Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Non ho una domanda , ho bisogno d'aiuto.

Inviata da .. il 10 set 2018 Psicologia risorse umane e lavoro

Salve , allora sono un ragazzo di 20 anni, parto col fatto che secondo me la mia testa mi ha giocato sempre brutti scherzi, ero un ragazzo normale e tranquillo fino all'eta di 5 anni fino a quando arrivato alle elementari una maestra mi ha messo in testa la paura della morte (stavo mangiando in fretta la merenda e mi ha detto che potevo affogarmi e morire) da questo episodio non solo la paura della morte di morire affogato ma un sacco di fobie strane, ogni qualvolta dovevo mangiare , controllavo il mangiare assicurandomi non c'era niente che poteva in qualche modo uccidermi, a 10 anni passai un'estate bruttissima avevo paura che potevo morire di infarto, avevo attacchi di panico e ansia assurdi finii pure in ospedale dove mi rassicurarono tramite un elettrocardiogramma che non avevo nulla ma avevo bisogno di uno psicologo se continuavo a fare così quindi per paura di andarvi da i miei mi facevo vedere il più tranquillo possibile, ma dentro di me la sera soprattutto mi sentivo malissimo andai a peggiorare ogni qualvolta sentivo che a una persona avveniva una cosa brutta o un male o moriva di qualcosa o altro io mi convincevo di avere la stessa cosa.. o una cosa che mi succedeva e succede ovvero nel fare un' azione o un qualcosa altrimenti mi succede o sono in un determinato modo..per esempio da piccolo quando uscivo di casa prima dovevo toccare tutte le porte altrimenti mi sarebbe successo una cosa brutta.. ora sto crescendo e i problemi si fanno sempre più grossi non so più chi sono , non riesco a trovare il vero me non so più cosa voglio e per come sono o sto diventando ho paura di perdere la mia ragazza... non c'è la faccio proprio più. Ho bisogno d'aiuto!

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Buongiorno,
ha detto bene: “ho bisogno di aiuto”. Non tergiversi oltre e si faccia dare una mano rivolgendosi ad un collega della sua zona.

Dal suo messaggio traspare un problema legato all’ansia che sembra assumere sfumature ipocondriache ed ossessive.
Si tratta di lavorare su questi aspetti del suo mondo interno per capire un pò il senso della sua sofferenza.

Si rivolga ad uno psicoterapeuta della sua zona.

Un caro saluto,
Dott. Alberto Mordeglia

Dott. Alberto Mordeglia Psicologo a Busca

81 Risposte

118 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Psicologia risorse umane e lavoro

Vedere più psicologi specializzati in Psicologia risorse umane e lavoro

Altre domande su Psicologia risorse umane e lavoro

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20250 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15850

psicologi

domande 20250

domande

Risposte 80000

Risposte