in mente il giudizio, il rifiuto o la paura dell'abbandono.
Le consiglio anche, nel momento in cui questa situazione influenzi significativamente la sua vita e l'autostima, di parlarne con un professionista.
Un caro saluto
Dr.ssa Vanessa Suman

Dr.ssa Vanessa Suman Psicologo a Borgonovo Val Tidone

10 Risposte

5 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Disturbo dissociativo

Vedere più psicologi specializzati in Disturbo dissociativo

Altre domande su Disturbo dissociativo

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20250 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15850

psicologi

domande 20250

domande

Risposte 80000

Risposte