Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Non riesco a non pensare alle ragazze con cui ci provo

Inviata da Alessio il 15 feb 2016 Relazioni sociali

Salve sono un ragazzo di 19 anni, quasi 20. Nella mia vita fin'ora ho avuto più ragazze e con loro rapporti sessuali, quindi mi sento appagato dalla mia vita sessuale. Il mio problema è che mi affeziono subito alle ragazze con cui esco e questa cosa si ricontorce nei miei pensieri quotidiani. Per esempio facciamo un esempio concreto. Sabato scorso ad una festa ho conosciuto una ragazza, anzi a dire il vero me l hanno presentata. Subito mi ha colpito il suo sorriso e il suo sguardo. Era evidente che era interessata a me. Alla fine della festa è venuta da me la sua amica che me l aveva presentata dicendomi che dovevano andare. Subito ho pensato, ma sta sua amica che avrò visto due volte mai una parola con lei e mi dice "vieni a salutare la xxx che andiamo". Bah io ho pensato va bene lo faccio ma non perché me lo ha detto lei anzi solo perché mi era rimasto in mente il suo sguardo e il suo sorriso. Bacio sulla guancia e un semplice ciao. Poi le ho scritto qualche giorno dopo. Premetto che io scriverei ad una ragazza solo perché chiederle di uscire ma non per il gusto di messaggiare. A me stanno sul c***o i messaggi, non sono mai chiari al 100%, mancanza di espressione e poi una persona li può interpretare in base alla propria personalità.... Comunque veniamo al sodo. Io sta ragazza l ho rivista il sabato dopo ad una festa. Come ci siamo visti lei mi ha subito abbracciato, (era un po bevuta e me l'ha detto però stava in piedi e ragionava molto bene) e per tutta la sera siamo stati assieme. Mi ha sorpreso il modo in cui siamo stati assieme, baci abbracci manine ecc proprio come una coppia di fidanzati. Il mio problema è che non riesco a non pensare a lei. Cavolo ma è possibile che la mattina mi alzo e penso a lei, poi mi dico "ma se l hai vista ad una festa era un po' bevuta lo eri un po' anche tu e sei già così affezionato a Lei?" Io giuro mi affeziono subito ad una ragazza... Cosa posso fare per migliorare questa mia cognizione dei sentimenti o emozioni? Domani ci esco e spero di non essere troppo dolce per non annoiarla anche se per me sarebbe bellissimo passare un pomeriggio a farsi le coccole... Però prima voglio conoscerla, voglio capire se lei rispetta i canoni della mia ragazza ideale, almeno in parte perché lo so la perfezione non esiste. La cosa ridicola è che sto pomeriggio credo di andare in città a conoscere altre ragazze così alla cavolo giusto per distogliere il pensiero di lei. Spero possiate darmi una soluzione. La mia ultima relazione è durata 7 mesi e ero diventato il ragazzo zerbino, ho imparato molto e sono felice di questa esperienza. Però non ho imparato a limitare i pensieri emozioni e sentimenti che mi giungono alla testa a causa di una ragazza...

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Caro Alessio, oltre a dirti che è abbastanza normale quello che ti succede (cioè funzioni bene! sarebbe peggio il contrario) è importante che tu sappia che questo tipo di setting non permette un adeguato approfondimento di quello che sento essere per te un tema che sta molto sul livello emotivo (vs cognitivo). Cioè la soluzione non sta tanto nel capire con la testa ("migliorare la cognizione dei sentimenti") o nel trovare strategie pragmatiche tipo "limitare pensieri emozioni e sentimenti" ma nell'imparare a sentire ancora meglio quello che provi...per esempio per riconoscere e accogliere il tuo bisogno ("sarebbe bellissimo passare un pomeriggio a farsi le coccole") invece che preoccuparti di "non essere troppo dolce per non annoiarla"; ...per imparare a sentire perchè e dove "il suo sorriso e il suo sguardo" ti hanno colpito, cosa ti tocca dentro...nella tua storia; ...per riconoscere e ascoltare le tue paure nelle relazioni affettive e dare un senso alla tua esperienza di "ragazzo zerbino".
Per far questo ti consiglio quindi di trovare nella tua zona un buon terapeuta che saprà ben condurti in questo percorso di conoscenza di te.

Psicologo Dott. Raffaele Farina Psicologo a Ostuni

21 Risposte

82 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Caro Alessio,
ho l'impressione che in testa hai un po' di confusione tra quello che sei e quello che vorresti essere.
In particolare, in tema di ragazze, operi una dissociazione tra gli affetti e la sessualità, dissociazione che probabilmente è subentrata come meccanismo di difesa dopo la batosta della relazione in cui sei stato trattato da zerbino e per la quale sicuramente hai sofferto decidendo poi di difenderti col voler essere sempre tu a condurre il gioco senza che questo diventi di nuovo pericoloso per te.
Tuttavia, facendo in questo modo, non hai considerato che questo non è un modo sano di crescere perché la vera difesa non sta nel disconoscere i tuoi bisogni profondi e le tue emozioni ma al contrario nel riconoscerli meglio e saperli meglio gestire.
Saper meglio gestire le emozioni significa accettare di viverle fino in fondo quando sono integrate con le altre sfere di una personalità sana che sono la razionalità, la corporeità e la fantasia .
Tutte queste parti devono coesistere in un rapporto equilibrato e senza farsi la lotta tra di loro.
Il difficile sta proprio nel conquistare questa capacità e potresti essere aiutato da un buon percorso di psicoterapia che ti porterebbe a questa vera crescita personale di cui hai necessità.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6575 Risposte

18414 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Alessio
Ti sembrerà strano ma voglio dirti che il fatto che ti affezioni è sano, il fatto che con le ragazze vuoi solo divertirti non lo è.
Il fatto che ti innamori è sano, il fatto che poi diventi zerbino non lo è.
E' inutile che vuoi correggere le cose giuste.
Correggi casomai quelle in stato di squilibrio.
Vederci più chiaro con un aiuto psicologico esperto sarebbe utile.
Un caro saluto.
Dott Silvana Ceccucci psicologa psicoterapeuta

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

6720 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Alessio,
Non aver paura di quello che senti è cerca di viverti questa conoscenza, facendo tesoro della tua esperienza precedente. Vedi come sarà uscire con lei e comportati in modo naturale. Hai già sperimentato una relazione in cui il tuo modo di fare non andava bene per te, quindi riconoscerei eventuali segnali di allarme. In bocca a lupo. Per ulteriori chiarimenti sono sempre disponibile. Un caro saluto, dott.ssa Valeria Bugatti

Dott.ssa Valeria Bugatti Psicologo a Roma

105 Risposte

46 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

penso che il tuo sia non un problema generalizzato sui sentimenti, ma che senti che questa ragazza ti ha colpito e ti interessa e ciò ti genera confusione e ansia... sei entrato nella normale fase di infatuazione che caratterizza l'inizio di tutti i rapporti amorosi( anche quelli che poi non si traducono in una relazione). Probabilmente, data la tua esperienza passata in cui ti sei sentito uno "zerbino" e quindi "usato", ora temi di iniziare a provare nuovi sentimenti verso una nuova ragazza. Puoi provare a conoscere di più questa ragazza, capire che interazione potete avere e decidere se provare un rapporto più profondo o se, invece, lasciare stare. Buona fortuna!

Il Grillo Parlante - Dott.ssa Elisabetta Ramonda Psicologa Psicologo a Sant'Albano Stura

8 Risposte

4 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Salve,
Sembra da quello che dici che il tuo timore di tornare ad essere zerbino sia ancora dietro l'angolo e credo che solo l'esperienza possa dartene una conferma o meno. Interessante sarebbe capire come mai hai bisogno di essere zerbino, perché hai necessità di coccole, ma soprattutto perché ti fai un problema di tutto ciò, che vista da qui sembra una fresca ricchezza di emozioni tipica di un ragazzo della tua età.
Impara a rispettarti e volerti bene e se vuoi capire meglio chi sei rivolgiti ad un collega della tua zona.
Buona vita.

Dott.ssa Sabina Marianelli Psicologo a Roma

122 Risposte

62 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Ciao premesso che la "fissa" per le ragazze è una cosa molto molto comune... La mia impressione è che non sia solo la nuova storia in se a crearti problemi ma che ci siano reminescenze della vecchia storia in cui dici che eri uno zerbino... Dopodiché hai imparato a non esserlo più... Un importante psicologa spiegava come di fronte a dei traumi, sviluppiamo una specie di "seconda pelle". In realtà se tu hai voglia di farti le coccole etc. Sarebbe bello che ti concedessi quest'esperienza! L'impressione che ho (basata sui pochi elementi) è che la tua Second pelle ri stia un po' stretta! Cambiala come un serpente ;) se pensi ti faccia piacere possiamo approfondire...

Dott. Carlo Paone Psicologo a Grazzanise

18 Risposte

57 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Relazioni sociali

Vedere più psicologi specializzati in Relazioni sociali

Altre domande su Relazioni sociali

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20100 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15500

psicologi

domande 20100

domande

Risposte 77950

Risposte