Non riesco a capire questa mia dissociazione, chiedo un aiuto urgente

Inviata da Yari Pomponi. 22 apr 2017 1 Risposta  · Disturbo dissociativo

Salve, sono un ragazzo di Roma di 19 anni. Il nome che ho inserito è di fantasia, preferisco mantenere la privacy...Il mio problema è che ormai da due anni e anche più, soffro, a causa di quello che per me è stato un piccolo trauma ancora non ben definito, di dissociazione, in particolare di derealizzazione, ancor più in particolar modo di derealizzazione visiva. Insomma, il modo in cui vedo le cose ormai è cambiato radicalmente, e i miei pensieri sono affannati, intrecciati, confusi, così come lo è il mio corpo. Mi sono dedicato a esplorarmi e a capire questo disturbo, prettamente perché nessun terapeuta da cui sono andato in questi anni (circa cinque terapeuti diversi, di cui tre a pagamento, quindi ho sborsato anche molti soldi) è riuscito a chiarirmi le idee sul perché ho una dissociazione e su cosa sia davvero la dissociazione. Ammetto che, capitandomi tutto dal nulla, la colpa è stata anche mia, perché non ho cercato l'esperto che facesse al caso mio come sto facendo ora, ma sono andato piuttosto "a caso" tentando di non stare con le mani in mano, come diceva ad esempio mia madre. Inutile dire che questa mia condizione incomprensibile e un senso di totale perdizione hanno favorito lo sviluppo di una depressione che diventa sempre peggio, ho anche perso molti dei miei amici perché sono cambiato, e sicuramente non riesco più a prendere le giornate con allegria e semplicità come fanno tanti altri coetanei. Piuttosto mi piacerebbe avere amici con cui poter anche discutere di questa condizione... Vorrei sapere da qualcuno, in particolare da voi dottori e psicologi, dov'è che a Roma, su internet, per telefono o nei dintorni io possa trovare qualcuno per parlare in modo serio, oggettivo e costruttivo di questo mio disturbo, prima di spendere cinquanta euro per parlare cinquanta minuti senza la garanzia di arrivare ad un punto. Grazie in anticipo

amici , capire

Miglior risposta

Gentile Yari,
purtroppo di contatti per Roma non ne ho, mi permetto peró di consigliarle la dottoressa Maria Quarato, che è molto esperta di queste problematiche e svolge anche consulenze via skype.
Oltre che capire il senso della sua dissociazione, le consiglio di riflettere anche sulle ragioni per cui i precedenti percorsi terapeutici non sono andati a buon fine: questo a volte puó essere legato a delle aspettative sulla terapia e sui tempi di essa che tuttavia non sono realizzabili. A volte ci vuole del tempo per arrivare al punto della questione e mi domando se lei si è dato questo tempo o se invece si aspettava una soluzione e una risposta immediata al suo problema.
Se sentirá la dottoressa Quarato, le consiglio quindi anche di parlare delle precedenti terapie e di riflettere insieme su come mai non sono andate a buon fine.
Le auguro tutto il meglio.

Cordiali saluti,

dott.ssa Elisa Canossa, psicologa psicoterapeuta a Padova e Sustinente (MN)

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Domande simili:

Vedi tutte le domande
Sono un uomo poligamo e chiedo aiuto

4 Risposte, Ultima risposta il 22 Dicembre 2018

non riesco a capire perche il mio ex si fa risentire

1 Risposta, Ultima risposta il 11 Marzo 2017

Mi manca tantissimo e non riesco non pensarci..aiuto!

2 Risposte, Ultima risposta il 03 Aprile 2018

Mi aiutate a capire il comportamento di mia madre?

4 Risposte, Ultima risposta il 25 Agosto 2015

richiesta aiuto

5 Risposte, Ultima risposta il 26 Ottobre 2018

Credo di avere bisogno di un aiuto, ma non sono sicura di meritarlo

2 Risposte, Ultima risposta il 13 Settembre 2017