Non Ho Più Voglia Di Fare L'amore Col Mio Compagno

Inviata da Simona · 2 feb 2015 Problemi sessuali

Sto con lui da 8 anni, è sempre andato tutto bene. Poi sono stata via un anno per lavoro, c'è stato un tradimento da parte sua, perdonato. Per alcuni mesi la vita è ripresa normale, ma da un paio di mesi non ho più' nessun desiderio sessuale nei suoi confronti anzi… quando mi tocca quasi mi infastidisce… ma io lo amo ancora. Il problema è che invece a volte mi trovo ad avere fantasie su altre persone, e i pensieri mi scaldano più del suo tocco. Cosa mi sta succedendo ? Non possiamo andare avanti a lungo così, ma se non fosse per questo particolare la ns storia sarebbe perfetta...

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 4 FEB 2015

Gentile Simona
certo occorre fare una indagine più approfondita del problema.
Cosa significa questa cosa in cui lei prova fastidio se il suo partner la tocca e il fatto che non desidera avere rapporti con lui?
Bisogna guardare molto in profondità perché mentre la mente può mentire, è certo che il corpo non mente, quindi qualcosa non va..
A mio parere può trattarsi di due cose: o lei prova tanto nascosto rancore verso il suo partner; oppure lei si è convinta che la relazione con lui sia perfetta (a parte questo "particolare" del sesso). ..ma così non è.
Si metta con molta sincerità verso se stessa a vedere quale delle due cose è quella più vera, dico "più vera" in quanto probabilmente lo sono entrambe in misura diversa.
Uno psicoterapeuta l'aiuterà a fare chiarezza.
Cordiali saluti
Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicoterapeuta

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

7031 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 FEB 2015

Buongiorno Simona,sa che a volte perdonare non è cosi facile come vogliamo pensare?mi sembra che lei abbia perdonato razionalmente ma che il suo corpo non abbia fatto ancora altrettanto. Perdonare emotivamente è faticoso e impegnativo.
Non ci dice se ha parlato con il suo compagno di questo suo sentire.. in ogni caso,avete/ha pensato di farsi aiutare?
credo che possa essere molto utile un percorso di coppia per accettare emotivamente la situazione e portare la coppia se possibile a crescere ancora,insieme.
Dott.ssa Moglie L.

Dott.ssa Lucia Moglie Psicologo a Ancona

110 Risposte

60 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 FEB 2015

Gent.le Simona,
leggendo la sua e-mail mi verrebbe da chiederle se ha provato a parlarne con il suo compagno e a confrontarsi con lui. Potrebbe essere utile rivolgersi ad una psicoterapeuta di coppia per comprendere le dinamiche relazionali, il livello di fiducia, di intimità all'interno della coppia e comprendere l'origine del disturbo anche nella sfera sessuale, soprattutto dopo il tradimento da parte del suo compagno. Dopo un'attenta valutazione la terapeuta potrà indicare il percorso più adeguato per voi come coppia o eventualmente individuale.
In bocca al lupo.
Cordiali saluti

Dott.ssa Elena Moretti

Dott.ssa Elena Moretti Psicologo a Vallecrosia

59 Risposte

48 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 FEB 2015

Cara Simona,
probabilmente il tradimento che definisci come "perdonato" non è stato del tutto superato.
Visto il tuo forte sentimento ti consiglio di parlare con lui di un'eventuale inizio di una terapia di coppia che potrà sicuramente aiutarvi a recuperare il vostro equilibrio anche sul piano sessuale.
Un caro saluto ed un forte in bocca al lupo,

Dott.ssa Valentina Mossa

Dott.ssa Valentina Mossa Psicologo a Torino

159 Risposte

255 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 FEB 2015

Cara Simona,
non so quanti anni hai e se questa è una tua unica esperienza di coppia, comunque, da quello che dici, stai attraversando una crisi evolutiva abbastanza importante ed il 'linguaggio del corpo' non può mentire. Già il fatto che i tuoi sensi siano orientati altrove, fanno intuire che il vostro rapporto non è così 'perfetto' come a te sembra. Credo di cogliere il tuo prepotente bisogno di chiarirti per realizzare un equilibrio dinamico all'interno di una relazione di coppia. Questo richiede l'intervento di un supporto psicologico psicodinamicamente orientato. Resto a tua disposizione per eventuali ed ulteriori comunicazioni
Dottssa
Carla Panno
psicologa-psicoterapeuta

Dott.ssa Carla Panno Psicologo a Milano

1057 Risposte

648 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Problemi sessuali

Vedere più psicologi specializzati in Problemi sessuali

Altre domande su Problemi sessuali

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17250

psicologi

domande 24700

domande

Risposte 88200

Risposte