Non è l'uomo per me, ma perchè non riesco a lasciarlo andare?

Inviata da Anonimo · 19 set 2019 Terapia di coppia

Salve a tutti. Cercherò di essere breve. Io e lui ci siamo conosciuti un anno fa. Lo vedevo spesso e mi colpì subito la sua bellezza. Una sera ci presentiamo e restiamo insieme fino a tardi. Iniziamo a uscire. Dalla prima sera sento di avere poco in comune, ma continuo a frequentarlo. Ci vediamo tutti i giorni. Lui dorme sempre da me. Si innamora follemente. Io sento però che manca quell'attrazione mentale. Pochi discorsi, argomenti. Nulla. Inoltre, litighiamo. E quando succede lui diventa quasi aggressivo, per cose futili. Sparisce per giorni e mi ignora quasi con cattiveria. Dopo l'ennesimo episodio, qualcosa dentro di me si rompe. Ho 36 anni, voglio uno storia seria. Con lui manca la connessione mentale, a tratti la serenità, non mi mette tranquillità il pensiero di dover affrontare con lui le difficoltà perchè non è capace di discutere civilmente. Lo lascio. Ma sto male. Dopo un mese ci rivediamo. Resisto due giorni, ma al suo fianco mi viene ansia. Continua cosi per altri due mesi, non vedendoci per molto e poi per qualche giorno. Lui si dice innamorato e disposto ad avere una relaizone. Ma io non riesco. Sento dentro di me che non è quello che cercavo. Ma non riesco a chiudere. Saperlo con un'altra mi fa male. Ma non riesco a volerlo, anche se "vorrei volerlo e amarlo".
Sono tre mesi che soffro, soffre molto anche lui. Cosa devo fare?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 21 SET 2019

Buongiorno,
dalle sue parole si capisce che lei si rende conto che la relazione con quest'uomo non funziona, ma allo stesso tempo non riesce a chiudere il capitolo. Non potrebbe forse essere più l'idea di avere una relazione, l'idea di come avrebbe voluto che fosse la relazione con quest'uomo il pensiero difficile da abbandonare piuttosto che l'uomo reale?
Se dovesse persistere il pensiero di della relazione con quest'uomo, potrebbe valutare l'dea di intraprendere un percorso psicoterapico.
Saluti, Sara Vassileva, psicoterapeuta Genova

Dott.ssa Sara Vassileva Psicologo a Genova

107 Risposte

40 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 SET 2019

Buongiorno,
In effetti potrebbe aver sviluppato una qualche forma di dipendenza affettiva, lei comunque si rende conto che la relazione non funziona. Quando si è coinvolti è difficile rompere definitivamente un legame, emergono sentimenti ed emozioni intense. Per tale motivo sarebbe opportuno prendersi cura maggiormente di se stessa all'interno di uno spazio di ascolto in cui comprendere davvero cosa è meglio per lei.
Cordialmente
Dr.ssa Donatella Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2641 Risposte

2197 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 22900 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16550

psicologi

domande 22900

domande

Risposte 84150

Risposte