Non riesco a lasciare il mio compagno. Che disturbo mentale ho io?

Inviata da andromeda1976. 6 mag 2016 4 Risposte  · Dipendenza affettiva

Buongiorno... Ne approfitto anzitutto per ringraziarvi di cuore dei consigli che ho ricevuto nella domanda precedente (quella che recava il titolo di "Che disturbi mentali può avere un uomo che abbia queste condotte?")... Purtroppo mi sento molto triste in quanto ho sbirciato nel suo profilo fb e ho scoperto che quando va via per lavoro, spesso contatta altre donne che non conosce nemmeno e propone loro di incontrarsi, ovviamente con stupore/disgusto di queste che gli rispondono di finirla. Una gli ha detto che era impegnata e lui ha reagito dicendo: "Sì, ma non è mica necessario che il tuo ragazzo lo venga a sapere.". Però nel frattempo in casa con me ha ricominciato a comportarsi normalmente. Considerando quello che ho scritto nella domanda precedente, perché non riesco a lasciarlo? Ho riflettuto a lungo e dentro di me quello che lui mi dimostra mi sembra amore, quando le cose vanno bene mi sento tre metri sopra il cielo e nessuno potrebbe mai farmi sentire meglio... in quei frangenti ha una dolcezza inarrivabile. È come se non riuscissi a ricordarmi di tutte le volte che mi ha ricattata, ferita, tradita. Mi rendo conto che se ipotizzo di stare con uno che mi rispetti autenticamente al 100% sotto ogni punto di vista, nella mia mente finisco per pensare che sarebbe una relazione noiosa, oltre che poco passionale, come una calma piatta che poco avrebbe a che fare con l'amore vero. Che disturbo mentale ho? Voi perdonereste lui? Io non riesco a vedere le cose in maniera razionale, anche se ci provo da anni. Ho paura di essere malata di mente più di lui.

lavoro , amore

Miglior risposta

Gentile andromeda1976,
non parlerei di "disturbo mentale" e diffiderei delle facili diagnosi.
Io credo che lei abbia già la risposta al dubbio che le crea la tristezza.
Il suo bisogno di stimoli forti che la fanno sentire sempre viva, forse anche in competizione con queste donne sconosciute.
In questo modo il suo rapporto di coppia mantiene una tensione costante di cui lei penso abbia bisogno per sentire dentro di se emozioni forti verso questo uomo.
Sicuramente questi stimoli forti senza i quali il rapporto sarebbe "noioso" sono quelli che lei non riesce a trovare in se stessa, forse non li riconosce.
Ora non conosco la sua vita, la sua storia, appare evidente dalla descrizione da lei fatta che un aspetto importante è quello attribuibile a una dipendenza affettiva.
Mi permetto di consigliarle di provare con il suo compagno a parlare di queste scoperte e delle emozioni che lei prova; potrebbe esservi molto utile provare chiedendo una consulenza di coppia oppure anche un sostegno individuale per lei che l'aiuti a capire la difficoltà a trovare gli stimoli vitali dentro di se.
Mi faccia sapere.
PsicologicamenteDonna della Dott.ssa C.Arcangeli (Roma)

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

la mia esperienza clinica mi suggerisce che le persone che si comportano come l'uomo di cui lei parla non abbiano realmente intenzione di stare seriamente dentro una relazione. Ciò significa che la sola strategia da adottare sia allontanarsi senza guardarsi indietro. E iniziare una profonda riflessione su quali motivi abbiano indotto lei a fare spazio nella sua vita a un uomo tanto problematico. Su questo lei può "lavorare", su di lui no. E quello su cui lei deve lavorare è chiedersi veramente e profondamente sia buona la sua autostima per accettare questo tipo di situazione

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

10 MAG 2016

Logo Dott.ssa Chiara Pica - Studio SomaticaMente Dott.ssa Chiara Pica - Studio SomaticaMente

317 Risposte

272 voti positivi

Cara andromeda1976,

Il titolo della tua domanda lascia intravedere un certo rancore nei confronti di te stessa. "Che disturbo mentale ho?". Non credo possiamo definire il tuo problema in una categoria come quella del disturbo mentale. D'altronde, sarebbe anche troppo facile attribuire "la colpa" di quello che stai affrontando a un "disturbo mentale" e non alla tua stessa volontà. Perchè il punto credo che possa essere questo. Il fatto che, stare o no con il tuo compagno, dipende da te e dall'amor proprio che provi verso te stessa. Un percorso di sostegno psicologico che ti aiuti meglio a comprendere il perchè non riesce a staccarti emotivamente da questo uomo, quali siano le cause, sarebbe la cosa più auspicabile per migliorare la tua relazione e qualità di vita.
Cordialmente,
Dott.ssa Cinzia Correale
Associazione MinD - Mettersi in Discussione
Roma

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

9 MAG 2016

Logo Associazione MinD - Mettersi in Discussione Associazione MinD - Mettersi in Discussione

17 Risposte

13 voti positivi

Gentile lettrice,
la questione non è se lei sia malata di mente più di lui o meno di lui e non è affatto vero che una relazione in cui non c'è tradimento è noiosa e poco passionale.
La realtà è che lei, purtroppo, ha un livello di autostima estremamente basso ed è succube del suo compagno essendo diventata dipendente dalle sue false attenzioni.
Se tutto ciò non le dovesse star bene può intraprendere un percorso di psicoterapia finalizzato in primis al recupero dell'autostima.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

9 MAG 2016

Logo Dott. Gennaro Fiore Dott. Gennaro Fiore

6034 Risposte

16864 voti positivi

Domande simili:

Vedi tutte le domande
Non riesco a lasciare il mio compagno

2 Risposte, Ultima risposta il 23 Marzo 2018

Paura di lasciare il mio compagno

4 Risposte, Ultima risposta il 20 Dicembre 2015

Ci tiene ma non riesce ad impegnarsi, meglio lasciar perdere?

8 Risposte, Ultima risposta il 21 Gennaio 2016

non riesco a lasciare mio marito....mi ama troppo

4 Risposte, Ultima risposta il 29 Aprile 2017

come fare chiarezza mentale sull'amore

2 Risposte, Ultima risposta il 16 Marzo 2016

Ansia , paura del giudizio degli altri e stanchezza mentale

1 Risposta, Ultima risposta il 12 Marzo 2019

Lo devo lasciare perché con lui sto peggio, ma...

2 Risposte, Ultima risposta il 08 Febbraio 2019

Penso che il mio ragazzo abbia seri problemi mentali

2 Risposte, Ultima risposta il 05 Giugno 2019