Non ne ha più voglia e ho paura di peggiorare la situazione

Inviata da anna · 2 mar 2016 Problemi sessuali

Salve,
mi chiamo anna, ho 29 anni e sto col mio ragazzo da un paio d'anni. La nostra storia sessuale ha sempre avuto alti e bassi essenzialmente per un motivo: lui è timido-bloccato e le mie richieste/approcci aumentano il senso di inadeguatezza anziché il desiderio. Ora abitiamo lontani e non lo facciamo più. Conoscendolo, so che l'aspettativa, il sapere che ne ho ancora più voglia, peggiorano il senso di insicurezza. Ma non so se si può fare qualcosa: ultimamente mi ha detto che non ne ha più voglia.
Sicuramente sbaglio il modo di affrontare l'argomento, ma se lo faccio mi dice che non vuole parlarne, che se ne parliamo si sente sbagliato e ancora più insicuro. Se gli proponessi di andare da uno psicologo/terapista/andrologo si arrabbierebbe e non mi ascolterebbe. Spesso nascono discussioni, che so sarebbero da evitare, ma con la tensione che c'e' sull'argomento è difficile.
Se escludiamo quest'ambito, tra noi va tutto bene, siamo affiatati e felici, ma non riesco a dimenticarmene e non so che fare..

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 8 MAR 2016

Cara Anna
come lei ci fa notare nella lettera, questo problema ha una storia e cioè si è creato e poi rafforzato nel tempo.
Ora poi abitate lontano e le occasioni di intimità sono meno, quindi ci si sarebbe aspettati di aver maggiore desiderio in proposito.
Lei dice che il suo ragazzo è timido e bloccato. Lui è consapevole di questo?
Il fatto che non voglia andare da uno psicologo e che non voglia affrontare il problema, dipende dal negare il problema o proprio non volerlo affrontare?
In ogni caso certamente insistere da parte sua non porterà a nulla.
Cerchi di capire e di approndire con lui il senso della vostra storia. Faccia leva su quello. Se lui ci tiene a lei, dovrà intraprendere un percorso e magari una terapia di coppia.
Un caro saluto.
Dott. Silvana Ceccucci psicologa psicoterapeuta

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

7276 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 MAR 2016

Cara Anna, anch'io ritengo che questo disagio, non dimentichiamo che per quanto per molte coppie sia ancora tabù, la sessualità in una coppia è una parte fondamentale della relazione, sia qualcosa che riguarda entrambi e non solo il suo ragazzo o lei. Sicuramente il "non ne ho più voglia" è un segnale che qualche timore nel suo ragazzo c'è e va preso in considerazione prima che si cronicizzi, ma credo altrettanto che questa cosa vada presa in considerazione in coppia in quanto, nella maggior parte dei casi, i problemi riguardanti la sessualità sono frutto di una "compartecipazione di colpa".
Credo che sia un argomento così importante che non potrà essere lasciato in disparte nè da lui nè da lei e che vada affrontato, magari proponendo, con tutta la sensibilità di cui è capace, un tentativo di supporto da parte di un esperto in psicologia della sessualità.

Cordiali saluti

Dott. Stefano Verri
Treviso

Dott. Stefano Verri Psicologo a Segusino

14 Risposte

20 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

2 MAR 2016

Gentile Anna,
lei parte dal presupposto che è solo il suo ragazzo ad essere responsabile del problema di coppia in quanto lui è timido e bloccato e lei invece con le sue richieste e i suoi approcci si ritiene necessariamente la parte sana della coppia.
In realtà penso che nella coppia entrambi i partner siano responsabili del successo o dell'insuccesso della relazione in tutti i suoi aspetti, incluso ovviamente quello sessuale.
Questo potrebbe voler dire che se lei tiene a questo rapporto e si ritiene più competente anche sessualmente, dovrebbe saper mettere a suo agio il ragazzo anzichè far aumentare la sua chiusura e i suoi blocchi altrimenti sembra più una competizione che una relazione.
Di sicuro uno psicoterapeuta esperto in sessuologia le potrà dare ulteriori spunti di riflessione.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7411 Risposte

20810 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

2 MAR 2016

Cara Anna,
come prima cosa mi sento di dirle che essere consapevoli della presenza di un disagio nell'ambito della sessualità di coppia, e ancor più affrontarlo è già un grande passo avanti verso la risoluzione del problema.
La sessualità per molte coppie è ancora un argomento imbarazzante da affrontare apertamente, la mancanza di comunicazione a riguardo spesso crea incomprensioni, fraintendimenti e crisi nei rapporti.
Quindi persista nel voler trovare una soluzione al vostro problema e non abbia timore a parlarne col suo ragazzo. Capisco che possa essere motivo di litigio ma se per lei la mancanza di rapporti sessuali o di iniziativa da parte del suo partner è fonte di disagio e insoddisfazione è suo diritto voler affrontare la cosa.
Ciò che scrive è molto frequente, ma è necessario approfondire in quanto potrebbe essere un problema di basso desiderio sessuale oppure il "non ne ho più voglia" potrebbe nascondere timori verso la prestazione, paura di essere inadeguato.
Tuttavia le cause potrebbero essere varie in entrambi i casi.
Le consiglio di rivolgersi ad un Sessuologo Clinico che la aiuterà a migliorare la sessualità di coppia attraverso una precisa e corretta analisi della sua situazione.
Questo tipo di percorso generalmente è utile farlo in coppia, ma se per ora il suo ragazzo non se la sente faccia lei questo primo passo.
In questo modo verrà anche consigliata riguardo le modalità migliori per motivare il suo partner ad affrontare il problema.

Dott.ssa Federica Ferrari
psicologa clinica e consulente sessuale

Dottoressa Federica Ferrari Psicologo a Giussano

3 Risposte

3 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Problemi sessuali

Vedere più psicologi specializzati in Problemi sessuali

Altre domande su Problemi sessuali

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 28350 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18150

psicologi

domande 28350

domande

Risposte 97350

Risposte