Non ho mai voglia di fare l'amore

Inviata da Fragola12 · 15 lug 2021

Sono fidanza da 5 anni e da 1 convivo. Prima di andare a convivere già avevo il problema di non aver voglia di fare l'amore... Ho deciso io di andare a convivere pensando che il problema si risolvesse ma invece è stato tutto inutile... Ne ho parlato con lui che mi dice di stare più tranquilla e che lui non ha problemi a darmi i miei tempi ma io non riesco più a vivere così perché ogni sera penso che io non ho voglia di farlo ma sicuramente a lui andrebbe e per colpa mia non facciamo nulla. Cosa mi consigliate!?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 16 LUG 2021

Cara Fragola12,
i disagi legati al desiderio sessuale possono abbassare la qualità della vita di coppia e quella individuale, anche in modo molto pervasivo. Questa dinamica si presenta solo con il suo attuale compagno? Da quanto tempo avverte la mancanza del desiderio? È sempre stato così o ci sono momenti in cui avverte qualcosa di diverso?
Questi sono alcuni esempi di domande che potrebbero iniziare a chiarire la situazione. Ad ogni modo, nella sessualità sono davvero tante le variabili in gioco. In questi casi è necessario intraprendere un percorso mirato ad esplorarle e lavorare su ciò che causa e alimenta, ad oggi, il quadro problematico.
Sono disponibile ad aiutarLa in quanto psicologa esperta in sessuologia clinica, sessualità e dinamiche di coppia. Esistono anche delle tecniche pratiche mirate al recupero di quanto é mancante al momento.
Ad ogni modo le auguro di vivere una vita piena ed appagante, seguendo i suoi bisogni profondi.
Buona giornata,
Dr.ssa Annalisa Signorelli (ricevo anche online)

Dott.ssa Annalisa Signorelli Psicologo a Belvedere Marittimo

420 Risposte

573 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 LUG 2021

Gentilissima,
dopo i primi tempi può succedere che il desiderio sessuale cali e le farfalle allo stomaco se ne vadano perché si inizia a vivere la quotidianità con la persona amata. Questo processo del tutto normale, però, può essere ravvivato. Il fatto che lei sia riuscita a parlarne con il suo compagno è un buonissimo punto di partenza in quanto il dialogo nella coppia è importantissimo! Siccome il suo compagno mi pare molto collaborativo e pronto ad aiutarla, le consiglio di intraprendere un percorso di terapia di coppia, magari presso un esperto/a in sessuologia clinica, per cercare di trovare una risposta alle sue mancanze di desiderio e ritrovare l'armonia e l'intimità di coppia.
Le auguro di ritrovare presto la sua serenità
Rimango a sua disposizione, anche online
Dr. Massimiliano Compagnone

Dott. Massimiliano Compagnone Psicologo a Aulla

184 Risposte

46 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 LUG 2021

Gentilissima,
dal suo messaggio emerge che questi pensieri le causano un disagio/difficoltà soprattutto a lei mentre meno al suo compagno. Credo quindi potrebbe esserle utile valutare di affrontare qualche colloquio di psicoterapia per approfondire l'origine e il ruolo di questi pensieri. Perché pensare tutte le sere se lui ha desiderio o meno? Da dove origina ciò che lei definisce mancanza di fare l'amore? Da quando avverte queste difficoltà? Che ruolo ha nella vostra coppia questa sua difficoltà?. Credo che un percorso di approfondimento in questa direzione potrebbe esserle, ed esservi, molto utile.
Resto a disposizione,
Dr. Matteo Radavelli

Dr. Matteo Radavelli Psicologo a Arcore

83 Risposte

32 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 LUG 2021

Cara Fragola 12,
la nostra vita sessuale è un aspetto importante della nostra esistenza ed è altrettanto importante prendersene cura come sta facendo lei con la sua domanda. Lei afferma che non ha desiderio di fare l'amore col suo fidanzato . Da quanto tempo non desidera fare l'amore ? Solo nei confronti del suo compagno?
Nonostante ciò il suo compagno si mostra molto comprensivo e paziente . E' importante analizzare i motivi della mancanza del desiderio sessuale attraverso una terapia di coppia .
Un caro saluto
Dr.ssa Anna Capriati

Dott.ssa Anna Capriati Psicologo a Trieste

33 Risposte

51 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 LUG 2021

Cara Fragola12,
Seguo con attenzione la sua preoccupazione riportata qui sopra.
Come si sente? In colpa riguardo ciò oppure un altro sentimento negativo?
Anche se il suo compagno non vuole fagliela pesare e capisce le sue motivazioni forse alla lunga potrebbe stancarsi.
I disagi legati al desiderio sessuale possono abbassare la qualità di vita di coppia.
Da quanto tempo presenta un calo del desiderio sessuale?
Oppure anche se presente ci sono delle motivazioni e quali che le impediscono l'atto?
Anche nelle relazioni passate era così o no?
Le consiglierei di rivolgersi ad un medico per evitare che la causa sia di tipo medico /organico dopodiché esclusi fattori di tipo organico, le consiglierei di rivolgersi ad un psico sessuologo il quale cercherà di indagare l'origine e insieme ritroverete in coppia la vostra sessualità e serenità.
Resto a disposizione anche online se vorrà ulteriori informazioni o chiarimenti.
Cordialmente.

Dott.ssa Margherita Romeo

Dott.ssa Margherita Romeo Psicologo a Roma

899 Risposte

279 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 LUG 2021

Buongiorno Fragola12,

premetto che da quello che racconti è difficile darti un consiglio specifico, proprio perché mancano tanti dettagli, di cui uno interessante potrebbe essere "che cosa ti farebbe dire invece che hai voglia di fare l'amore? Da cosa te ne accorgeresti?" e che sono tutti aspetti che si possono approfondire in studio, anche online, per ottenere benefici anche in tempi brevi.

Voglio però raccontarti una storia, quella di Marco (nome di fantasia) che mi è capitato di seguire per un problema diverso: quello dell'insonnia.

Marco non dormiva bene da mesi e le aveva provate proprio tutte: dal guardare serie tv fino a crollare, ai video di meditazione su youtube, dalla tisana fino al sonnifero (che aveva capito non potesse essere una soluzione a lungo termine). Mi racconta con grande sofferenza di come lui vorrebbe dormire, di come le provi tutte, ma questo sonno proprio non arriva.

Alché gli chiedo "ma tu quando ti metti a letto hai davvero sonno?".

Marco mi guarda sbigottito e ammette che spesso non è stanco quando si corica nel letto, che sa di doversi svegliare presto il giorno dopo e quindi cerca di "dormire 8 ore perché bisogna fare così".

Gli propongo allora un esperimento: di non coricarsi a letto a meno che non stia crollando dal sonno, indipendentemente da ciò che deve fare il giorno dopo o dall'ora a cui deve alzarsi. E se una volta coricato scopre, dopo una ventina di minuti, di non essere stanco, di alzarsi e fare altro, finché non è di nuovo stanco e ha voglia di dormire, indipendentemente dall'ora.

I risultati si vedono da subito: Marco dorme bene quella sera, ma anche quelle successive. Ed anche nei mesi che seguono. A volte dorme meglio, altre peggio, ogni tanto poco o niente. Ma, come direbbe lui: "è normale, può capitare, me ne sbatto". E sa che se dorme male una volta al mese, o anche a settimana, non fa nessuna differenza e sarà comunque in grado di affrontare la giornata, magari ad un ritmo diverso.

Ho omesso tanti dettagli di questa storia, che mi rendo conto possa apparire semplicistica, per cercare di essere breve e spero che tu possa averne tratto ciò che può essere utile a te, compreso nulla ovviamente.

Come scrive la Yourcenar "l'uomo che non dorme si rifiuta, più o meno consapevolmente, di affidarsi al flusso delle cose".


Ti auguro una buona vita. Resto a tua disposizione.

Paolo Perez

Dott. Paolo Perez Psicologo a Torino

13 Risposte

6 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 LUG 2021

Cara Fragola12, se ogni sera senti "il compito" del sesso da fare, è ovvio che non hai mai voglia. Nessuno ha voglia di fare i compiti. Mi pare di capire che questo "dovere" non sia una cosa che pretende il tuo partner, ma una cosa che tu ti aspetti da te stessa. In un lavoro personale di psicoterapia si potrebbe sciogliere questo nodo legato alla sessualità, per poterla vivere più serenamente in base al piacere piuttosto che alle aspettative o al dovere.
Resto a disposizione
Dr.ssa Violetta Molteni

Dott.ssa Violetta Molteni Psicologo a Cesena

17 Risposte

4 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 LUG 2021

Carissima Fragola12,
la sfera sessuale degli essere umani è molto complessa e ha mille sfaccettature.
Certamente in una relazione costituisce una parte molto importante non tanto per l'atto in sé quanto per il fatto che rappresenta un canale comunicativo importante con cui farci conoscere e conoscere l'altro pienamente e senza la razionalità.
Bisognerebbe andare a capire come mai ha queste paure, cosa pensa e cosa la spaventa. Un percorso con uno psico-sessuologo come la sottoscritta potrebbe aiutarla in questo percorso di consapevolezza per arrivare a vivere questa parte nella sua pienezza e recuperare una serenità sia personale sia di coppia.
Sono a disposizione
Un caro saluto
Dott.ssa Stefania Barbaro
(ricevo anche on line)

Dottoressa Stefania Barbaro Psicologo a Milano

599 Risposte

179 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 30050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18850

psicologi

domande 30050

domande

Risposte 102350

Risposte