Non mi interessa il passato ma mi impaurisce andare avanti. Cosa posso fare?

Inviata da Girasole269 · 8 feb 2021

Buongiorno, sono una ragazza di 22 anni. Riassumo brevemente la situazione per poi arrivare al punto sperando di lasciarvi abbastanza dettagli e di essere chiara.
Ho lasciato il mio ex ragazzo (con cui ho avuto la mia prima relazione durata circa 5 mesi) da circa 4 mesi. Ho preso la decisione di concludere la storia perchè iniziava a prendere una piega tossica, ovvero lui cercava in più modi di allontanarmi delle mie amicizie e dal lavoro che volevo e stavo per intraprendere criticandole e criticandomi, manipolandomi per farmi raggiungere il senso di colpa ("togli tempo alla coppia" "loro escono spesso e se hanno il covid me lo passi" ecc.). Lui ha continuato a controllarmi online nonostante io lo abbia bloccato su tutti i social (ogni volta che ho pubblicato qualche storia su Instagram taggando qualche persona lui andava sul profilo di queste e lasciava like, come se lasciasse intendere che nonostante sia bloccato lui può controllarmi lo stesso e questo per un po mi ha lasciato una brutta sensazione).
Nonostante quindi io verso di lui non abbia più alcun minimo interesse, spesso mi ritrovo a pensare alle relazione con la paura che qualsiasi relazione io intraprenda possa essere uguale a quella che ho vissuto con il mio ex o comunque di continuare a trovare cose negative negli altri. Ho paura di essere manipolata nuovamente e non mi fido.
Il punto è che sto conoscendo un nuovo ragazzo. Siamo usciti due volte e la seconda volta ci siamo baciati. Nonostante in questi appuntamenti mi sono trovata bene e ci sono molto punti in comune e positivi, ritorno sempre a casa con una sensazione di confusione, ma soprattutto dopo il bacio mi sono incupita un po e distaccata. Non so cosa fare e non capisco cosa provo. Non capisco se il mio distacco possa essere colpa dei miei pensieri sulla precedente relazione o se non sono pronta ad andare avanti. Non voglio perdermi l'occasione di fare questa conoscenza perche come ho detto ci sono molte cose positive, ma non vorrei nemmeno mandare avanti le cose senza sapere se sono pronta a ricominciare. Non so che tipo di domanda fare effettivamente ma spero che possiate darmi dei consigli per fare chiarezza nella mia testa e forse aiutarmi a sbloccarmi.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 9 FEB 2021

Ciao, probabilmente non hai ancora elaborato la tua storia passata, ed è questo che ti fa vivere male le nuove relazioni, spesso non è facile superare da soli quesi ricordi, ed è preferibile rivolgersi ad uno psicologo, cercare di elaborare questa storia per poter andare avanti con sentimenti puri e non contaminati. Scrivimi pure se vuoi

Dott. Fera Benedetto Psicologo a Bari

62 Risposte

27 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

9 FEB 2021

Gentile Girasole,
è assolutamente comprensibile che, dopo una prima esperienza negativa, lei sia portata a tenere alta la guardia nei confronti degli altri uomini. Tuttavia chiudendo la relazione quando iniziava a sembrarle tossica, lei ha chiaramente dimostrato di avere piena capacità di mantenere il controllo, di non permettere all'altro di manipolarla o di condurla su scelte indesiderate. E' impossibile entrare in relazione solo con persone "perfette" per noi, poiché possiamo conoscerle profondamente solo dopo averle frequentate. L'importante è monitorarsi, capire quando non ci sentiamo più a nostro agio con l'altro ed avere la fermezza per portare la relazione nella direzione che vogliamo.
Per poter vivere serenamente le relazioni è necessario riuscire ad abbassare le difese e permettere all'altro di entrare in contatto con noi consapevoli che, se questo tipo di contatto non ci piace, siamo liberi di modificarlo o di allontanarci. E questo è esattamente ciò che lei ha fatto nella relazione precedente: ha capito che il ragazzo stava cercando di prendere il controllo e lei non glie l'ha permesso, allontanandolo e mantenendo al 100% il proprio controllo (poiché, nonostante i continui like sui social, lui non ha alcuna influenza e alcun potere su di lei, se non quello di contemplarla da lontano attraverso un dispositivo).
Forte della fiducia nella sua capacità di mantenere il controllo, sono convinto che potrà gradualmente, secondo i suoi tempi, aprirsi agli altri.

Sperando di aver in minima misura contribuito a riflettere sulla questione, resto a disposizione per qualsiasi confronto.
La saluto cordialmente,

Dott. Francesco Benini

Dott. Francesco Benini Psicologo a Ponte A Egola

13 Risposte

21 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 28900 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18300

psicologi

domande 28900

domande

Risposte 98900

Risposte