Non capisco sento cosa provo, non mi capisco???

Inviata da Giada il 27 mar 2019 0 Risposte  · Terapia di coppia

Salve a tutti, sto impazzendo per una situazione che mi perseguita da circa quattro anni. Avevo 15 anni quando conosco questo ragazzo, era il migliore amico di mio fratello e anche il mio. Si può dire che ci sono cresciuta insieme. Non l’ho mai preso in considerazione come eventuale partner perché non mi è mai piaciuto fisicamente. Quando avevo sui 17 anni il mio rapporto con lui si è intensificato sempre di più.. tra il messaggiarci ogni giorno e lo stare insieme quotidianamente.. c’è sempre stata un’affinità pazzesca ed è sempre stata l’unica persona a capirmi veramente, come nessuno, nonostante la mia personalità complicata e il mio carattere chiuso che mi ha sempre portata ad isolarmi...cosi ho iniziato a volergli un bene fuori dal comune e che tuttora non so definire. Un giorno chiede di vedermi e mi dice chiaramente che prova dei sentimenti molto forti per me e che se io provavo la stessa cosa, di portare la nostra relazione al gradino successivo, e io mi sono limitata ad abbracciarlo e dirgli che anche io avevo dei sentimenti verso di lui molto forti ma che ancora non sapevo definirli, non sapevo dire se poteva essere amore o no, e che forse questo non capirmi era dovuto alla mia giovane età e alla mia instabilità emotiva. Ma a lui questa risposta non è bastata ovviamente, perché mi voleva talmente tanto che il fatto che anche io avevo dei sentimenti per lui ma che non sapevo di che natura fossero ha mandato in crisi anche lui.. lui ha 5 anni più da me.. non sapevo minimamente cosa fare perché non riuscivo a capire me stessa e non volevo perderlo, ma non volevo nemmeno che lui si precludesse altre conoscenze e l’essere felice per causa mia, così decisi di allontanarmi per il suo bene.. così magari non avrebbe più sofferto nel vedermi... ma non ho mai sofferto così tanto, stare lontano da lui mi faceva morire dentro... questo mio star male non era giustificato se non provavo amore nei suoi confronti... e non capivo il perché stavo così... sono stata veramente tanto male dentro, che pensavo non riuscire a superarlo.. dato che anche lui stava molto male e non sopportava L idea che io stessi così mi ha ricontattata e mi ha proposto di uscire insieme da questa situazione.. così dopo tanti alti e bassi il nostro rapporto con passare del tempo è tornato uguale.. lui ha provato a frequentare tante ragazze ma il pallino di me gli è sempre rimasto e non ha mai trovato una per cui provasse le stesse cose che prova per me.. e ha sempre detto che i sentimenti che ha per me non li ha mai avuti nemmeno per nessuna precedente fidanzata. A un certo punto mio fratello a cui ero molto legata è caduto in un circolo di droga e di depressione fino ad abbandonare tutti, compresa me. Questo ragazzo è stato L’unico che mi è sempre stato vicino..e l’unico con cui riesco a parlare e che mi capisce.. e per questo io mi sono legata a lui ancora di più e viceversa...poi con il tempo si è rassegnato all’idea che non ci saremo mai messi insieme.. e io, dato che non riconoscevo amore in questi miei sentimenti verso di lui ho provato a frequentarmi con altri ragazzi.. ma nessuno mi capiva quanto lui.. con nessuno ritrovavo la stessa affinità.. io non mi sono mai innamorata.. ma non riesco a riconoscere in me sentimenti d’ amore verso di lui.. eppure non capisco perché ho questo attaccamento per lui.. che lo vorrei solo per me ma allo stesso tempo penso che forse amare una persona significa di più.. non capisco cosa provo per lui.. sono mesi che sto veramente male perché vedo che lui ha iniziato una frequentazione con una ragazza, mi ha ricontattata e mi ha detto che giustamente vuole dedicare del tempo a una persona che vuole stare con lui veramente nonostante i sentimenti che ha verso di me non gli siano mai passati e che non gli passeranno mai.. penso di averlo fatto soffrire tanto in questi anni e non me lo perdonerò mai.. ho come la sensazione che che sto perdendo L unica persona che mi abbia mai capita e con cui sto veramente bene... ho sofferto tantissimo per lui e per me stessa perché non sono mai riuscita a capirmi e continuo a non capire cosa provo per lui, non so come interpretare le mie notti insonni i giorni interi a star male e piangere per lui.. ma poi come mi riproponeva di provare a stare insieme non volevo perché non so bene cosa provo e non voglio farlo soffrire più di quanto non abbia già fatto.. nonostante tutto lui continua a volermi bene e a dirmi che me ne vorrà sempre.. è talmente buono.. io forse al posto suo avrei tagliato ogni contatto.. e invece lui riesce a volermi bene anche così .... non mi capisco proprio ne in questo ambito ne mi capisco in tanti altri.. ma questo è quello che mi logora di più .. sarà forse che non so amare? O forse non mi piace abbastanza a livello fisico ? Ma la trovo superficiale come motivazione... non riesco a capirmi! Qualcuno può aiutarmi?

amore , crisi , capire

Domande simili:

Vedi tutte le domande
Non capisco cosa provo

1 Risposta, Ultima risposta il 19 Aprile 2016

Non capisco più cosa provo

1 Risposta, Ultima risposta il 14 Febbraio 2018

Non capisco cosa provo per lei

1 Risposta, Ultima risposta il 02 Dicembre 2016

Non capisco più cosa provo per il mio ragazzo

5 Risposte, Ultima risposta il 14 Settembre 2016

Crisi totale, non capisco più cosa provo

1 Risposta, Ultima risposta il 10 Gennaio 2019

Non capisco cosa sento e non so cosa fare

1 Risposta, Ultima risposta il 29 Marzo 2019

Non capisco cosa mi succede

3 Risposte, Ultima risposta il 19 Maggio 2019

Non capisco cosa mi succede a livello emotivo

4 Risposte, Ultima risposta il 13 Maggio 2016

Non capisco cosa mi piace fare

1 Risposta, Ultima risposta il 15 Febbraio 2019