Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Non ce la faccio più con questa depressione...

Inviata da Maxwell · 23 mag 2018 Depressione

Salve, volevo chiedere come fare per uscire da soli dalla depressione. Il fatto è che sono diversi anni che ne soffro, un anno un po di più e uno un po' di meno, nel senso che ci sono stati anni che migliorava e poi altri dove stavo peggio. Il problema è che da quando ho finito la scuola(ho 22 anni) che sto cercando lavoro e non si trova e altri problemi che si sono aggiunti negli anni, la mia depressione è peggiorata. Sono stanco di vivere in questa maniera, ho cambiamenti di umore continui, magari un minuto prima sto bene e sono spensierato e il momento dopo mi si attacca l'angoscia, non riesco a parlare con nessuno, non ne ho la minima voglia, non ho voglia di fare niente, vorrei solo rimanere a casa e rilassarmi, vivo tutto come un peso e non ce la faccio più. Magari sto bene al mattino cerco di non pensare ai miei problemi e poi invece mi deprimo il pomeriggio perché mi tornano in mente. Le cose son peggiorate di botto e non so perché, prima avevo amici, uscivo, anzi stavo sempre fuori casa, una vita serena e normale. Ora sono recluso, avvolte vorrei uscire, ma poi se esco dopo 5 minuti vorrei tornare a casa. Ricordo anche che sono anche riuscito ad uscire dalla timidezza cronica che avevo che mi impediva perfino di sbattere gli occhi in presenza di qualcuno per paura, ero molto insicuro, eppure non solo mi sono "sbloccato", ma ho cominciato a fare ciò che volevo senza preoccuparmi di niente o di nessuno. Ho cambiato modo di vestirmi perché non mi piaceva, ho cambiato quello che ero per migliorarmi sempre più eppure mi sento più insicuro adesso di quando ancora non mi curavo nemmeno. Insomma sono completamente confuso sul futuro, su chi sono e cosa voglio, mi sembra che ho proprio sbagliato tutto nella vita. Sono stanco di stare così, voglio ricominciare a sorridere e ridere, a star bene con me stesso anche con tutti i problemi che ho, ma come faccio? Vi ringrazio per avermi ascoltato.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 24 MAG 2018

Caro Maxwell...credo che il tuo disturbo depressivo sia solo una delle conseguenze della tua intima convinzione di essere inadeguato. La disoccupazione e' stata solo un "la" ("vedi? non trovo neanche lavoro"). Per il momento ti consiglierei di rivolgerti ad un medico per curare farmacologicamente la depressione. Dopo 20 giorni circa, inizia una psicoterapia. Verifica che si tratti di una delle poche di efficacia scientificamente verificata. Coraggio, se ne esce-

Anonimo-157342 Psicologo a Montebelluna

554 Risposte

400 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 MAG 2018

Caro Maxwell, grazie a te per questa condivisione. Da come ti racconti, sembra che lo stato depressivo che descrivi in modo puntuale sia aumentato con la fine della scuola e grazie a tutta una serie di difficoltà che stai incontrando nella tua vita. Nello stesso tempo, però, dici di sentirti così anche da prima, e sembra che tu non ti riconosca la possibilità di avere un ruolo attivo nella risoluzione del tuo stato. Capisco che questi continui cambi di stato d'animo ti stiano svilendo e se non decidi di prendere in mano la situazione purtroppo le cose non cambieranno. Da solo puoi sicuramente iniziare a prenderti cura di te stesso, magari iniziando a scegliere delle attività che possano interessarti e darti motivazione ed entusiasmo, oltre a crearti degli obiettivi concreti e facili da raggiungere nella tua vita, che possano pian piano darti un senso di autoefficacia ed aumentare la tua autostima. Ma, devo essere sincera, se quello che vivi è davvero una depressione (cosa che andrebbe valutata accuratamente) il consiglio è quello di intraprendere un percorso di psicoterapia, per andare a guardare e medicare una ferita che senza dubbio è lì da qualche parte...Parli anche di confusione rispetto a chi sei e a chi vuoi essere, come se non avessi ben chiari quali sono i tuoi bisogni, ma anche quale sia la tua "vocazione" nella vita....e chissà che il tuo malessere non sia legato principalmente a questa mancanza di senso. Dici di esserti migliorato e di aver fatto dei passi avanti in passato, quindi ti invito a non fermarti e ad iniziare a prenderti cura di te stesso. Hai tutto il diritto di essere felice e, se ti metti in gioco, potresti esserlo.
Auguri di cuore per la tua vita, Dott.ssa Daniela Cannistrà.

Daniela Cannistrà - Psicologa e Psicoterapeuta Psicologo a Seregno

580 Risposte

238 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Depressione

Vedere più psicologi specializzati in Depressione

Altre domande su Depressione

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 21700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16200

psicologi

domande 21700

domande

Risposte 82200

Risposte