Non ne posso piu, ansia distruttiva

Inviata da Steve · 26 ott 2016 Crisi esistenziale

Buongiorno Gentili dottori,
sono S. e soffro da tempo di una forte ansia e una sudorazione eccessiva, specialmente nell'ambiente scolastico (faccio l'ultimo anno in un liceo, che però odio e vorrei abbandonare) ho un carattere molto irascibile e poco propenso a fare amicizia, già questo ha minato praticamente tutta la mia vita. Ma non è l'unico problema.
Premetto che vado già da una psicologa, ultimamente ho forti attacchi d'ira verso tutti, ho un'ossessione verso una ragazza conosciuta in rete tempo fa, tutti i giorni DEVO andare a vedere il suo profilo Facebook oppure comporre il suo numero, altrimenti mi sento male e penso di essermi perso qualcosa della sua vita, io e lei siamo stati insieme virtualmente un po' di tempo fa ma non l'ho mai scordata.
Tornando al problema della sudorazione: tutte le mattine cerco di coprire l'odore indossando la giacca, ovviamente con scarsi risultati, eppure con l'igiene sono perfetto, mi lavo praticamente ogni giorno e mi metto il deodorante, ma serve a poco, perché ho delle ossessioni, delle ansie che mi stanno uccidendo, mi sento morire, ho solo un amico perché nessuno mi sta vicino, ho paura di commettere qualche c****ta nei prossimi giorni, non posso farlo perché sono da solo con mia madre in casa e se muoio io rimane sola, ma sto iniziando a fregarmene anche di questo. Non so se mi toglierò la vita, ci penso tutti i giorni, da un lato ho paura ma dall'altro penso che sarebbe un sollievo, non dovrei più vedere nessuno, sentire nessuno che mormora alle mie spalle, niente.

Ps: non sono vittimista, scusate, le ho provate tutte per rialzarmi ma alla fine sono crollato. Aiutatemi vi prego. :(

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 27 OTT 2016

Buongiorno Steve.
Da quanto racconta ha tutte le ragioni per essere "incavolato", tuttavia penso che di alcune questioni presto se ne libererà e penso alla scuola. Scrive che è arrivato all'ultimo anno, dunque fra non molto questo anno scolastico terminerà e lei immagino ne sarà alleggerito...poi quanto al percorso psicologico, bisognerà capire da quanto é iniziato. Nel senso che bisogna darsi un po' si tempo per avvertirne i risultati. Pensi di avere davanti a sé due blocchi: uno di burro e l'altro di legno. Immaginiamo che lei voglia infilare una grossa vite dentro ogni blocco. Orbene, in quello di burro farà poca fatica. In quello di legno ne farà un po' di più. E adesso immagini di doverla estrarre quella grossa vite. Nel primo caso sarà più facile, nel secondo un po' più difficile. Morale della favola: più il lavoro é faticoso e lento, più il risultato é duraturo.
Si dia un po' di tempo...
Un caro saluto
Dott.ssa Lara Sciscio
Psicolo Psicoterapeuta

Dr.ssa Lara Sciscio Psicologo a Thiene

11 Risposte

10 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

28 OTT 2016

Mi dispiace ma non posso dare consulenze via computer per mancanza di tempo, mi sono iscritta nella lista degli psicologi solo per fissare appuntamenti presso il mio studio.

Mi contatti tramite portale.


Se lei, come ho letto nel suo messaggio, sta già andando da un professionista, non è possibile, deontologicamente, fare due percorsi paralleli con due professionisti, pertanto, dovrebbe scegliere il professionista che “la convince di più”, con il quale sviluppare un rapporto empatico e di fiducia.

Cordiali saluti, buona giornata.
Dott. Ceccherini

Dott.ssa Francesca Ceccherini Psicologo a Firenze

1 Risposta

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

27 OTT 2016

Salve Steve,
mi preoccupano i suoi pensieri legati alla morte, la sua sofferenza trapela da ogni singola parola. Quando il pensiero della morte inizia ad accompagnarci tutti i giorni, è davvero arrivato il momento di prendere in mano la situazione. Il primo passo lei lo ha già fatto scrivendolo, su questo forum, ora quello successivo è di parlare di questi suoi pensieri sulla morte con la sua psicologa. Credo che in quanto professionista della salute mentale prenderà
molto sul serio queste sue comunicazioni. non abbia paura a parlargliene, non abbia paura di non essere ascolta o compreso. Aprire un dialogo su questo tema sarà già una parte del lavoro da fare. poi valuterete insieme se sia il caso di chiedere anche un supporto farmacologico che possa aiutarla in questo momento. il farmaco a volte permette di trovare le energie e le risorse per poter fare un percorso terapeutico. in questo momento mi sembra che le sue energie siano giustamente impiegate a gestire la sua fortissima sofferenza, si merita di stare meglio.
In bocca al lupo
dott.ssa Cadoni

Dott.ssa Margherita Cadoni Psicologo a Trento

12 Risposte

6 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

27 OTT 2016

Ciao Steve
il periodo che stai attraversando è pieno di difficoltà per te ma lo è anche per altri ragazzi e ragazze della tua età, anche se lo mascherano dietro una sicurezza che la società ci impone. Spesso sentiamo di non poterci permettere di mostrare debolezza nella vita, nelle relazioni umane, nelle sfide di ogni giorno, dalla scuola allo sport, dalle scelte esistenziali ai rapporti di coppia. In realtà i momenti di debolezza e fragilità sono utili e necessari per crescere, anche se sono dolorosi e ci fanno sentire 'sbagliati', diversi, facilmente attaccabili, fragili su ogni fronte.
Io credo che le persone che non riconoscono le loro debolezze sono molto più a rischio di chi invece sa vedere e nominare le proprie paure, per poi affrontarle e andare avanti.
Sei già sulla buona strada e con la tua terapeuta potrai snocciolare i tuoi nodi critici per evolvere e diventare più forte, proprio grazie ad essi.
Buon lavoro e buona vita. Ogni periodo della vita ha le sue complessità e il bello è proprio scoprire passo passo dove ci possono portare...

Tatiana Sicouri
Psicoterapeuta

Dott.ssa Tatiana Sicouri Psicologo a Milano

20 Risposte

9 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

27 OTT 2016

Caro Steve,
non credo che lei sia un vittimista ma una persona sofferente che sta chiedendo aiuto.
È già riuscito a chiedere aiuto e leggo che è seguito da una collega, importante credo sia valutare un supporto farmacologico, anche per un breve periodo, per alleggerire la sua ansia.
Non è indicato da quanto tempo fa terapia psicologica ma ribadisco che è importante potersi raccontare per vedere le cose da una prospettiva diversa e fare collegamenti tra vissuti e emozioni.
Il suo grido di aiuto è il segnale che in lei c'è la speranza di rialzarsi nuovamente e acquisire gli strumenti, attraverso il percorso psicoterapico, per poterlo fare tutte le volte che potrebbe ricrollare, perché nel corso della vita può accadere di vivere situazioni che ci fanno vacillare ma l'importante è avere gli strumenti per fronteggiarle e rialzarsi.

Cordiali saluti.

Dott.ssa Loredana BELIGNI
Psicologa
Torino

Dott.ssa Loredana Beligni Psicologo a Torino

36 Risposte

65 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 OTT 2016

Gentile Steve,
devono essere risistemati molti aspetti del tuo disturbo ansioso-depressivo e per questo serve un adeguato percorso di psicoterapia che sicuramente non hai ancora completato (forse l'hai appena iniziato) e se, come sembra, l'intensità dei sintomi è notevole, sarebbe opportuno almeno per un certo periodo, associare al supporto psicologico anche quello farmacologico essendo seguito anche da un collega psichiatra.
Lascia stare i pensieri autolesionistici e di suicidio non soltanto per non dare un dolore enorme a tua madre ma soprattutto perchè sei giovane e dal tuo male con le cure adatte e con pazienza, umiltà e senso di responsabilità si guarisce.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7180 Risposte

20399 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 OTT 2016

Caro Steve,
innazitutto le faccio i complimenti per la richiesta di aiuto. Ahimé non posso aiutarla qui su una pagina web con una semplice risposta.

Personalmente lavorerei sulle sue sensazioni corporee, quelle legate all'ira, legate al controllo, al digitare il numero di questa persona, e andrei a recuperare l'intenzione positiva di queste azioni. Intenzione che è andata probabilmente persa di vista, rimanendo bloccati in questi comportamenti che la fanno comunque star male.

A presto,

Dott. Amatulli
Psicologo online e a Lucca

Dott. Antonio Amatulli hipnoterapeuta Psicologo a Lucca

67 Risposte

104 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 OTT 2016

Buongiorno S., lei accenna a varie questioni che potrebbero far riferimento anche a problematiche diverse, seppur potenzialmente collegate (ansia, ossessioni, scatti d'ira e mi sembra di capire anche depressione). Dovrebbe affrontare e superare queste difficoltà con l'aiuto di un professionista. Non ci dice da quanto tempo va dalla psicologa, ma se si tratta di pochi incontri non può pretendere di aver già risolto definitivamente tutti i suoi problemi. Provi a concedersi un po' di tempo per valutare l'efficacia del percorso che sta facendo.

Dott.ssa Erica Tinelli Psicologo a Orte

234 Risposte

310 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Crisi esistenziale

Vedere più psicologi specializzati in Crisi esistenziale

Altre domande su Crisi esistenziale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 25700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17450

psicologi

domande 25700

domande

Risposte 90450

Risposte